sabato 20 gennaio 2018 ore 21:00
Premier " Some Place Called Where" ( Losen Records)

Marilena Paradisi & Kirk Lightsey

Auditorium Parco della Musica - Teatro Studio Bornia
Roma

Viale Pietro de Coubertin

20/01/2018 Teatro Studio Borgna ore 21:00
Marilena Paradisi & Kirk Lightsey
“Some Place Called Where”

Marilena Paradisi voce
Kirk Lightsey pianoforte

Jazz e magia, brani di Wayne Shorter, Mal Waldron, Ron Carter, Kirk Lightsey e altri in Some Place Called Where: un’opera preziosa, intima e delicata. Pianoforte e voce per lo straordinario duo composto dalla vocalist italiana Marilena Paradisi e dal pianista americano Kirk Lightsey.
Some Place Called Where è l’ottavo album di Marilena Paradisi, che dopo tre dischi centrati sul jazz e quattro tra contemporanea e improvvisazione totale, si avvicina nuovamente alla musica delle origini. Lo fa con maturità, con una sensibilità nuova e con questa straordinaria partnership insieme a Kirk Lightsey: il pianista di Detroit è una figura monumentale della storia del jazz, ha collaborato con Dexter Gordon, Chet Baker, Bobby Hutcherson e tanti altri. Some Place Called Where non è un disco solista con un "featuring” ma un'opera nata da un duo, forte di un repertorio condiviso, di una comune sensibilità, della stessa visione magica e "olistica" del fare musica. Il titolo proviene dall'omonimo pezzo di Shorter, scelto da Marilena insieme agli altri che compongono una scaletta profondamente sentita e condivisa con Kirk.
Ticket One: http://www.ticketone.it/marilena-paradisi-kirk-lightsey-biglietti.html?affiliate=ITT&doc=artistPages%2Ftickets&fun=artist&action=tickets&kuid=544231

Benvenuto su www.animajazz.eu/wordpress.
AnimaJazz è un “contenitore di programmi radiofonici” specifici di musica Jazz & Blues, ideati e curati da Bruno Pollacci.: “ANIMAJAZZ”: dedicato al Jazz strumentale e vocale italiano ed internazionale; “BLUES FIRES”: dedicato al Blues italiano ed internazionale; “DUBIDUBIDU': FESTIVAL RADIOFONICO DELLE VOCI JAZZ ITALIANE”. All'interno dei programmi trovano spazio tutte le poliedriche “anime“ del Jazz e del Blues, da quella tradizionale a quelle contemporane, d'avanguardia e di ricerca, non trascurando le cosiddette “contaminazioni“, siano esse provenienti dal “Rock“, dall'“Etnica“, dal “Pop” o dalla “Classica“. Pur proponendo la musica degli artisti nazionali ed internazionali più prestigiosi, acclamati e storicizzati, gli intenti dei programmi sono inoltre quelli di porsi come punto di riferimento per la promozione dei nuovi talenti emergenti, indipendentemente dalla loro età, fornendo loro opportunità per la proposta radiofonica e web della loro musica e favorendo supporto logistico per la proposta “live“. Il sito di AnimaJazz, si affianca alle trasmissioni come ulteriore “cassa di risonanza“, per avvalersi della potenzialità informativa della rete ai fini culturali di diffusione e valorizzazione della MUSICA JAZZ QUALE ALTA FORMA D'ARTE E DI COMUNICAZIONE. Animajazz è ascoltabile anche via WEB collegandosi negli orari di programmazione a questo sito ed a www.puntoradio.fm.

Nella puntata n° 194 di “BLUES FIRES”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI, in onda Lunedi 23 Luglio alle 20,30 su PUNTO RADIO, anche in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm , saranno protagonisti, nell'ordine, i seguenti artisti: 1- CHARLIE MUSSELWHITE – CD “Juke Joint Chapel” - “Bad Boy” (2013); 1a foto a sinistra 2- WILLIAM CLARKE – CD “Blowin' Like Hell” - “Looking To The Future” (Alligator); 1a foto a destra 3- JAY SEWALL – CD “Payin' My Dues 50 Years Of Blues” -“I'm a Bluesman” (2018); 1a foto 1a fila sotto 4- IMELDA MAY – CD “Life Love Flesh Blood (Deluxe)” - “Black Tears (feat. Jeff Beck)” (2017); 3a foto 1a fila sotto 5- OUT OF FAVOR BOYS – CD “Out Of Favor Boys” - “Nobody's Listening”; 2a foto 1a fila sotto 6- THE BIG BLUE HOUSE - CD “Pistoia Blues Compilation 3 Next Generation – 2017” - “He's a Fucking Bluesman”; 3a foto 2a fila sotto 7- BLACK CAT ROAD – CD “Black Cat Road” - “Talk Is Cheap”; 1a foto 2a fila sotto 8- LAURIE MORVAN – CD “Gravity” - “Twice The Trouble”; 2a foto 2a fila sotto 9- FIREWIRE - CD “Guitar Collection 13” - “Surf's Up” ; 1a foto 3a fila 10- ; 2a foto 3a fila Ricordiamo che "BLUES FIRES" si può ascoltare Lunedi alle 20,30 in streaming su www.puntoradio.fm ed in immediato podcast su http://animajazz.eu e sarà possibile fare il download dal sito di “Animajazz”, area podcasts. Buon ascolto. "BLUES FIRES" in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa. http://accademiadartedipisa.jimdo.com .
20
Lug
animajazz::blues fires
10 letture - Share

Dal 26 al 29 luglio 2018, si terrà a Celano la prima edizione di Celano Jazz Convention. Il direttore artistico del festival, il chitarrista Franco Finucci, ha scelto una strada doppia per lanciare questa nuova iniziativa: da una parte con i concerti che si terranno sul palco di Piazza San Giovanni e, dall'altra, con le Masterclass dedicate ai giovani jazzisti. In entrambi i casi, la linea tracciata da Finucci propone un percorso di altissimo livello con la presenza di alcuni tra i nomi più eccellenti del panorama jazzistico italiano. Inoltre va sottolineata la mediapartnership con il webmagazine Jazz Convention. Si comincia giovedì 26 luglio con Triology, concerto che vedrà impegnati Paolo Damiani, Rosario Giuliani e Francesco Merenda. Triology Il repertorio si basa quasi interamente sulle composizioni dei tre solisti, andando a riprendere sia brani giù pubblicati nei lavori dei tre musicisti che inediti nati appositamente per la formazione. Pur essendo fortemente strutturate, le copmosizioni scelte permettono ai musicisti di generare spazi sonori aperti e flessibili grazie alle linee del contrappunto: in questo modo, il respiro e il gesto improvviso danzano liberamente. Si crea così un territorio di confine in cui la cantabilità delle composizioni non rinuncia mai alla ricerca, intesa soprattutto come ascolto curioso, invenzione e stupore. Paolo Damiani e Rosario Giuliani collaborano da tempo in duo ed entrambi hanno già avuto modo di collaborare con Francesco Merenda, batterista classe 1987, considerato senz'altro tra i giovani talenti più interessanti del panorama europeo. Venerdì 27 luglio sarà il turno del trio guidato dal pianista Luca Mannutza. Il percorso disegnato da Mannutza affianca composizioni originali e standard riletti secondo una visione moderna del piano trio, insieme a Gabriele Pesaresi al contrabbasso e Marcello Di Leonardo alla batteria. Il pianista si è avvicina al jazz nel 1990, assecondando una naturale predisposizione all'improvvisazione e alla creatività. Sin dalle prime collaborazioni con il sassofonista argentino Hector Costita e il trombettista statunitense Andy Gravish e dai concerti tenuti al fianco dei migliori jazzisti italiani - tra cui Paolo Fresu, Emanuele Cisi, Maurizio Giammarco, Bebo Ferra - si riconosce uno stile sempre elegante e ricercato. Mannutza è tra i pianisti più in vista sul panorama italiano e internazionale come attestano gli incontri musicali con Max Ionata, Lorenzo Tucci, Luca Bulgarelli, Nicola Angelucci, Roberto Gatto, Mario Biondi, Enrico Rava, Fabrizio Bosso, Marco Tamburini, Rosario Bonaccorso, Jeremy Pelt, Steve Grossman e moltissimi altri, sia nelle formazioni guidate da lui che come sideman. Sabato 28 luglio con il concerto del chitarrista Umberto Fiorentino in trio con Gabriele Pesaresi al contrabbasso e Marcello Di Leonardo alla batteria. Umberto Fiorentino, chitarrista e compositore, ha esordito negli anni settanta al fianco dei suoi coetanei dell'area romana come Roberto Gatto e Danilo Rea. Negli anni ottanta partecipa, soprattutto con la formazione Lingomania, a una innumerevole quantità di concerti, rassegne internazionali ed esibizioni radiofoniche e televisive italiane ed estere, riscuotendo grandi riscontri di pubblico e critica. In veste di Leader e side man ha avuto collaborazioni con grandi nomi quali: Paolo Fresu, Enrico Rava, Mike Stern, Manu Roche, Rita Marcotulli e moltissimi altri. Ha anche occasione di partecipare ad alcune importanti produzioni nell'ambito della musica pop e, in particolare, nei lavori di Mina. Ha pubblicato diversi libri, video e metodi di didattica musicale, ha collaborato alla rivista "Chitarre" pubblicando più di 80 articoli di carattere didattico e insegna da molti anni presso le più prestigiose scuole di musica italiane. Celano Jazz Convention si concluderà infine, domenica 29 luglio, con l'esibizione di Sonic Latitudes, il duo formato da Marco Di Battista al pianoforte e Franco Finucci alla chitarra. L'esplorazione musicale di Finucci e Di Battista passa attraverso la conoscenza reciproca, la pratica del duo, l'interesse comune per la melodia: i due musicisti disegnano la tessitura di un dialogo maturo, coinvolgente dal punto di vista ritmico, sempre ricco di soluzioni armoniche raffinate. Il senso melodico si riflette in brani dalla concezione personale dove si uniscono gli spunti provenienti dal jazz contemporaneo e dall'attualità musicale con le necessità del supporto ritmico, dell'incrocio armonico, del sostegno alle improvvisazioni, delle questioni poste da una formazione esigente e scarna come il duo. Ogni sera, poi, al termine dei concerti, si aprirà la jam session presso l’Osteria degli Artisti. Tutti i concerti sono ad ingresso gratuito e, in caso di pioggia, si svolgeranno presso l’Auditorium Enrico Fermi. Come si diceva sopra, a fianco dei concerti delle jam session e delle attività collaterali, si sviluppa il percorso didattico voluto da Franco Finucci: tutti i musicisti presenti nel programma, infatti, condurranno masterclass di strumento e seminari sull'improvvisazione. In questo modo, durante i tre giorni del festival, Celano diventerà una vera e propria cittadella del jazz, con la presenza di jazzisti già affermati e di giovani talenti che verranno a studiare insieme a loro. La squadra dei docenti è di assoluto livello e annovera la presenza di Paolo Damiani, Marco Di Battista, Rosario Giuliani, Marcello Di Leonardo, Luca Mannutza, Umberto Fiorentino e Gabriele Pesaresi. Una prima edizione di grande spessore. Il disegno del direttore artistico Franco Finucci di un punto di partenza sul quale costruire un percorso di lunga gittata, capace di unire qualità musicale, accoglienza e promozione del territorio. Celano Jazz Convention il programma dei concerti giovedì 26 luglio Paolo Damiani/Rosario Giuliani/Francesco Merenda. Triology 27 luglio 2018 Luca Mannutza Trio 28 luglio 2018 Umberto Fiorentino Trio 29 luglio 2018 Marco di Battista & Franco finucci. Sonic Latitudes
19
Lug
Fabio Ciminiera::notizie
11 letture - Share

Nella puntata n° 823 di “ANIMAJAZZ”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI, in onda GIOVEDI 19 Luglio alle 19,30, su PUNTORADIO, anche in streaming su www.puntoradio.fm ed in immediato podcast su http://animajazz.eu saranno protagonisti della serata, in ordine: 1 – ENRICO PIERANUNZI – CD “Wine & Waltzes” (CAM); 1a foto a sinistra 2 – LARRY GOLDINGS, PETER BERSTEIN, BILL STEWART – CD “Toy Tunes” - “I'm in the Mood for Love”; 1a foto a destra 3 – MEV TRIO – CD “Riflessi” - “Intercity 505” (Alfamusic); 2.a foto 1a fila sotto 4 – FRANCESCO DEL PRETE Jazz Ensemble – CD “Colibrì” - “Donna Lee” (Workin' Label); 3a foto 1a fila sotto 5 – HAILEY TUCK – CD “Junk” - “My Chemical Life”; 2a foto 1a fila sotto 6 - DIMIDIAM – CD “Dimidiam” - “Old Devil Moon” (Ur Records); 3a foto 2a fila sotto 7 – THE BILLY LESTER Trio – CD “Italy 2016” - “Consolidation” (Ultrasound Records); 1a foto 2a fila sotto 8 – ALESSANDRO FEDRIGO – CD “Secondo Solitario” - “Futuritmi” (nusica.org); 2a foto 2a fila sotto 9 – EDNA – CD “Born To Be Why” - “Born To Be Why” (Auand) ; 3a foto, 2a fila sotto Ricordiamo che "ANIMAJAZZ" si può ascoltare GIOVEDI alle 19,30 in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm e potrà essere effettuato il "DOWNLOAD" della puntata, gratuitamente, dal sito di "ANIMAJAZZ", area podcasts. Buon ascolto. "ANIMAJAZZ"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa.http://accademiadartedipisa.jimdo.com Ricordiamo che "ANIMAJAZZ" si può ascoltare DOMENICA in diretta web su www.puntoradio.fm e da LUNEDÌ potrà essere effettuato il "DOWNLOAD" della puntata, gratuitamente, dal sito di "ANIMAJAZZ". Buon ascolto. "ANIMAJAZZ"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa. http://accademiadartedipisa.jimdo.com
17
Lug
animajazz::animajazz
74 letture - Share

Nella puntata n° 193 di “BLUES FIRES”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI, in onda Lunedi 16 Luglio alle 20,30 su PUNTO RADIO, anche in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm , saranno protagonisti, nell'ordine, i seguenti artisti: 1- THE BENNETT BROTHERS – CD “Not Made For Hire” – “Junkyard Dog” ; 1a foto a sinistra 2- D.L.DUNCAN – CD “D.L. Duncan” - “St.Valentine's Day Blues”; 1a foto a destra 3- JOHNNY TUCKER – CD “Seven Day Blues” - “Why Do You Let Me Down So Hard”; 1a foto 1a fila sotto 4- BAXTER HALL – CD “Baxter Hall Plays The Blues” - “The Axeman” (2018); 3a foto 1a fila sotto 5- DUSTY DAVE & The Heart Attacks – CD “One Beer Left” - “Worried_Mind” (2017); 2a foto 1a fila sotto 6- RAMROD - CD “Pistoia Blues Compilation 3 Next Generation – 2017” - “October”; 3a foto 2a fila sotto 7- BRUCE KATZ Band – CD “Get Your Groove!” - “Hesitation Blues”; 1a foto 2a fila sotto 8- CRYSTAL SHAWANDA – CD “Voodoo Woman” - Wang Dang Doodle/Smokestack Lightnin'”; 2a foto 2a fila sotto 9- GEORGE DYER BAND – CD “Puff the Dust” - “Untrustworthy Woman” (2018); 1a foto 3a fila 10- ; 2a foto 3a fila Ricordiamo che "BLUES FIRES" si può ascoltare Lunedi alle 20,30 in streaming su www.puntoradio.fm ed in immediato podcast su http://animajazz.eu e sarà possibile fare il download dal sito di “Animajazz”, area podcasts. Buon ascolto. "BLUES FIRES" in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa. http://accademiadartedipisa.jimdo.com .
12
Lug
animajazz::blues fires
35 letture - Share

Nella puntata n° 822 di “ANIMAJAZZ”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI, in onda GIOVEDI 12 Luglio alle 19,30, su PUNTORADIO, anche in streaming su www.puntoradio.fm ed in immediato podcast su http://animajazz.eu saranno protagonisti della serata, in ordine: 1 – ENZO ZIRILLI'S ZIROBOP – CD “Ten To Late!” - “You and me” (UR Records)S; 1a foto a sinistra 2 – ABC - CD “Begin Again” - “Alma Latina” (Alfamusic); 1a foto a destra 3 – DANNY GREEN Trio Plus Strings – CD “One Day It Will” - “Down And Out”; 2.a foto 1a fila sotto 4 – LYDIAN SOUND ORCHESTRA – CD “We Resist!” - “ When Malindy Sings” (Parco della Musica Records); 3a foto 1a fila sotto 5 – E. J. DECKER – CD “Bluer Than Velvet” - “Too Late Baby, Too Late”; 2a foto 1a fila sotto 6 – GIUSEPPE VITALE – CD “Juttin' Out” - “Juttin' Out” (Emme Record); 3a foto 2a fila sotto 7 – MARCO PACASSONI- CD “Frank and Ruth” - “For-Ruth”; 1a foto 2a fila sotto 8 – LUCA LUCIANO – CD “Fragments” - “Divertimento 8”; 2a foto 2a fila sotto Ricordiamo che "ANIMAJAZZ" si può ascoltare GIOVEDI alle 19,30 in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm e potrà essere effettuato il "DOWNLOAD" della puntata, gratuitamente, dal sito di "ANIMAJAZZ", area podcasts. Buon ascolto. "ANIMAJAZZ"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa.http://accademiadartedipisa.jimdo.com Ricordiamo che "ANIMAJAZZ" si può ascoltare DOMENICA in diretta web su www.puntoradio.fm e da LUNEDÌ potrà essere effettuato il "DOWNLOAD" della puntata, gratuitamente, dal sito di "ANIMAJAZZ". Buon ascolto. "ANIMAJAZZ"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa. http://accademiadartedipisa.jimdo.com
9
Lug
animajazz::animajazz
60 letture - Share

Il programma del "JAZZ CAFE'", rassegna estiva di Jazz organizzata dal Circolo Lucca Jazz in collaborazione con l'antico "Caffè delle Mura" (altro…)
9
Lug
webmaster::notizie
28 letture - Share

Nella puntata n° 192 di “BLUES FIRES”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI, in onda Lunedi 9 Luglio alle 20,30 su PUNTO RADIO, anche in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm , saranno protagonisti, nell'ordine, i seguenti artisti: 1- LONNIE BROOKS – CD “Satisfaction Guaranteed” - “Wife For Tonight” (Alligator) ; 1a foto a sinistra 2- SCOTT ELLISON – CD “Ice Storm” - “I'm In Trouble”; 1a foto a destra 3- ICE CREAM MEN – CD “When Time Was Yours” - “Men on a Mission” (2017); 1a foto 1a fila sotto 4- J.P. SOARS – CD “Southbound 1-95” - “ Born In California” (2018); 3a foto 1a fila sotto 5- WILY BO WALKER - CD “Almost Transparent Blues” - “Chattahoochee Coochee Man”; 2a foto 1a fila sotto 6- TRAMPLED UNDER FOOT – CD “Badlands” - “Dark_of_the_Night”; 3a foto 2a fila sotto 7- NERA – CD “Pistoia Blues Compilation 3 Next Generation – 2017” - “Nel cuore un proiettile”; 1a foto 2a fila sotto 8- LITTLE VICTOR – CD “Deluxe Lo-Fi” - “Slow Down Baby” feat. Steve Lucky; 2a foto 2a fila sotto 9- STACY MITCHHART – CD “Live My Life” - “Live My Life”; 1a foto 3a fila 10- LUTHER GROSVENOR – CD “Guitar Collection 13” - “Cathy”; 2a foto 3a fila Ricordiamo che "BLUES FIRES" si può ascoltare Lunedi alle 20,30 in streaming su www.puntoradio.fm ed in immediato podcast su http://animajazz.eu e sarà possibile fare il download dal sito di “Animajazz”, area podcasts. Buon ascolto. "BLUES FIRES" in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa. http://accademiadartedipisa.jimdo.com .
6
Lug
animajazz::blues fires
33 letture - Share

La seconda parte del SaxArts Festival 2018 si terrà dal 19 al 21 luglio e avrà come protagonista il celebre sassofonista statunitense Russ Peterson, un gradito ritorno per la ventesima edizione del festival diretto da Marco Albonetti. Il SaxArts Festival viene organizzato con il contributo del Comune di Faenza, del Comune di Tredozio, del Comune di Russi, di Romagna Acque, di Confcooperative e dell’Unione della Romagna Faentina e con il supporto materiale ed umano delle famiglie ospitanti che accolgono i ragazzi convenuti a Faenza per la rassegna. Sono tre gli appuntamenti in programma a luglio, tutti ad ingresso libero. Si comincia giovedì 19 con American Funky Pants. Il concerto, in programma al Giardino della Rocca di Russi, vedrà Russ Peterson impegnato con la ritmica formata da Alessandro Altarocca alle tastiere, Marcello Sutera al basso e Filippo Mignatti alla batteria. Un concerto pieno di travolgente energia dove si intrecciano i suoni del jazz e i ritmi del funk sotto la guida coinvolgente di un vero e proprio funambolo della “pipa di nichel”. Si prosegue poi a Faenza, venerdì 20 luglio, con il concerto in programma presso la Bottega Bertaccini - Libri e Arte. Saranno di scena i musicisti del SaxArts Ensemble promosso da Marco Albonetti che avranno l’onore e la responsabilità di confrontarsi con un solista della levatura di Russ Peterson, uno dei maggiori e più apprezzati interpreti del panorama musicale mondiale. La formazione presenta quest’anno una particolarità molto intrigante: nel suo organico saranno presenti tutti i componenti della famiglia del saxofono, dal sopranino al basso, passando per i più “abituali” soprano, alto, tenore e baritono. L’ultimo della ventesima edizione del SaxArts Festival è in programma al Palazzo Fantini di Tredozio per una serata dedicata alla musica americana, dove Peterson potrà condividere con i giovani musicisti del Concordia College Saxophone Quartet e del SaxArts Ensemble la sua grande esperienza musicale: sarà un concerto diretto con la consueta simpatia, con la verve e la maestria che da sempre sono una vera e propria firma del Maestro statunitense. La direzione del SaxArts Festival ringrazia l’avvocato Gian Franco Fontaine per ospitare come ormai felice abitudine gli appuntamenti della manifestazione. La prima parte della rassegna si era svolta a giugno e aveva ospitato un musicista di prestigio internazionale: il grande pianista argentino Pablo Ziegler, recente vincitore del Grammy Award per il Best Latin Jazz Album, è stato infatti il protagonista del concerto tenuto al Ridotto del Teatro Masini di Faenza insieme al Marco Albonetti Trio e di un incontro pubblico, condotto da Fabio Ciminiera, presso il Palazzo Fantini di Tredozio.
6
Lug
Fabio Ciminiera::notizie
33 letture - Share

Domenica 8 alle ore 21 Ingrid Jensen & BargaJazz Ensemble protagonisti al Teatro dei Differenti di Barga per il primo appuntamento del BargaJazz Festival, quest'anno inserito nel progetto Borghi Swing. Un'iniziativa ideata e promossa da I-Jazz, l’associazione che riunisce alcuni tra i più noti e seguiti festival jazz italiani, con il sostegno del MiBACT. Un progetto con protagonisti sette festival jazz – rassegna Jazz Visions, BargaJazz Festival, Peperoncino Jazz Festival, Fara Music Festival, Locus Festival, Udin&Jazz-Marano Lagunare, Etnica – e i borghi che li ospitano. Sette borghi selezionati per le loro caratteristiche storiche, paesaggistiche e culturali – Bagnolo e Racconigi (CN), Barga (LU), Diamante (CS), Fara in Sabina (RI), Locorotondo (BA), Marano Lagunare (UD), Vicchio (FI) – che da giugno ad agosto ospiteranno una programmazione di eventi che unisce musica, arte, natura ed enogastronomia. Borghi Swing nasce per innestare in luoghi dove la tradizione musicale è forte, nuove iniziative con l’obiettivo di rendere più efficace l’azione di valorizzazione di un territorio, facendo leva sulla qualità, la sostenibilità e la promozione culturale. Le proposte di Borghi Swing includono: concerti di musica jazz, pop e world music; iniziative artistiche e culturali con visite guidate al patrimonio storico; percorsi nella natura ed escursioni in mare; viaggi nei sapori alla scoperta dell’enogastronomia locale. Esperienze che legano tradizione e sperimentazione all’insegna della musica di qualità e dell’eccellenza dei luoghi. Testimonial d’eccezione per Borghi Swing è Gegè Telesforo, jazz vocalist, musicista e autore, tra i volti più amati del jazz made in Italy, che sarà con il suo quartetto ospite a Barga il 17 agosto. Il concerto di domenica sarà l'anteprima del BargaJazz Festival il cui nucleo centrale si svolgerà tra il 17 e il 25 agosto. La trombettista canadese Ingrid Jensen accompagnata da un ensemble di 12 elementi presenterà una suite inedita di Kenny Wheeler: “Little Sweet Suite”. Fanno parte dell'Ensemble Mirko Rubegni e Andrea Guzzoletti alle trombe, Massimo Morganti al trombone, Nico Gori al sax alto, Alessandro Rizzardi al sax tenore, Rossano Emili al sax baritono, Angelo Lazzeri alla chitarra, Stefano Onorati al pianoforte, Paolo Ghetti al contrabbasso, Stefano Paolini alla batteria, Marta Raviglia alla voce e Ingrid Jensen nel ruolo di Kenny Wheeler alla tromba solista.
5
Lug
animajazz::notizie
27 letture - Share

Nella puntata n° 821 di “ANIMAJAZZ”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI, in onda GIOVEDI 5 Luglio alle 19,30, su PUNTORADIO, anche in streaming su www.puntoradio.fm ed in immediato podcast su http://animajazz.eu saranno protagonisti della serata, in ordine: 1 – GABRIELE MIRABASSI e ROBERTO TAUFIC – Cd “Nitido E Obscuro” - “Assanhado” (2018 ) (CAM); 1a foto a sinistra 2 – DIANE MOSER – CD “Birdsongs” - “If You'll Call Me, Then I'll Call You” (2018); 1a foto a destra 3 – AMATO JAZZ TRIO – CD “One Day” - “Questions” (2018) - (Abeat); 2.a foto 1a fila sotto 4 – McCLENTY HUNTER – CD “The Groove Hunter” - “That Girl”; 3a foto 1a fila sotto 5 – GIOVANNI RAGO – CD “Locus” - “Prague”; 2a foto 1a fila sotto 6 – LAURA TAGLIALATELA – CD “The Glow” - “Happiness”; 3a foto 2a fila sotto 7 – GABRIELE BOGGIO FERRARIS – CD “Penguin Village” - “Useless” (UR Records); 1a foto 2a fila sotto 8 – ROCK LOCKYER – CD “When Frank Met Django” - “I Thought About You”; 2a foto 2a fila sotto Ricordiamo che "ANIMAJAZZ" si può ascoltare GIOVEDI alle 19,30 in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm e potrà essere effettuato il "DOWNLOAD" della puntata, gratuitamente, dal sito di "ANIMAJAZZ", area podcasts. Buon ascolto. "ANIMAJAZZ"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa.http://accademiadartedipisa.jimdo.com
3
Lug
animajazz::animajazz
68 letture - Share


In collaborazione con
ACCADEMIA D'ARTE
DI PISA
AnimaJazz”, “Blues Fires” e il “Dubidubidù” vanno in onda su Punto Radio, 91.6 Mhz e 91.1 Mhz e sono ascoltabili via web su www.puntoradio.fm negli orari:
ANIMAJAZZ”: il giovedì dalle 19:30 alle 20:25;
BLUES FIRES(da Febbraio ad Ottobre) : il lunedi dalle 20:30 alle 21:25;
DUBIDUBIDÙ: Festival Delle Voci Jazz Italiane”: (da Ottobre a Gennaio): il lunedi dalle 20:30 alle 21:25.
Contatti: info@animajazz.eu
AnimaJazz Podcasts:
      19/07/2018: animajazz 823
      16/07/2018: blues fires 193
      12/07/2018: animajazz 822
      09/07/2018: blues fires 192
      05/07/2018: animajazz 821
      02/07/2018: blues fires 191
      28/06/2018: animajazz 820
      25/06/2018: blues fires 190
      21/06/2018: animajazz 819
      18/06/2018: blues fires 189
      14/06/2018: animajazz 818
      11/06/2018: blues fires 188
      07/06/2018: animajazz 817
      04/06/2018: blues fires 187
      20/09/2009: Speciale 1