venerdì 19 maggio 2017 ore 21:00
Pietro Condorelli "Jazz Ideas & Songs" in concerto a Bari Venerdi 19 maggio 2017 ore 21.00

Pietro Condorelli Quintet:

Pietro Condorelli – chitarra
Simona Boo – voce
Francesca Masciandaro – flauto
Domenico Santaniello – contrabbasso
Claudio Borrelli – batteria

Teatro Forma
Bari

Teatro Forma Via Giuseppe Fanelli, 206/1, 70125 Bari

Skyline Management è lieta di annunciare il concerto di Pietro Condorelli Quintet con il nuovissimo spettacolo JAZZ IDEAS & SONGS al Teatro FORMA di Bari, Venerdi 19 maggio 2017 alle ore 21.00 nell'ambito della rassegna Nel Gioco del Jazz.

Website www.condorelliprojects.com

Pietro Condorelli – chitarra
Simona Boo – voce
Francesca Masciandaro – flauto
Domenico Santaniello – contrabbasso
Claudio Borrelli – batteria

Prevendite: CENTRO MUSICA Tel. 080 5211777

Grazie.
Ross
SKYLINE Management, Press & Booking Agency
Rossella Del Grande
++39 345 8861387
++39 02 58110517
Twitter: @rossellaskyline
milani.gres@tiscali.it

Benvenuto su .
AnimaJazz è un “contenitore di programmi radiofonici” specifici di musica Jazz & Blues, ideati e curati da Bruno Pollacci.: “ANIMAJAZZ”: dedicato al Jazz strumentale e vocale italiano ed internazionale; “BLUES FIRES”: dedicato al Blues italiano ed internazionale; “DUBIDUBIDU': FESTIVAL RADIOFONICO DELLE VOCI JAZZ ITALIANE”. All'interno dei programmi trovano spazio tutte le poliedriche “anime“ del Jazz e del Blues, da quella tradizionale a quelle contemporane, d'avanguardia e di ricerca, non trascurando le cosiddette “contaminazioni“, siano esse provenienti dal “Rock“, dall'“Etnica“, dal “Pop” o dalla “Classica“. Pur proponendo la musica degli artisti nazionali ed internazionali più prestigiosi, acclamati e storicizzati, gli intenti dei programmi sono inoltre quelli di porsi come punto di riferimento per la promozione dei nuovi talenti emergenti, indipendentemente dalla loro età, fornendo loro opportunità per la proposta radiofonica e web della loro musica e favorendo supporto logistico per la proposta “live“. Il sito di AnimaJazz, si affianca alle trasmissioni come ulteriore “cassa di risonanza“, per avvalersi della potenzialità informativa della rete ai fini culturali di diffusione e valorizzazione della MUSICA JAZZ QUALE ALTA FORMA D'ARTE E DI COMUNICAZIONE. Animajazz è ascoltabile anche via WEB collegandosi negli orari di programmazione a questo sito ed a www.puntoradio.fm.

La puntata n° 134 di “BLUES FIRES”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI, in onda Lunedi 29 maggio alle 20,30 su PUNTO RADIO, anche in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm si aprirà con la musica del vocalist, chitarrista e compositore LONG JOHN HUNTER (scomparso nel 2016 ad 84 anni, nella 1a foto a sinistra) che dal CD “Swinging From The Rafters”, pubblicato dalla “Alligator Records”, potremo ascoltare in “Bugs On My Window”. Proseguiremo con colui che viene stimato tra i più grandi musicisti del particolare stile “Zydeco” del mondo: C.J. CHENIER & The Red Hot Louisiana Band che potremo ascoltare in “Bad Luck” tratta dal CD “The Big Squeeze” (nella 1a foto a destra), pubblicato dalla “Alligator Records”. Sarà poi la volta del bravo vocalist e chitarrista italiano ANDREA CUBEDDU che potremo aacoltare in “Don't Love Me No More” tratta dal CD “Jumpin' Up And Down” (nella 2a foto a destra). Eccoci quindi al mitico vocalist Pop/R&B/Soul/Blues JOE COCKER (scomparso a 70 anni nel 2014, nella 2a foto a destra) che con la sua band, dal CD “30 Most Slow Blues”, pubblicato nel 2017 potremo ascoltare in “Inner City Blues”. Sarà poi la volta dell'ottima vocalist LISA LYSTAM (nella 3a foto a sinistra) che con la sua “FAMILY BAND” potremo ascoltare in “Changes”, tratta dal CD “Give You Everything”. Passeremo poi al grintoso “Blues-Rock” della BLINDSIDE BLUES BAND che dal CD “Long Hard Road” (nella 3a foto a destra) ci farà ascoltare “Outside Woman Blues”. Continueremo quindi con il conosciuto ed apprezzato vocalist e chitarrista californiano COCO MONTOYA che con la sua band ci farà ascoltare “Love Jail” una sua composizione originale tratta dal doppio CD “Songs From The Road” (nella 4a foto a sinistra) pubblicato nel 2014. Chiuderemo infine la serata con la band OMAR & THE HOWLERS che ci farà ascoltare “Muddy Spings Road”, tratta dall'omonimo CD (nella 4a foto a destra). Ricordiamo che "BLUES FIRES" si può ascoltare Lunedi alle 20,30, in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm. Buon ascolto. "BLUES FIRES"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa. http://accademiadartedipisa.jimdo.com .
26
Mag
animajazz::blues fires
12 letture - Share

La puntata n° 763 di “ANIMAJAZZ”, ideata e condotta in studio da BRUNO POLLACCI, in onda Giovedi alle 19,30 su PUNTORADIO, anche in streaming su www.puntoradio.fm ed in immediato podcast su http://animajazz.eu si aprirà con la voce della cantante SOMI che con la sua band (Somi, v, Liberty Ellman, g, Toru Dodo, p, Michael Olatuja, b, Nate Smith, d, Special guest: Etienne Charles , tp, Marcus Strickland, ts, Jaleel Shaw, as ) ci proporrà una sua sensibile interpretazione di “Midnight Angels” tratta dal CD “Petite Afrique” (nella 1a foto a sinistra). Proseguiremo con il trio italiano ITAI DOSHIN (Francesco Chiarello, p, Gabriele Pagliano, b e Lucio Miele, d) che dal CD “A Flower In A Circle” (nella 1a foto a destra) pubblicato dalla “Filibusta Records” ci proporrà la la bella “Echi”, una composizione originale di Francesco Chiarello. Continueremo con RIK WRIGHT's Fundamental Forces (RickWright, g, James Dejoie, cl, Geoff Harper, b Greg Campbell, d) che dal CD “Subtle Energy” (nella 2a foto a sinistra) ci proporrà “Patience” una sua interessante composizione originale. Proseguiremo con brava vocalist PATRICE WILLIAMSON che con Jon Wheatley, g, ci farà ascoltare una interessante e particolare “Comes Love” tratta dall'omonimo CD (nella 2a foto a destra). Potremo quindi ascoltarci TYLER YAREMA and His Rhythm che ci farà ascoltare una vivace “Truckin'” tratta dal CD ”Gotta Bran' New Suit” (nella 3a foto a sinistra). Sarà quindi il momento del pianista e compositore ALAN BROADBENT (nella 3a foto a destra) che con THE LONDON METROPOLITAN ORCHESTRA at ABBEY ROAD ci proporrà un'ariosa composizione originale intitolata “Lady In The Lake” tratta dal CD “Developing Story”. Proseguiremo con il cantautore TOMMASO NOVI (nella 4a foto a sinistra) che dopo la pluriennale esperienza nel duo “I Gatti Mezzi”, si presenta con il suo primo progetto discografico da solista, intitolato “Se Mi Copri Rollo Al Volo”, facendoci ascoltare una sua composizione originale intitolata “I Tuoi Vestiti Da Cosplay”, supportato da Matteo Anelli, b e Daniele Paoletti, d. Chiuderemo la serata con la vocalist e trombettista JEANNIE TANNER che con Dan Murphy, p/feRh/Hao, Cory Biggerstaff, b, Neal Alger, g, Darren Scorza, d, Chris Madsen, sax, Elaine Dame, fl, Adam Thornburg, tbn, Hawk Quartet ( Katherine Hughes & Carol Kalvonjian, vi, Benton Wedge, viola, Jill Kaeding, ce) ci offrirà una sua partecipata interpretazione di “Can't Believe That It's You”, tratta dal CD “Words & Music” (nella 4a foto a destra). Ricordiamo che "ANIMAJAZZ" si può ascoltare Giovedi alle 19,30 in streaming su www.puntoradio.fm ed in immediato podcast su http://animajazz.eu . Buon ascolto. "ANIMAJAZZ"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa, http://accademiadartedipisa.jimdo.com .
23
Mag
animajazz::animajazz
43 letture - Share

Rinomato clarinettista partenopeo Luca Luciano, residente a Londra, continua il suo “Poeta Tour 2017” presentando i suoi progetti solistici in Brasile ed in Italia assieme a rassegne e festival nel Regno Unito. A seguito del suo recente successo in Brasile presentando musica da camera e concerti solistici accompagnato da orchestra e suonando brani di Villa-Lobos, Pixinguinha, Hermeto Pascoal, Luciano ritornerà in Sud America a fine agosto per un tour dello Stato di San Paolo parte delle “Serie Internazionale” del SESI. Luciano sara’ in Italia a luglio per concerti ed eventi didattici dopo essere stato al Festival Internazionale della Cattedrale di St David (in Galles) a maggio, al Wym Festival in Inghilterra e alla Cattedrale di Sheffield a giugno. Il tour proseguirá poi con altre date in Inghilterra, concerti a Parigi ed in Portogallo. La musica eseguita durante il tour includerà in maniera amplia composizioni tratte dal suo ultimo disco “Poeta”, adesso disponibile su Soundset Recordings USA. Informazioni aggiornate su Luca Luciano, il suo nuovo album ed il tour sono disponibili su www.lucaluciano.com.
23
Mag
partenopeproductions::notizie
10 letture - Share

La puntata n° 133 di “BLUES FIRES”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI, in onda Lunedi 22 Maggio alle 20,30 su PUNTO RADIO, anche in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm si aprirà con la musica di MAURICE JOHN VAUGHN (nella 1a foto a sinistra) che con la sua band, dal CD “In The Shadow Of The City” pubblicato dalla “Alligator Records”, ci farà ascoltare “Love Bone”. Proseguiremo con KEVIN COYNE (nella 1a foto a destra) che potremo ascoltare in “Lancashire Song” tratta dal CD “Sugar Candy Taxi”, pubblicato nel 2009 dalla “RUF Records”. Sarà poi la volta di COLIN JAMES (nella 2a foto a sinistra) che potremo aacoltare in “Goin' Away” tratta dal CD “Blue Highways”. Eccoci quindi al mitico chitarrista e vocalist MICHAEL “IRON MAN” BURKS (nella 2a foto a destra) del quale, da una raccolta dei suoi più grandi successi potremo ascoltare in “Changed Man”. Sarà poi la volta del canadese LES COPELAND (nella 3a foto a sinistra) che potremo ascoltare in “How's That Drummer”, tratta dal CD “Don't Let That Devil It”. Passeremo poi alla vocalist TRACY K (nella 3a foto a destra) che insieme al suo gruppo, dal CD “What's The Rush”, ci farà ascoltare “Done Gone Wrong”. Continueremo quindi con l'indimenticata RUTH BROWN (nella 4a foto a sinistra, scomparsa nel 2006) che potremo ascoltare in “False Friend Blues” tratta dal CD “Ms B's Blues”. Passeremo poi a HERBIE GOINS & GUIDO TOFFOLETTI's BLUES SOCIETY (Herbie Goins, scomparso nel 2015 e Guido Toffoletti, scomparso nel 1999) dei quali potremo ascoltare “I'm Ready” scritta da Willie Dixon, tratta dal CD “The Blues Masters: An Italian Tribute” (nella 4a foto a destra) pubblicato da “Blues Made In Italy”. Chiuderemo infine la serata con il vocalist e chitarrista portoghese FRANKIE CHAVEZ che con la sua band ci farà ascoltare “Getaway”, tratta dal nuovo CD “Double Or Nothing” (nella 5a foto a sinistra), pubblicato da “Search Records” e distribuito da “Materiali Sonori”. Ricordiamo che "BLUES FIRES" si può ascoltare Lunedi alle 20,30, in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm. Buon ascolto. "BLUES FIRES"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa. http://accademiadartedipisa.jimdo.com .
19
Mag
animajazz::blues fires
25 letture - Share

La puntata n° [NUMERO] di "ANIMAJAZZ" in onda DOMENICA [GIORNO] [MESE] alle ore 20,30 su www.puntoradio.fm si aprirà con la voce della brava TINY IRVIN che con il Carl Arter Trio ci farà ascoltare “You Don't Know What Love Is” tratta dall'omonimo CD (nella 1a foto a sinistra). Passeremo quindi a THE GREG HATZA ORGANIZATION (Greg Hatza, ho, Robert Shahid, d, Brian Kooken, g, Peter Fraize, sax) che ci farà ascoltare una composizione originale intitolata “Baltimore Strut”, tratta dal CD “Diggin' Up My Roots” (nella 1a foto a destra). Cambieremo linguaggio con il duo formato da ANTONIO JASEVOLI e MAURO SMITH (chitarra elettrica e batteria virtuale) che dal CD “The Wolf Sessions” (nella 2a foto a sinistra) pubblicato dalla “Videoradio” ci proporrà una composizione originale intitolata “Valley”. Eccoci poi al bravo pianista finlandese ALEXI TUOMARILA che con Mats Eilertsen, b, ed Olavi Louhivuori, d, ci proporrà “The Times They are A-Changin'”, una composizione originale tratta dal CD “Kingdom” (nella 2a foto a destra) pubblicato dalla “Edition Records”. Passeremo poi alla musica del chitarrista e compositore FEDERICO CASAGRANDE che in trio con Joe Sanders, b, e Ziv Ravitz, d, ci farà ascoltare una composizione originale intitolata “Sweet Power” tratta dal CD “Fast Forwards” (nella 3a foto a sinistra) pubblicato dalla “Cam Jazz”. Sarà poi la volta del TOMASZ STANKO New York 4et (Tomasz Stanko, tp, David Virelles, p, Reuben Rogers, b, Gerald Cleaver, d) che dal CD “December Avenue“ (nella 3a foto a destra) pubblicato dalla “ECM”, ci farà ascoltare una particolare composizione originale intitolata “Burning Hot”. Chiuderemo quindi la serata con il bravo pianista e compositore italiano FABIO GIACHINO che con Matthias Flemming Petri, b, Espen Laub Von Lilienskjold, d e lo special guest Benjamin Koppel al sax, dal CD "Nort Clouds" (nella 4a foto a sinistra) pubblicato dalla “Tosky Records” ci proporrà "Lover Stay Away". Ricordiamo che "ANIMAJAZZ" si può ascoltare GIOVEDI alle 19,30 in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm e potrà essere effettuato il "DOWNLOAD" della puntata, gratuitamente, dal sito di "ANIMAJAZZ", area podcasts. Buon ascolto. "ANIMAJAZZ"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa.http://accademiadartedipisa.jimdo.com
16
Mag
animajazz::animajazz
121 letture - Share

La puntata n° 132 di “BLUES FIRES”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI, in onda Lunedi 15 Maggio alle 20,30, su “PuntoRadio”, ascoltabile in streaming su www.puntoradio.fm ed in immediato podcast su http://animajazz.eu, si aprirà con il valido trio THE JOHN PIPPUS BAND che potremo ascoltare in “I'm Mad” tratta dal CD “Howl At The Moon” (nella 1a foto a sinistra). . Continueremo con il vocalist e chitarrista Blues & Rock'n'Roll IRA WALKER che dal CD “Blame Me” (nella 1a foto a destra) ci farà ascoltare proprio la sua composizione originale che dà il titolo all'album. Continueremo con lo storico trio al femminile SAFFIRE – The Uppity Blues Women che dal CD “Hot Flash” (nella 2a foto a sinistra) pubblicato dalla “Alligator Records”, ci faranno ascoltare “Two In The Bush Is Better Than One In The Hand”. Eccoci quindi al grande chitarrista e vocalist FREDDIE KING (scomparso nel 1976 a 42 anni) che potremo ascoltare in “It's Too Bad” tratta dal CD “Fabulous Creature” (nella 2a foto a destra). Sarà poi la volta di THE NIGHTHAWKS che dal CD “Pain & Paradise” (nella 3a foto a sinistra) pubblicato nel 2009 dalla “Ruf Records” ci faranno ascoltare una composizione originale intitolata “I Told You So”. Continueremo quindi con ANTHONY ROSANO & The Conqueroos che potremo ascoltare in “28 Days” tratta dal CD ”ANTHONY ROSANO & The Conqueroos” (nella 3a foto a destra). Passeremo poi agli italiani LIMIDO BROTHERS (nella 4a foto a sinistra), che ci faranno ascoltare “Easy” (“Big” Walter Horton) tratta dal CD “The Blues Masters – An Italian Tribute”, pubblicato da “Blues Made In Italy”. Eccoci quindi a ROBIN BIBI che con la sua band ci farà ascoltare “Play!” una sua composizione originale tratta dal CD “No More A Secret” (nella 4a foto a destra). Passeremo poi a DENNIS BINDER che dal CD “Hole In That Jug” (nella 5a foto a sinistra) potremo ascoltare in una sua composizione originale intitolata “She's Something Else”. Chiuderemo infine la serata con l'originale e straordinario "One man Band" (vocalist, chitarrista e batterista canadese) STEVE HILL (nella 5a foto a destra che ci farà ascoltare "Rollin Trumblin/Stop Breaking Down/Whole Lotta Shakin Goin On" un medley Live di Blues Rock. Ricordiamo che "BLUES FIRES" si può ascoltare Lunedi alle 20,30 in streaming su www.puntoradio.fm ed in immediato podcast su http://animajazz.eu e sarà possibile fare il download dal sito di “Animajazz”, area podcasts. Buon ascolto. "BLUES FIRES" in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa. http://accademiadartedipisa.jimdo.com .
13
Mag
animajazz::blues fires
42 letture - Share

La puntata n° 761 di “ANIMAJAZZ”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI, in onda Giovedi 11 Maggio alle 19,30 su PUNTORADIO, anche in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm si aprirà con duo formato da MATT DIBBLE e FABIO ZAMBELLI (clarinetto e chitarra) che dal CD “Songs and Soundscapes" (njella 1a foto a sinistra) ci faranno ascoltare una composizione originale intitolata “Loop 2". Passeremo all'ascolto del valido chitarrista JIM YANDA che in trio con Drew Gress, b, Phil Haynes, d, dal CD "Regional Cookin'" (nella 1a foto a destra) registrato nel 1987 ma pubblicato nel 2017 ci farà ascoltare una particolare composizione originale intitolata "My Belle". Continueremo con la musica del trio formato da ANDREA TAROZZI - MARCO PALMIERI – ORESTE SOLDANO (piano, contrabbasso e batteria) che dal CD "Heavy Swing" (nella 2a foto a sinistra) ci faranno ascoltare una composizione originale intitolata "Soul Suffer". Eccoci quindi al pianista LUCA CACUCCIOLO che con Francesco Bianchi, sax, Alex Orciari, b, Matteo Rebulla, d, dal CD “New Life Grows” (nella 2a foto a destra) pubblicato dalla "A.Ma Records" ci proporrà una composizione originale intitolata "Sgramma”. Passeremo quindi al vocalist PETER CAMPBELL che con Mark Kieswetter, p, Reg Schwagger, g, Ross MacIntyre, b, Kevin Turcotte, tp, dal CD “Loving You - Celebrating Shirley Horn” (nella 3a foto a sinistra) ci farà ascoltare “The Grat City”. Eccoci quindi al grande chitarrista GUIDO DI LEONE che in trio con Dario Deidda, b, e Giovanni Scasciamacchia, d, dal CD “A Lonely Flower For You” (nella 3a foto a destra) pubblicato dall'"Abeat For Jazz" dedicato a Jim Hall, ci farà ascoltare una particolare interpretazione di “Beautiful Love”. Chiuderemo la serata con il bravo sassofonista ROBERTO BOTTALICO che con Augusto Creni, g, Pietro Ciancaglini, b, e Pietro Fumagalli, d, dal CD “Alter & go” (nella 4a foto a sinistra) pubblicato dalla “Filibusta Records” ci proporrà una composizione originale intitola “Aka Waltz”. Ricordiamo che "ANIMAJAZZ" si può ascoltare Giovedi alle 19,30, in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm e potrà essere effettuato il "DOWNLOAD" della puntata dal sito di "ANIMAJAZ", area podcast. Buon ascolto. "ANIMAJAZZ"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa – http://accademiadartedipisa.jimdo.com.
9
Mag
animajazz::animajazz
105 letture - Share

Mercoledì 24 maggio 2017. ore 21 ingresso con offerta libera Chiostro della Scuola Sarti Faenza. Via Santa Maria dell'Angelo, 23 Mercoledì 24 maggio 2017, alle 21, il Chiostro della Scuola Sarti ospiterà il concerto finale del Gruppo laboratorio dedicato a Bill Evans, il percorso didattico svolto da Michele Francesconi durante l'anno accademico in corso. Il concerto è ad ingresso con offerta libera e sarà preceduto dalla breve presentazione di "In prima persona, Aldo Franceschini", il nuovo libro di Fabio Ciminiera. Il concerto finale del Gruppo laboratorio dedicato a Bill Evans rappresenta la conclusione del percorso didattico condotto da Michele Francesconi nel corso dell'anno accademico 2016/2017. Nel concerto finale che si svolge nel Chiostro della Scuola Sarti, i pianisti che hanno partecipato al corso - e vale a dire Corrado Calessi, Carlo Belli, Massimiliano Vidali, Nicolò Missiroli, Rossella Giannini, Alberto Gramellini, Lorenzo Antonelli, Alberto Fattori, Luigia Nigro, Simone Migani oltre a Michele Francesconi e a Massimiliano Rocchetta, docente di Pianoforte Jazz presso la Scuola Sarti - ripercorreranno la formazione più frequentata dal grande pianista statunitense, il piano trio, insieme a Paolo Ghetti al contrabbasso e a Giacomo Scheda alla batteria. L'appuntamento è inserito nella stagione 2016/17 dello Zingarò Jazz Club e rappresenta un altro momento importante nella collaborazione tra la Scuola Sarti e il club per fare emergere la musica di qualità nel nostro territorio e proporla al pubblico attraverso un percorso integrato. La Scuola Sarti è a Faenza in Via Santa Maria dell'Angelo, 23.
9
Mag
Jazz Convention Team::notizie
41 letture - Share

La puntata n° 131 di “BLUES FIRES”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI, in onda Lunedi 8 Maggio ECCEZIONALMENTE dalle ORE 18 (a causa di una diretta per una partita di calcio del Pisa), su “PuntoRadio”, ascoltabile in streaming su www.puntoradio.fm ed in immediato podcast su http://animajazz.eu, si aprirà con il valido bluesman italiano ROBERT L.WHITER (nella 1a foto a sinistra) che potremo ascoltare in “Nashville Downtown” tratta dal CD “I Will Be Sitting”. Proseguiremo con la vocalist VALERIE WELLINGTON (nella 1a foto a destra, scomparsa nel 1993 a 34 anni) che potremo ascoltare in "A Fool For You", dal CD “The New Bluebloods: The Next Generations Of Chicago Blues” pubblicato dalla “Alligator Records”. Continueremo con COREY HARRIS (nella 2a foto a sinistra) che dal CD “Greens From The Garden” ci farà ascoltare “Lynch Blues”. Eccoci quindi a GRAYSON CAPPS (nella 2a foto a destra) che dal CD “Stavin' Chain”,pubblicato dalla “Ruf Records”, ci offrirà una pregnante interpretazione di “Monkey Business”. Sarà poi la volta di SEAN CHAMBERS (nella 3a foto a sinistra) che con la sua band, dal CD “Trouble & Whiskey”, ci farà ascoltare proprio il pezzo che dà il titolo all'album. Continueremo quindi con la grande cantante SHAKURA S'AIDA che con la sua band, dal CD ”Brown Sugar” (nella 3a foto a destra) ci farà ascoltare “Gonna Tell My Baby”. Passeremo poi alla mitica JANIS JOPLIN (nella 4a foto a sinistra) della quale ci ascolteremo “Turtle Blues” tratta dal CD “30 Most Slow Blues” pubblicato nel 2017. Sarà poi il momento di LUCKY PETERSON (nella 4a foto a destra) che dal CD “Long Nights” pubblicato nel 2016, ci proporrà proprio la composizione originale che dà il titolo al CD. Chiuderemo infine la serata con il FRANK BEY & ANTHONY PAULE BAND (nella 5a foto a sinistra) che dal cd “Soul For You Blues” ci faranno ascoltare “Don't Mess With The Monkey”. Ricordiamo che "BLUES FIRES" si può ascoltare Lunedi dalle 20,30 in streaming su www.puntoradio.fm ed in immediato podcast su http://animajazz.eu. Buon ascolto. "BLUES FIRES"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa. http://accademiadartedipisa.jimdo.com .
5
Mag
animajazz::blues fires
128 letture - Share

Finalmente disponibile in formato fisico e acquistabile online il disco “Trouble No More… All Men Are Brothers” (etichetta Long Song Records, distribuzione Audioglobe) dell’acclamato batterista, compositore, arrangiatore e interprete Tiziano Tononi e del produttore Fabrizio Perissinotto. Un ispirato tributo e una reinvenzione creativa di classici della Allman Brothers Band, suonati con una inedita sensibilità avant jazz, ed eseguiti da alcuni dei migliori musicisti italiani e stranieri del genere: Piero Bittolo Bon (sax alto, clarinetto e flauti), Emanuele Passerini (sassofono tenore e soprano), Emanuele Parrini (violino e viola), il bassista newyorkese Joe Fonda (basso acustico ed elettrico), alle spalle anni da luminare della scena avant di New York con Braxton e mille altri; Carmelo Massimo Torre (fisarmonica) e Pacho (congas, bongos, percussioni) ex-allievo di Tononi. Infine Tononi e Perissinotto hanno deciso di ingaggiare, alla ricerca della diversificazione, una voce femminile bella, nobile e di sostanza: Marta Raviglia, che ha graziato col suo blues pezzi come “Whippin' Post”, “Midnight Rider”, “It's Not My Cross To Bear”, “You Don't Love Me”. Special guest invece Fabio Treves (armonica in “You Don’t Love Me”) e Daniele Cavallanti (solo di sax tenore in “Soul Serenade”). L’album è acquistabile, in formato fisico, sul sito dell’etichetta Long Song Record al seguente link http://www.longsongrecords.com/discography/trouble-no-more-all-men-are-brothers/ A quasi cinquant'anni dall'uscita dei primi dischi della Allman Brothers Band l'eredità lascia ancora il segno. La band ha creato un sound che affonda le proprie radici nel blues e nel rock per estendersi a lunghe improvvisazioni più vicine al jazz. In America, e non solo, il gruppo è una istituzione, specialmente nella sua prima incarnazione culminata con la pietra miliare “Live at Fillmore East”, uno dei più grandi dischi dal vivo di sempre. La loro musica è unica, e molti dei loro pezzi sono dei classici assoluti (come ad esempio “Ramblin' Man”, “Whippin' Post”). Tutto ciò rende “Trouble No More… All Men Are Brothers” di Tiziano Tononi & Southbound un successo ancora più sorprendente e particolare. E’ un tributo amorevole a questo gruppo fondamentale, e un innovativo viaggio musicale a sé stante, un'ibridazione unica tra elementi di musica roots/blues e la celebrazione del free jazz. Questo progetto nasce da una passione pluridecennale di Tononi e del produttore   Fabrizio Perissinotto, entrambi fan accaniti della musica degli Allman Brothers. Perissinotto desiderava fare un tributo agli Allman Brothers sin da quando ha fondato la Long Song Records (il nome stesso dell'etichetta è infatti un riferimento ai lunghi pezzi degli Allman), e Tononi gli è sempre sembrato la persona perfetta per questo progetto. Nel 2015 i piani per realizzare l'album hanno iniziato a prendere forma. Perissinotto e Tononi si trovavano entrambi a New York per la registrazione di The Brooklyn Express - No Time Left (con Tononi  affiancato da Steve Swell, Herb Robertson, Joe Fonda e Daniele Cavallanti), quando hanno cominciato a parlare della loro condivisa passione per la musica degli Allman Brothers con il bassista Joe Fonda, anche lui fan di vecchia data, nonché bassista talvolta per un side project di Jaimoe, uno dei due batteristi della ABB. In quel momento le idee hanno preso una prima forma nella testa di Tononi: il suono, la formazione, la strumentazione e gli arrangiamenti. Tuttavia questo progetto presentava una serie di sfide particolari: come indirizzare il proprio amore per la musica degli Allman omaggiandola, reimmaginandola, e riconcontestualizzandola allo stesso tempo anche nell'ambito dell'improvvisazione e del jazz e non solo. La soluzione più semplice è stata ripensare completamente la strumentazione coinvolta. Perissinotto spiega: "Il punto di svolta è arrivato quando ci siamo completamente dimenticati delle chitarre. Qualsiasi chitarrista sarebbe stato paragonato a Duane Allman o a Dickey Betts, o altri più recenti interpreti delle sei corde che sono passati nella band. E io volevo andare oltre questo. Quindi abbiamo optato per due sassofoni al posto delle chitarre e un violino al posto della famosa chitarra slide tanto parte del loro sound. Tiziano ha poi pensato alla fisarmonica per sostituire l'organo. Violino e fisarmonica hanno in qualche modo aggiunto un peculiare tocco "rootsy" al tutto”. Il cambio radicale degli strumenti coinvolti è stato fondamentale per dare una nuova identità originale alla musica, che non si limitasse semplicemente a creare delle “versioni jazz” fedeli agli arrangiamenti originali. Anche se molte delle tracce contenute nell'album suoneranno familiari ai fan della musica degli Allman, sicuramente nessuno le ha mai sentite reinterpretate in questo modo. L'album sembra infatti prendere uguale ispirazione sia dalla natura epica di un album come Ascension di Coltrane, che dalla fonte originale del materiale. E lo potrete chiaramente sentire nelle improvvisazioni dei sassofoni, nell'ottima tecnica esecutiva, e negli arrangiamenti sontuosi e a tratti epici. Per ulteriori info: http://www.longsongrecords.com/ info@longsongrecords.com http://www.longsongrecords.com/discography/trouble-no-more-all-men-are-brothers/
5
Mag
cinziaguidetti::notizie
30 letture - Share


In collaborazione con
ACCADEMIA D'ARTE
DI PISA
AnimaJazz”, “Blues Fires” e il “Dubidubidù” vanno in onda su Punto Radio, 91.6 Mhz e 91.1 Mhz e sono ascoltabili via web su www.puntoradio.fm negli orari:
ANIMAJAZZ”: il giovedì dalle 19:30 alle 20:25;
BLUES FIRES(da Febbraio ad Ottobre) : il lunedi dalle 20:30 alle 21:25;
DUBIDUBIDÙ: Festival Delle Voci Jazz Italiane”: (da Ottobre a Gennaio): il lunedi dalle 20:30 alle 21:25.
Contatti: info@animajazz.eu
AnimaJazz Podcasts:
      25/05/2017: animajazz 763
      22/05/2017: blues fires 133
      18/05/2017: animajazz 762
      15/05/2017: blues fires 132
      11/05/2017: animajazz 761
      08/05/2017: blues fires 131
      04/05/2017: animajazz 760
      01/05/2017: blues fires 130
      27/04/2017: animajazz 759
      24/04/2017: blues fires 129
      20/04/2017: animajazz 758
      17/04/2017: blues fires 128
      13/04/2017: animajazz 757
      10/04/2017: blues fires 127
      06/04/2017: animajazz 756
      03/04/2017: blues fires 126
      30/03/2017: animajazz 755
      27/03/2017: blues fires 125
      23/03/2017: animajazz 754
      20/03/2017: blues fires 124
      16/03/2017: animajazz 753
      20/09/2009: Speciale 1  
Prossimi eventi musicali: