sabato 18 novembre 2017 ore 21:30
Federico Bonifazi Trio

Federico Bonifazi Piano
Gabriele Evangelista Cb
Alfred Kramer Batteria

Jazz Club Torino
Torino

Piazza Valdo Fusi

Sabato 18 novembre 2017 sul palco del Jazz Club Torino (Piazza Valdo Fusi, ore 21.30), il pianista e compositore umbro Federico Bonifazi presenta per la prima volta nella sua città adottiva, la Suite “Colori d’Autunno”, il nuovo album la cui uscita è prevista per il 2018. In questa occasione il talentuoso pianista sarà accompagnato da una ritmica di comprovata esperienza che vede Gabriele Evangelista al contrabbasso e Alfred Kramer alla batteria.

Bonifazi con questa Suite descrive e racconta i diversi colori dell’autunno, i paesaggi umbri, tutto ciò che li circonda e che gli dà vita attraverso il ritmo, la melodia e l’armonia. La sua musica è fatta di paragoni e similitudini; un album nel quale si fondono armoniosamente musica, natura e colori.
Il nuovo album che sarà registrato entro la fine dell’anno con Giampaolo Casati, Gianluca Petrella, Emanuele Cisi, Gabriele Evangelista, Alfred Kramer, sarà composto da 8 brani i cui titoli rispecchiano, con l’andamento del loro ritmo, l’andamento dello scorrere dell’autunno.
Questo nuovo lavoro nasce dalla forte passione del pianista umbro nei confronti della musica e della sua terra ma grazie anche all’intuito e l’esperienza di Giampaolo Casati nel ricercare strumenti e musicisti adatti per questo nuovo progetto.
Federico Bonifazi considerato uno dei nuovi talenti della scena musicale italiana degli ultimi anni, ha all’attivo diverse esperienze e tour che lo hanno portato a suonare in Europa e negli Stati Uniti con grandi nomi del panorama jazz nazionale ed internazionale tra cui Philip Harper, John Webber, Jimmy Cobb, Billy Kaye, Joel Frahm, Eric Alexander, Peter Giron, Paul Jeffrey, Antoine Banville, Emanuele Cisi, Aldo Zunino, Furio di Castri e molti altri ancora. La musica di Bonifazi racchiude in sé il giusto mix tra tradizione jazzistica internazionale e creatività armonica di stampo moderno; la sua facilità compositiva gli permette il giusto equilibrio tra melodie cantabili e una fervida creatività armonica di stile moderno, a volte anche complessa.
Nella sua più recente produzione discografica troviamo “74th Street" registrato a New York in quartetto con Philip Harper (tr), John Webber (cb), Billy Kaye (dr) uscito a maggio del 2017 con la “Steeplechase Production” e “You’ll See” con Jimmy Cobb (dr), John Webber (cb) ed Eric Alexander (sax t), uscito a maggio 2016 sempre con l’etichetta danese “Steeplechase Production”.

Possibilità di prenotare per il DINNER IN JAZZ (tavolo per cena e spettacolo) lasciando un messaggio allo 011/882939 o sul form apposito del sito internet www.jazzclub.torino.it
Dopo il concerto, come tutti i sabati, si balla: WE ARE JAZZ CLUBBERS+ MORCIANO DJ SET!


Contacts:
Federico Bonifazi Official Website: www.bonifazifederico.com
Official Facebook Page: https://www.facebook.com/pages/Federico-Bonifazi/

Ufficio Stampa Federico Bonifazi
Top1 Communication Press Office
Referente Stefania Schintu Cell. +39 347 0082416
Mail: segreteria@top1communication.eu


Federico Bonifazi è considerato uno dei nuovi talenti della scena musicale italiana degli ultimi anni. Nato a Terni e trasferitosi successivamente a Parigi, si è distinto anche grazie a riconoscimenti in alcuni concorsi italiani classificandosi al secondo posto al Premio” Incroci sonori 2007” e come finalista al "Premio Nazionale Chicco Bettinardi e al "Premio Carrarese Padova Porsche Festival" sia con il suo quartetto sia come sideman.
Nel 2011 e 2012 la prestigiosa rivista Musica Jazz lo cita come uno dei pianisti emergenti più interessanti a livello nazionale. Dopo gli studi classici svolti in Umbria, si è diplomato nel 2007 a Parigi nella American School of Modern Music (Filiale della Berklee College of Music di Boston) in pianoforte Jazz, composizione ed arrangiamento. In seguito consegue la laurea di I e II livello presso il Conservatorio G. Verdi di Torino con F. Di Castri, Giampaolo Casati e Dado Moroni. Ha studiato jazz seguendo lezioni private e workshop con: Cinzia Gizzi, Steve Browman, Giovanni Mirabassi, Antoine Hervee, Dado Moroni, Riccardo Zegna. Si è esibito in jazz club, Festival e Rassegne in diversi Paesi del Mondo: al Parigi Caffè Universal, in orchestra al Sunset & Sunside Parigi, Jazz club Caffè Vivaldi New York , Jazz Club Fat Cat New York, Jazz Club Ciuciulia, Count Basie (GE), Jazz Club (TO), Mad Dog Jazz Club, Officine Bohemien, Festival di Bolzano “Lana Meets Jazz” all’Ansitz Rosengarten - Paul Jeffrey Quintet, Festival di Piossasco, Festival Jazzontheroad Castello (BS), Porsche Live (PC), Sala Estense (FE), Araba Fenice Collescipoli, Caffè Bucatti Jazz club e molti altri ancora.
Ha suonato con musicisti di fama mondiale sia come Leader sia come sideman, tra cui: Philip Harper (tr), John Webber (cb), Jimmy Cobb (dr), Billy Kaye (dr), Joel Frahm (sax a), Eric Alexander (sax t), Peter Giron (cb), Paul Jeffrey (sax t) Antoine Banville (dr), Marco Collazzoni (sax), Emanuele Cisi (sax), Furio di Castri (cb), Mauro Battisti (cb), Alessandro Majorino (cb), Giampaolo Casati (tr), Aldo Zunino (cb), Alessandro Minetto (dr), Mattia Barbieri (dr), etc.
Nel settembre 2011 le composizioni di Federico Bonifazi sono state suonate al “Festival Seminario Filicudi Jazz” (Isola Filicudi) dagli allievi di combo guidati dal maestro Giampaolo Casati. Nel luglio 2011 durante il Festival “Musica al Castello” presso Visone (AL) le composizioni di Bonifazi sono state eseguite da Giampaolo Casati (tr) e Riccardo Zegna (piano). Nella sua produzione discografica troviamo “74th Street" registrato a New York nel 2014 in quartetto con Philip Harper (tr), John Webber (cb), Billy Kaye (dr) uscito a maggio del 2017 con la “Steeplechase Production”.
Nel marzo 2015 ha registrato presso lo studio “Tedesco” di New York (New Jersey), il CD “You’ll See” con Jimmy Cobb (dr), John Webber (cb) ed Eric Alexander (sax t), uscito a maggio 2016 con l’etichetta danese “Steeplechase Production”.


Benvenuto su www.animajazz.eu/wordpress.
AnimaJazz è un “contenitore di programmi radiofonici” specifici di musica Jazz & Blues, ideati e curati da Bruno Pollacci.: “ANIMAJAZZ”: dedicato al Jazz strumentale e vocale italiano ed internazionale; “BLUES FIRES”: dedicato al Blues italiano ed internazionale; “DUBIDUBIDU': FESTIVAL RADIOFONICO DELLE VOCI JAZZ ITALIANE”. All'interno dei programmi trovano spazio tutte le poliedriche “anime“ del Jazz e del Blues, da quella tradizionale a quelle contemporane, d'avanguardia e di ricerca, non trascurando le cosiddette “contaminazioni“, siano esse provenienti dal “Rock“, dall'“Etnica“, dal “Pop” o dalla “Classica“. Pur proponendo la musica degli artisti nazionali ed internazionali più prestigiosi, acclamati e storicizzati, gli intenti dei programmi sono inoltre quelli di porsi come punto di riferimento per la promozione dei nuovi talenti emergenti, indipendentemente dalla loro età, fornendo loro opportunità per la proposta radiofonica e web della loro musica e favorendo supporto logistico per la proposta “live“. Il sito di AnimaJazz, si affianca alle trasmissioni come ulteriore “cassa di risonanza“, per avvalersi della potenzialità informativa della rete ai fini culturali di diffusione e valorizzazione della MUSICA JAZZ QUALE ALTA FORMA D'ARTE E DI COMUNICAZIONE. Animajazz è ascoltabile anche via WEB collegandosi negli orari di programmazione a questo sito ed a www.puntoradio.fm.

Nella puntata n° 190 di “BLUES FIRES”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI, in onda Lunedi 25 Giugno alle 20,30 su PUNTO RADIO, anche in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm , saranno protagonisti, nell'ordine, i seguenti artisti: 1- JOE BONAMASSA – CD “British Blues Explosion Live” - “Double Crossing Time” (2018); 1a foto a sinistra 2- ANNEE 2CU – CD “A Wildfire Out Of Control” - “Dark Cloud Sage” (2018); 1a foto a destra 3- GRAND MARQUIS – CD “Brighter Days” - “Night Shift”; 1a foto 1a fila sotto 4- KEITH JOHNSON – CD “Come to Mississippi” - “Forgive Me Baby” (2018); 3a foto 1a fila sotto 5- STACY MITCHHART – CD “Live My Life” - “Live My Life”; 2a foto 1a fila sotto 6- JUDY BROWN- CD “Say It” - “Mama Told Me” (2018); 3a foto 2a fila sotto 7- PAUL MacMANNUS And The Old Timers – CD “Bee Boo(gie)” - “NYC Is A Good Place To Be”; 1a foto 2a fila sotto 8- THE DELTA SAINTS – CD “Live From The AB” - “Heavy Hammer” (2018); 2a foto 2a fila sotto 9- JANIVA MAGNESS – CD “Love is an Army” - “Hammer” (2018 ); 1a foto 3a fila Ricordiamo che "BLUES FIRES" si può ascoltare Lunedi alle 20,30 in streaming su www.puntoradio.fm ed in immediato podcast su http://animajazz.eu e sarà possibile fare il download dal sito di “Animajazz”, area podcasts. Buon ascolto. "BLUES FIRES" in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa. http://accademiadartedipisa.jimdo.com .
21
Giu
animajazz::blues fires
13 letture - Share

Nella puntata n° 819 di “ANIMAJAZZ”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI, in onda GIOVEDI 21 Giugno alle 19,30, su PUNTORADIO, anche in streaming su www.puntoradio.fm ed in immediato podcast su http://animajazz.eu saranno protagonisti della serata, in ordine: 1 – THE BILL KING QUINTET – CD “The Night Passage Years 1984-86” - “Avenue B”; 1a foto a sinistra 2 – LELLO PETRARCA Trio – CD “Reflections” - “Reflections” (Dodicilune); 1a foto a destra 3 – TOM BRUNER – CD “Homage to a Hero” - “Heartstrings”; 2.a foto 1a fila sotto 4 – CLAUDIO GIAMBRUNO Quartet – CD "Juiu" - “You are with me even if you are not” (Alfamusic); 3a foto 1a fila sotto 5 – ADAM PACHE featuring JEREMY PELT – CD “Where You Fly” - “June Bug, June Bug; Where You Fly? (Abeat); 2a foto 1a fila sotto 6 – ALESSANDRO BOTTACCHIARI Quartet – CD “The Turning Point” - “Modern Song” (Tosky Records); 3a foto 2a fila sotto 7 – MARCO VEZZOSO – CD “Guarda che luna... again” - “Senza Fine”; 1a foto 2a fila sotto Ricordiamo che "ANIMAJAZZ" si può ascoltare GIOVEDI alle 19,30 in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm e potrà essere effettuato il "DOWNLOAD" della puntata, gratuitamente, dal sito di "ANIMAJAZZ", area podcasts. Buon ascolto. "ANIMAJAZZ"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa.http://accademiadartedipisa.jimdo.com
19
Giu
animajazz::animajazz
77 letture - Share

Nella puntata n° 189 di “BLUES FIRES”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI, in onda Lunedi 18 Giugno alle 20,30 su PUNTO RADIO, anche in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm , saranno protagonisti, nell'ordine, i seguenti artisti: 1- TAJ MAHAL – CD “The Hidden Treasures Of Taj Mahal 1969-1973” - “Sweet Mama Janisse” (2015); 1a foto a sinistra 2- EMMA MORTON – CD “Bitten by the Devil” - “Bitten by the Devil"; 1a foto a destra 3- TAS CRU – CD “Memphis Song” - “Memphis Song”; 1a foto 1a fila sotto 4- DEBBIE DUNCAN – CD “Full Circle“ - “I Love Being Here With You”; 3a foto 1a fila sotto 5- KRIS BARRAS BAND – CD “The Divine and Dirty” - “Wrong Place, Wrong Time” (2018); 2a foto 1a fila sotto 6- PEGGIE PERKINS – Cd “Influences” - “Dust My Broom”; 3a foto 2a fila sotto 7- MIGUEL Y LA MUERTE – CD “ Pistoia Blues Compilation 3 Next Generation” (2017) - “Pendular Blues”; 1a foto 2a fila sotto 8- FREEWORLD – CD “What It Is” - “It's Alright”; 2a foto 2a fila sotto Ricordiamo che "BLUES FIRES" si può ascoltare Lunedi alle 20,30 in streaming su www.puntoradio.fm ed in immediato podcast su http://animajazz.eu e sarà possibile fare il download dal sito di “Animajazz”, area podcasts. Buon ascolto. "BLUES FIRES" in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa. http://accademiadartedipisa.jimdo.com .
15
Giu
animajazz::blues fires
49 letture - Share

Nella puntata n° 818 di “ANIMAJAZZ”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI, in onda GIOVEDI 14 Giugno alle 19,30, su PUNTORADIO, anche in streaming su www.puntoradio.fm ed in immediato podcast su http://animajazz.eu saranno protagonisti della serata, in ordine: 1 – JUAN ANDRES OSPINA BIG BAND – CD “Tramontana” - “Tramontana”; 1a foto a sinistra 2 – PIERO DOTTI – Cd “Never Too Late” - “Puttin' On The Ritz” (Fo(u)r); 1a foto a destra 3 – FRANCOIS MOUTIN & KAVITA SHAH DUO – CD “Interplay” - “La Vie En Rose” ; 2.a foto 1a fila sotto 4 – MANUEL MAGRINI – CD “Unexpected” - “Impro Donna Lee” (Encore Jazz) ; 3a foto 1a fila sotto 5 – CORDE OBLIQUE – CD “Back through the liquid mirror” – “My pure amethyst” ; 2a foto 1a fila sotto 6 – SOLON McDADE – CD “Murals” - “Whatever Whatever”; 3a foto 2a fila sotto 7 – SEBASTIAN PIOVESAN – CD “Travelling Notes” - “Disoriented Breeze” (Dodicilune); 1a foto 2a fila sotto 8 – REIS DEMUTH WILTGEN Trio – CD “Once In A Blue Moon” - “A Day In The Village” (CAM); 2a foto 2a fila sotto Ricordiamo che "ANIMAJAZZ" si può ascoltare GIOVEDI alle 19,30 in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm e potrà essere effettuato il "DOWNLOAD" della puntata, gratuitamente, dal sito di "ANIMAJAZZ", area podcasts. Buon ascolto. "ANIMAJAZZ"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa.http://accademiadartedipisa.jimdo.com Ricordiamo che "ANIMAJAZZ" si può ascoltare DOMENICA in diretta web su www.puntoradio.fm e da LUNEDÌ potrà essere effettuato il "DOWNLOAD" della puntata, gratuitamente, dal sito di "ANIMAJAZZ". Buon ascolto. "ANIMAJAZZ"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa. http://accademiadartedipisa.jimdo.com
12
Giu
animajazz::animajazz
110 letture - Share

Nella puntata n° 188 di “BLUES FIRES”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI, in onda Lunedi 11 Giugno alle 20,30 su PUNTO RADIO, anche in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm , saranno protagonisti, nell'ordine, i seguenti artisti: 1- JOHNNY WINTER – CD “Guitar Slinger” - “Mad Dog” (Alligator); 1a foto a sinistra 2- FRANKLIN GLOBAL QUALITY – CD “Franklin Global Quality” - “ I'm Better Cuz Of You” (Alfamusic); 1a foto a destra 3- DEB RYDER – CD “Enjoy The Ride” - “Nothin To Lose”; 1a foto 1a fila sotto 4- THE SOUL OF JOHN BLACK – CD “The Good Girl Blues” - “Good Girl”; 3a foto 1a fila sotto 5- JOHNNY RAWLS – CD “Remembering O.V.” - “Poor Boy”; 2a foto 1a fila sotto 6- SUGAR BLUE – CD “In Your Eyes” - “Gucci Gucci Man”; 3a foto 2a fila sotto 7- LO YETI – CD “Pistoia Blues Compilation 3 Next Generation” - “Santa madre dei miracoli” (2017); 1a foto 2a fila sotto 8- CHRIS DANIELS and THE KINGS with FREDDI GOWDY . CD “Blues With Horns Vol 1” - “Fried Food Hard Liquor”; 2a foto 2a fila sotto 9- GRADY CHAMPION – CD “One Of A Kind” - “Leave Here Running” (2016); 1a foto 3a fila Ricordiamo che "BLUES FIRES" si può ascoltare Lunedi alle 20,30 in streaming su www.puntoradio.fm ed in immediato podcast su http://animajazz.eu e sarà possibile fare il download dal sito di “Animajazz”, area podcasts. Buon ascolto. "BLUES FIRES" in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa. http://accademiadartedipisa.jimdo.com
7
Giu
animajazz::blues fires
52 letture - Share

Nella puntata n° 817 di “ANIMAJAZZ”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI, in onda GIOVEDI 7 Giugno alle 19,30, su PUNTORADIO, anche in streaming su www.puntoradio.fm ed in immediato podcast su http://animajazz.eu saranno protagonisti della serata, in ordine: 1 – ANTONIO ZAMBRINI Piano Trio – CD “Pinocchio e altri Racconti – Musiche di Fiorenzo Carpi” - Zazie Dans le Metro” (2018) (Abeat for Jazz); 1a foto a sinistra 2 – SUNDAE + Mr. GOESSL – CD “When You're Smiling” - “Caravan”; 1a foto a destra 3 – FRANCESCO GEMINIANI – CD “Colorsound”- “Lastone” (Auand); 2.a foto 1a fila sotto 4 – CRISTIANO ARCELLI – CD “Almost Romantic” - “Almost Romantic” (Encore Jazz); 3a foto 1a fila sotto 5 – MIKE JONES and PENN JILLETT – CD “The Show Before The Show” - “But Not For Me”; 2a foto 1a fila sotto 6 - GINO GIOVANNELLI – CD “Overwhelmed” - “ Like Sunday” (Dodicilune); 3a foto 2a fila sotto 7 – BOB ARTHURS & STEVE LaMATTINA – CD “Jazz It Up” - “Kyiv Waltz” ; 1a foto 2a fila sotto 8 – SONS OF KEMET - CD “Your Queen is a Reptile” - “My Queen Is Harriet Tubman”; 2a foto 2a fila sotto Ricordiamo che "ANIMAJAZZ" si può ascoltare GIOVEDI alle 19,30 in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm e potrà essere effettuato il "DOWNLOAD" della puntata, gratuitamente, dal sito di "ANIMAJAZZ", area podcasts. Buon ascolto. "ANIMAJAZZ"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa.http://accademiadartedipisa.jimdo.com Ricordiamo che "ANIMAJAZZ" si può ascoltare DOMENICA in diretta web su www.puntoradio.fm e da LUNEDÌ potrà essere effettuato il "DOWNLOAD" della puntata, gratuitamente, dal sito di "ANIMAJAZZ". Buon ascolto. "ANIMAJAZZ"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa. http://accademiadartedipisa.jimdo.com
6
Giu
animajazz::animajazz
51 letture - Share

Torna anche per il 2018 l'International Academy of Music Festival di Castelnuovo Garfagnana, con una lunga serie di eventi fra cui 4 serate all'insegna del jazz. Venerdì 22 giugno, si ripete la fortunata formula con l'apertura jazz, alle 21,15 al teatro di Castelnuovo Garfagnana con il duo Fresu-Bonaventura. Un evento speciale realizzato grazie al sostegno di Banca Mediolanum. Un dialogo in musica nel segno degli strumenti ad aria e di un lirismo dagli aromi mediterranei. Protagonisti insieme alle voci corse del coro A Filetta del fortunato progetto “Mistico Mediterraneo” e dell'omonimo disco pubblicato di recente dalla prestigiosa etichetta ECM, Paolo Fresu e Daniele Di Bonaventura si ritrovano qui nella dimensione più ristretta del duo. Attratti dalla musica etnica, classica ed elettronica, i due jazzisti presentano una sorta di estrazione poetica di quel progetto madre che caratterizza ormai da tempo i loro sempre più frequenti incontri, ormai divenuti un progetto originale e autonomo: un duo che li ha portati nella primavera del 2015 a registrare un ulteriore cd con nuovo materiale musicale. Un concerto di grande effetto che vive di poesia, intimismo e di quelle piccole cose capaci di raccontare i colori dell'universo musicale contemporaneo. Venerdì 29 giugno, alle 21,15, Piero Gaddi e Fabrizio Desideri si ritrovano sul palco, in un progetto tutto nuovo: inaugurano in questa occasione, infatti, la collaborazione con due professionisti come il percussionista Francesco Petreni e il contrabbassista Filippo Pedol, in questo importante concerto che segna il ritorno dell’International Academy of Music Festival nello stupendo scenario di Castiglione di Garfagnana. Il Desideri-Gaddi 4tet proporrà esclusivamente musica propria, un jazz che sa muoversi tra una spontanea godibilità e una frontiera sempre aperta di ricerca e sperimentazione. Sabato 30 giugno, alle 21,30, andrà in scena, nell’elegante cornice di piazza Umberto I a Castelnuovo di Garfagnana, uno spettacolo raro e di grande suggestione: Porgy & Bess, opera musicale di George Gershwin, eseguita nell’affascinante versione di Gil Evans. Sullo sfondo unico della Rocca Ariostesca, l’orchestra di fiati del Conservatorio Puccini di La Spezia regalerà al pubblico una delle pagine migliori della musica del ventesimo secolo, nonché una delle più note: diretti da Alessandro Fabbri, i musicisti porteranno il pubblico fino al cuore di un testo che custodisce uno dei protagonisti dell’immaginario musicale collettivo: il brano Summertime. Alla tromba, un grande solista come Manolo Nardi, per una serata di grande musica. Domenica 8 luglio a Gallicano in Piazza Vittorio Emanuele II, alle 21,15, “Concerto Jazz” con Robert Bonisolo al sax, Marco Micheli al contrabbasso e Mauro Beggio alla batteria. Altre info sul sito: www.iamitalia.com
6
Giu
annabenedetto::notizie
20 letture - Share

Celano ospiterà a luglio la prima edizione di Celano Jazz Convention. Il direttore artistico del festival, il chitarrista Franco Finucci, ha scelto una strada doppia per lanciare questa nuova iniziativa: ai concerti programmati sui palchi presenti in città, si affiancheranno le Masterclass dedicate ai giovani jazzisti. In entrambi i casi, la linea tracciata da Finucci propne un percorso di altissimo livello con la presenza di alcuni tra i nomi più eccellenti del panorama jazzistico italiano. Va sottolineata, inoltre, la mediapartnership con il webmagazine Jazz Convention. Il percorso didattico voluto da Franco Finucci si sviluppa da giovedì 26 a domenica 29 luglio e coinvolge tutti i musicisti presenti nel programma che condurranno masterclass di strumento e seminari sull'improvvisazione. In questo modo, durante i tre giorni del festival, Celano diventerà una vera e propria cittadella del jazz, con la presenza di jazzisti già affermati e di giovani talenti che verranno a studiare insieme a loro. La squadra dei docenti è di assoluto livello e annovera la presenza di Paolo Damiani, Marco Di Battista, Rosario Giuliani, Marcello Di Leonardo, Luca Mannutza, Umberto Fiorentino e Gabriele Pesaresi. Da questo link, inoltre, è possibile scaricare la scheda di iscrizione alle Masterclass di Celano Jazz Convention: http://www.jazzconvention.net/CJC_2018/CJC2018_Scheda_Masterclass.pdf Per quanto riguarda i concerti, la rassegna si apre giovedì 26 luglio con Triology, concerto che vedrà impegnati Paolo Damiani, Rosario Giuliani e Francesco Merenda. Venerdì 27 luglio, Celano Jazz Convention prosegue con il trio guidato dal chitarrista Umberto Fiorentino e si conclude sabato 28 luglio con il concerto del piano trio capitanato da Luca Mannutza. Celano Jazz Convention si presenta con una prima edizione di grande spessore. Il disegno del direttore artistico Franco Finucci vuole stabilire un punto di partenza importante, il primo passo di un percorso di lunga gittata, capace di unire qualità musicale, accoglienza e promozione del territorio.
5
Giu
Fabio Ciminiera::notizie
24 letture - Share

Nella puntata n° 187 di “BLUES FIRES”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI, in onda Lunedi 4 Giugno alle 20,30 su PUNTO RADIO, anche in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm , saranno protagonisti, nell'ordine, i seguenti artisti: 1- ROBERT CRAY – CD “Robert Cray & Hi Rhythm” - “You Had My Heart” (2017); 1a foto a sinistra 2- LEE AARON – CD “Diamond Baby Blues” - I'm A Woman” (2018); 1a foto a destra 3- KENNY WAYNE SHEPERD Band – CD “Goin' Home” - “I Love The Life I Live” ; 1a foto 1a fila sotto 4- THE BLIND BOYS OF ALABAMA – CD “Higher Ground” - “Freedom Road Live” (2002); 3a foto 1a fila sotto 5- NKEM FAVOUR BLUES BAND – CD “Live At Atri International Blues Festival” - “ I'm Not Ashamed To Sing The Blues (Live)” (2018); 2a foto 1a fila sotto 6- BAXTER HALL – CD “Baxter Hall Plays The Blues” - “The Axeman” (2018); 3a foto 2a fila sotto 7- ERIC STECKEL – CD “Polyphonic Prayer” - “Tennessee” (2018); 1a foto 2a fila sotto 8- CAROLYN GAINES – CD “Beware Of My Dog” - “Something On Your Mind”; 2a foto 2a fila sotto Ricordiamo che "BLUES FIRES" si può ascoltare Lunedi alle 20,30 in streaming su www.puntoradio.fm ed in immediato podcast su http://animajazz.eu e sarà possibile fare il download dal sito di “Animajazz”, area podcasts. Buon ascolto. "BLUES FIRES" in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa. http://accademiadartedipisa.jimdo.com .
3
Giu
animajazz::blues fires
43 letture - Share

Premio internazionale “Pino Massara” per compositori under 35 di pop e jazz Via alla seconda edizione del concorso nazionale, voluta da MAP, SIAE e Circolo Lucca Jazz Premi per un totale di 25.000 euro Giovani compositori di musica pop e jazz: al via la seconda edizione del premio internazionale “Pino Massara” organizzato dal MAP (Movimento Autori Professionisti) e dal Circolo Lucca Jazz, in collaborazione con la SIAE (Società Italiana degli Autori ed Editori), il sostegno della Fondazione Banca del Monte di Lucca, il patrocinio del Comune di Lucca e la sponsorizzazione tecnica di Battista Ceragioli Management. A presentarlo alla stampa il presidente del Circolo Lucca Jazz, Vittorio Barsotti, il segretario generale della Fondazione Banca del Monte di Lucca, Giuseppe Bartelloni, il presidente del MAP (Movimento Autori Professionisti) e consigliere SIAE (Società Italiana degli Autori ed Editori), Vito Tommaso, l’assessore alla cultura del Comune di Lucca, Stefano Ragghianti e lo sponsor tecnico Battista Ceragioli (nella foto). Ammonta a 25.000 euro il valore complessivo del premio, che prevede l’iscrizione gratuita e 10 assegnazioni ripartite tra le due categorie pop e jazz (4.000 euro ai primi classificati, 2.500 ai secondi, 2.000 ai terzi e premi speciali secondo bando) ed è riservato a compositori di età non superiore ai 35 anni provenienti dai Paesi appartenenti alla Comunità Europea. L’iniziativa ha lo scopo di dare la possibilità ai giovani vincitori di confrontarsi con la composizione di brani appartenenti al mondo della musica leggera e del jazz, di incentivare la creatività e di fornire opportunità di formazione professionale. Le composizioni, inedite, saranno valutate da una giuria composta dai componenti del Direttivo del MAP Rossella Conz Massara, Massimo Guantini, Vito Tommaso, da Mariano Detto e dal Presidente del Circolo Lucca Jazz, Vittorio Barsotti. Iscrizioni entro il 15 settembre 2018. Per ulteriori informazioni sul Bando: www.mapautori.it Mail a: vitotom@gmail.com, massimoguantini@hotmail.com, circololuccajazz@gmail.com.
30
Mag
animajazz::notizie
28 letture - Share


In collaborazione con
ACCADEMIA D'ARTE
DI PISA
AnimaJazz”, “Blues Fires” e il “Dubidubidù” vanno in onda su Punto Radio, 91.6 Mhz e 91.1 Mhz e sono ascoltabili via web su www.puntoradio.fm negli orari:
ANIMAJAZZ”: il giovedì dalle 19:30 alle 20:25;
BLUES FIRES(da Febbraio ad Ottobre) : il lunedi dalle 20:30 alle 21:25;
DUBIDUBIDÙ: Festival Delle Voci Jazz Italiane”: (da Ottobre a Gennaio): il lunedi dalle 20:30 alle 21:25.
Contatti: info@animajazz.eu
AnimaJazz Podcasts:
      21/06/2018: animajazz 819
      18/06/2018: blues fires 189
      14/06/2018: animajazz 818
      11/06/2018: blues fires 188
      07/06/2018: animajazz 817
      04/06/2018: blues fires 187
      31/05/2018: animajazz 816
      28/05/2018: blues fires 186
      24/05/2018: animajazz 815
      21/05/2018: blues fires 185
      17/05/2018: animajazz 814
      14/05/2018: blues fires 184
      10/05/2018: animajazz 813
      07/05/2018: blues fires 183
      03/05/2018: animajazz 812
      20/09/2009: Speciale 1  
Prossimi eventi musicali: