Benvenuto su .
AnimaJazz è un “contenitore di programmi radiofonici” specifici di musica Jazz & Blues, ideati e curati da Bruno Pollacci.: “ANIMAJAZZ”: dedicato al Jazz strumentale e vocale italiano ed internazionale; “BLUES FIRES”: dedicato al Blues italiano ed internazionale; “DUBIDUBIDU': FESTIVAL RADIOFONICO DELLE VOCI JAZZ ITALIANE”. All'interno dei programmi trovano spazio tutte le poliedriche “anime“ del Jazz e del Blues, da quella tradizionale a quelle contemporane, d'avanguardia e di ricerca, non trascurando le cosiddette “contaminazioni“, siano esse provenienti dal “Rock“, dall'“Etnica“, dal “Pop” o dalla “Classica“. Pur proponendo la musica degli artisti nazionali ed internazionali più prestigiosi, acclamati e storicizzati, gli intenti dei programmi sono inoltre quelli di porsi come punto di riferimento per la promozione dei nuovi talenti emergenti, indipendentemente dalla loro età, fornendo loro opportunità per la proposta radiofonica e web della loro musica e favorendo supporto logistico per la proposta “live“. Il sito di AnimaJazz, si affianca alle trasmissioni come ulteriore “cassa di risonanza“, per avvalersi della potenzialità informativa della rete ai fini culturali di diffusione e valorizzazione della MUSICA JAZZ QUALE ALTA FORMA D'ARTE E DI COMUNICAZIONE. Animajazz è ascoltabile anche via WEB collegandosi negli orari di programmazione a questo sito ed a www.puntoradio.fm.

Mercoledì 8 novembre 2017, la stagione dello Zingarò Jazz Club prosegue con il Fabrizio Gaudino Silver Trio con Mauro Negri come ospite speciale: la formazione è composta da Fabrizio Gaudino alla tromba, Marcello Abate alla chitarra, Riccardo Di Vinci al contrabbasso e da Mauro Negri al clarinetto. La serata è ad ingresso libero con inizio alle 22. Il trombettista Fabrizio Gaudino presenta il Silver Trio, un progetto interamente dedicato al pianista Horace Silver. I brani, rivisitati in chiave più cameristica ed eseguiti senza l'ausilio della batteria, assumono sonorità del tutto particolari senza perdere l'energia, il brio e la vitalità che caratterizzano la scrittura del grande pianista, autore di brani come Song For My Father, Opus de Funk, Peace, The Preacher e Nica's Dream. Il clarinettista Mauro Negri sarà l'ospite speciale del trio per il concerto allo Zingarò Jazz Club. Casertano di origine ma da anni residente in Trentino Alto Adige, Fabrizio Gaudino si è diplomato in musica jazz presso il conservatorio "Dall'Abaco" di Verona per poi specializzarsi presso il conservatorio "Bonporti" di Trento. Grazie ad un suono raffinato e ad un fraseggio energico, il trombettista riesce a legare in modo efficace il rispetto per la tradizione con una visione personale, come testimoniano i suoi progetti dedicati a Kenny Wheeler, apparso su disco per Abeat Records nel 2013, e questo nuovo percorso dedicato ad Horace Silver. Il prossimo appuntamento con la stagione dello Zingarò Jazz Club è per mercoledì 15 novembre 2017. con il duo formato dalla cantante Gianna Montecalvo e dal pianista Gianni Lenoci. Lo Zingarò Jazz Club è a Faenza in Via Campidori, 11. Fabrizio Gaudino Silver Trio special guest Mauro Negri Fabrizio Gaudino. tromba Marcello Abate. chitarra Riccardo Di Vinci. contrabbasso Mauro Negri. clarinetto Mercoledì 8 novembre 2017. ore 22 ingresso libero Zingarò Jazz Club Faenza. Via Campidori, 11 social: www.twitter.com/zingarojazzclub ; www.facebook.com/zingaro.jazzclub
3
Nov
Fabio Ciminiera::notizie
22 letture - Share

Nella puntata n° 786 di “ANIMAJAZZ”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI, in onda GIOVEDI 2 Novembre alle 19,30 su PUNTORADIO, anche in streaming su www.puntoradio.fm ed in immediato podcast su http://animajazz.eu saranno protagonisti della serata, in ordine: 1- CLAUDIO FASOLI Samadhi Quintet – CD: “Haiku Time” - “Fit” - “Abeat” (1a foto a sinistra); 2- GARY HUSBAND – CD: “A Meeting of Spirit” - “Celestial Terrestrial Commuters” - “Edition Rec.” (1a foto a destra); 3- COLLECTIVE ORDER – CD: “Vol. 2” - “Millionaires” (Sotto, 1a fila, 1a foto); 4- LIVIO BARTOLO Variable Unit – CD: “Meanwhile” - “Monk's Point” - “An Gaap” (Sotto, 1a fila, 3a foto); 5- JOHN VANORE – CD: “Stolen Moments” - “Blues and the Abstract Truth” (Sotto, 1a fila, 2a foto); 6- SIMONE GRAZIANO – CD: “Snailspace” - “Auand” (Sotto, 2a fila, 3a foto); 7- KEN WILEY – CD: “Jazz Horn Redux” - “All Blues” (Sotto, 2a fila, 1a foto); 8- ELLA FITZGERALD & London Simphony Orchestra – CD: “Someone to Watch Over Me” - “Makin' Whopee” (Sotto, 2a fila, 2a foto) Ricordiamo che "ANIMAJAZZ" si può ascoltare GIOVEDI alle 19,30 in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm e potrà essere effettuato il "DOWNLOAD" della puntata, gratuitamente, dal sito di "ANIMAJAZZ", area podcasts. Buon ascolto. "ANIMAJAZZ"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa.http://accademiadartedipisa.jimdo.com Ricordiamo che "ANIMAJAZZ" si può ascoltare DOMENICA in diretta web su www.puntoradio.fm e da LUNEDÌ potrà essere effettuato il "DOWNLOAD" della puntata, gratuitamente, dal sito di "ANIMAJAZZ". Buon ascolto. "ANIMAJAZZ"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa. http://accademiadartedipisa.jimdo.com
31
Ott
animajazz::animajazz
62 letture - Share

Lo Zingarò Jazz Club presenta, mercoledì primo novembre 2017, un appuntamento doppio: Guitar Solo Live Experience è il titolo della prima parte della serata, con il chitarrista Mauro De Federicis che presenta Smile, il suo disco in solo; a seguire, il duo Vale & The Varlet formato da Valentina Paggio al pianoforte, alla voce e alla batteria elettronica e Valeria Sturba al violino, al theremin e all'elettronica. La serata è ad ingresso libero con inizio alle 22. Con Guitar Solo Live Experience, Mauro De Federicis affronta il terreno del concerto in solo: il chitarrista traccia in questo modo un panorama delle sue esperienze, del suo modo di intendere il jazz e del suo stile espressivo. L'improvvisazione diventa perciò il filo conduttore per legare tra loro le piccole miniature scelte da Mauro De Federicis: un percorso formato da brani originali e da temi di autori come Charlie Chaplin, Heitor Villa-Lobos, Chico Buarque e Thelonious Monk, un messaggio positivo sintetizzato dal titolo scelto per il progetto, Smile. La dimensione essenziale e ridotta del solo consente a De Federicis di mettere a disposizione degli ascoltatori una voce versatile, sempre riconoscibile e arricchita dalle collaborazioni con artisti diversi - tra gli altri Milva, Giorgio Albertazzi, Dee Dee Bridgewater, Paolo Fresu, Bob Mintzer, Fabio Concato, Fabrizio Bosso e Marco Tamburini. Vale & The Varlet - ovvero Valentina Paggio (Duodeno) al pianoforte e Valeria Sturba (OoopopoiooO, John De Leo) al violino, theremin, sample keyboards, effetti - è un'orchestra tascabile, che si muove tra imprevedibili derive fresche, verdi e colorate per raccontare storie vere e sgangherate, storie di insonnie e di nuovi amori. Vale & The Varlet si conoscono a Bologna seguendo un seminario del pianista Fabrizio Puglisi. Nel febbraio 2016, dopo una lunga strada fatta di tanti concerti, è uscito Believer, un disco dove si intrecciano intensità e istinto, cura per i dettagli e freschezza. Un mondo sonoro che vive nella particolare e accattivante miscela di ricerca elettronica, visioni retrò, strumenti giocattolo e oggetti creata da Valentina Paggio e Valeria Sturba. Il prossimo appuntamento con la stagione dello Zingarò Jazz Club è per mercoledì 8 novembre 2017. Sul palco del club faentino si esibirà il Fabrizio Gaudino Silver Trio con Mauro Negri come ospite speciale: la formazione è composta da Fabrizio Gaudino alla tromba, Marcello Abate alla chitarra, Riccardo Di Vinci al contrabbasso e da Mauro Negri al clarinetto. Lo Zingarò Jazz Club è a Faenza in Via Campidori, 11.
29
Ott
Fabio Ciminiera::notizie
23 letture - Share

Nella puntata n° 156 di “BLUES FIRES”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI, in onda Lunedi 30 Ottobre alle 20,30 su PUNTO RADIO, anche in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm saranno trasmessi, in ordine: 1- LINDA VALORI - CD “The blues Masters – An Italian Tribute” (2017 - Blues Made in Italy) - ”I Took A Long Time” (1a foto a sinistra); 2- AYRON JONES – CD “Audio Paint Job” (2017) - “Take Me Away” (1a foto a destra); 3- FRED CHAPELLIER – CD “It Never Comes Easy” (2016) - “You Only Know My Name” (1a fila sotto: 1a foto); 4- JIM ALLCHIN – CD “Decisions” (2017) - “Don't Care” (1a fila sotto: 3a foto); 5- BILLY BEALE – CD “Oi Grayhound” (2017) - “Mean When I'm Drinking” (1a fila soto: 2a foto); 6- TOMMY CASTRO & THE PAINKILLERS – CD “Method To My Madness” (Alligator) - “Lose Lose” (2a fila sotto: 3a foto); 7- SUPERSONIC BLUES MACHINE – CD “West of Flushing, South Of Frisco” - “Ain't No Love (In The Heart Of The City)" (2a fila sotto: 1a foto); 8 – MILLIGAN VAUGHAN PROJECT – CD “MILLIGAN VAUGHAN PROJECT” - “Leave My Girl Alone” (2a fila sotto: 2a foto); 9- CHRIST RUEST & GENE TAYLOR – CD “It's Too Late Now” - “Date Bait” (3a fila sotto: 1a foto); 10- ALI MAAS & MICKY MOODY – CD “Black & Chrome” - “Same blues Different Day” (3a fila sotto: 2a foto; Ricordiamo che "BLUES FIRES" si può ascoltare Lunedi alle 20,30, in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm. Buon ascolto. "BLUES FIRES"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa. http://accademiadartedipisa.jimdo.com .
26
Ott
animajazz::blues fires
41 letture - Share

Fa caldo questo autunno. Venerdì 27 ottobre alle 22,15 all’Orso Grigio a Lucca i Tropical Mood suonano Brazilian jazz. Sono Piero Gaddi (tastiere), Marco Cattani (chitarra), Michele Vannucci (batteria), da sempre suggestionati e appassionati di ritmi sudamericani. Venerdì propongono un repertorio internazionale ed eclettico, oltre ad alcuni brani originali degli stessi Cattani e Gaddi. Marco Cattani, diplomato in chitarra, in composizione e arrangiamento jazz, in didattica della musica, ha suonato e collaborato con Bruno Tommaso, Gabriele Mirabassi, Paul McCandless, Kenny Wheeler, Paolo Fresu, Stefano Bollani, Nile Rodgers. Chitarrista, arrangiatore e compositore, ha scritto le musiche dello spettacolo “Le città e la memoria” ispirato al capolavoro “Le città invisibili” di Italo Calvino, l’album “West Coast” con Andrea Pellegrini e con la partecipazione del polistrumentista leader del famoso gruppo “Oregon” Paul Mc Candless, e nel 2015 è autore delle musiche dell’opera per ragazzi “Il tamburino magico” su testo di Gianni Rodari commissionata da Teatro Del Giglio di Lucca. Nello stesso anno esegue le musiche per la rassegna Puccini Days al Teatro del Giglio (Lucca) con “Marco Cattani Group&Stefano Bollani”. Nel 2016 scrive gli arrangiamenti dell’orchestra sinfonica per lo spettacolo commissionato da Radio Capital, di e con Nile Rodgers e gli Chic, tenutosi in Piazza del Popolo a Roma. Piero Gaddi, pianista e compositore jazz, collabora e suona con numerosi artisti e nel 1998 ha fondato il quartetto “Inter Nos” per il quale compone insieme Fabrizio Desideri, si esibisce in numerosi festival ed incide due cd (“Por Rufina Amaya” e “Figure sullo sfondo”). Dal 2003 è il direttore organizzativo del festival internazionale di musica da camera “International Academy of Music” (edizione italiana) che riunisce artisti da tutto il mondo. Fonda nel 2007 lo Jubilum Jazz Chorus nel quale rielabora il repertorio liturgico, pop e rock in chiave jazz-gospel e con cui incide due cd per la “Vinile” (“Amazing Grace” e “Jubilum Jazz Christmas”) ospite Fabrizio Desideri al sax. Dal 2017, in duo con Daniele Paoletti, esplora le possibilità dell'elettronica nel Jazz con l’Electronic Jazz Activity (EJA), dove sviluppa ricerche timbriche e formali inconsuete, che rivolge anche nell’ ambito della produzione teatrale. Mauro Avanzini è stato ospite del progetto. Michele Vannucci, batterista eclettico, ha collaborato con Sting, Stefano Bollani, Giorgio Moroder, Nile Rodgers, Morgan, Francesco Renga, Paul McCandless, Scott Hamilton e come percussionista con le principali orchestre sinfoniche italiane. L’Orso Grigio è in via Barsanti e Matteucci, 178 e il concerto è alle 22,15. Per info: 348 353 6803 https://www.facebook.com/events/1750646888564393/?ti=icl
26
Ott
annabenedetto::notizie
24 letture - Share

Nella puntata n° 785 di “ANIMAJAZZ”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI, in onda GIOVEDI 26 Ottobre alle 19,30 su PUNTORADIO, anche in streaming su www.puntoradio.fm ed in immediato podcast su http://animajazz.eu saranno protagonisti della serata, in ordine: 1- M.J.TERRITO – CD: “Ladies Day” - Everithing Is Moving Too Fast”; 2- ANTONIO SANCHEZ – CD: “Bad Hombre” - “Anti Social” - “CAM Jazz”; 3- BOB FERREL – CD: “ BOB FERREL's JAZZTOPIAN DREAM” - “Inner Glimpse”; 4- LA COMPAGNIA DEL TRIVELIN – CD: “Nella Terra dei Frippi” - “I've got you under my skin”; 5-FRANCESCO ALEMANNO 5et – CD: “The Nearness Of You” - “Way to Brixia” - “Dodicilune” 6-RICCARDO FASSI TANKIO BAND – CD: “Napoleon Murphy Brock – Plays Zappa - “Take Your Clothes Off” - “Alfamusic” 7-ADRIANO TRINDADE & LOS QUEMADOS JAZZ – CD: “Balaçando o Jazz” - “Mina de Ouro” 8-MARRAFFA, DI GIULIO, GUAZZALOCA, BERNERD, GRILLINI – CD: “Tell No Lies” - “Kronstadt (alt.take) - “Fonterossa Rec.” Ricordiamo che "ANIMAJAZZ" si può ascoltare GIOVEDI alle 19,30 in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm e potrà essere effettuato il "DOWNLOAD" della puntata, gratuitamente, dal sito di "ANIMAJAZZ", area podcasts. Buon ascolto. "ANIMAJAZZ"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa.http://accademiadartedipisa.jimdo.com
24
Ott
animajazz::animajazz
90 letture - Share

La puntata n° 155 di “BLUES FIRES”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI, in onda Lunedi 23 alle 20,30 su PUNTO RADIO, anche in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm si aprirà con la musica del conosciutissimo KEB MO (nella 1a foto a sinistra), che potremo ascoltare in “The Door”, tratta dall'omonimo CD. Proseguiremo con il “Blues-Rock” AYNSLEY LISTER (nella 1a foto a destra)che con la sua band potremo ascoltare in “Time's Up”, una compoosizione originale tratta dal CD “Equilibrium”. Sarà poi la volta di BRIAN LEE (nella 2a foto a sinistra) che potremo ascoltare in “Think”, una sua composizione originale tratta dal CD “The Blues Is”. Eccoci quindi al chitarrista e vocalist JEFF MICHAELS del quale, con la sua band, dal CD “Red Hot Texas Blues” (nella 2a foto a destra) potremo proprio ascoltare la composizione originale che dà il titolo all'album. Ci ascolteremo poi ANDY LAYFIELD (nella 3a foto a sinistra) che ci proporrà “Mr Bankman” tratta dal CD “On This Road”. Passeremo quindi a LIL ED & THE BLUES IMPERIALS che dal CD “Chicken Gravy & Biscuits” (nella 3a foto a destra), pubblicato dalla “Alligator Records”, ci faranno ascoltare il pezzo che dà il titolo al CD. Continueremo quindi con la brava vocalist DEANNA BOGART (nella 4a foto a sinistra) che con la sua band, ci farà ascoltare “Three Long Days” tratta dal CD “Out To Get You” pubblicato dalla “Blind Pig Records” nel 1990. Passeremo poi al grande organista (e vocalist) LUCKY PETERSON/B> che con la sua band ci proporrà “The Sermon” tratta dal CD “Tribute To Jimmy Smith” (nella 4a foto a destra) pubblicato nel 2017. Chiuderemo infine la serata con il conosciuto e bravo chitarrista e vocalist italiano NICK BECATTINI (nella 5a foto a sinistra) che con la sua band ci farà ascoltare “Cadillac Assembly Line”, scritta da Albert King e tratta dal CD “The Bkues Masters – An Italian Tribute” pubblicato nel 2017 da “Blues Made In Italy”. Ricordiamo che "BLUES FIRES" si può ascoltare Lunedi alle 20,30 in streaming su www.puntoradio.fm ed in immediato podcast su http://animajazz.eu e sarà possibile fare il download dal sito di “Animajazz”, area podcasts. Buon ascolto. "BLUES FIRES" in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa. http://accademiadartedipisa.jimdo.com .
21
Ott
animajazz::blues fires
49 letture - Share

Amii Stewart interpreta Lady D per Lucca Jazz Donna Dopo l’intervista con Ilaria Lonigro e prima di “Around Gershwin” insieme a Giovanni Tommaso, Rita Marcotulli e Alessandro Paternesi Domenica 22 ottobre ore 21,15 chiesa di San Francesco Biglietti disponibili dalle 16 presso la chiesa Amii Stewart diventa Lady D per Lucca Jazz Donna. È domenica 22 ottobre alle 21,15 nella chiesa di San Francesco la serata finale del festival giunto alla 13ma edizione, che fa parte delle Conversazioniin San Francesco ed è realizzata grazie alla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. Amii Stewartè una grande interprete che ha più volte prestato la sua voce al cinema e che ha recentemente ideato, interpretato e co-prodotto lo spettacolo“Lady Day- La Vita Di Billie Holiday”. Cantante pop e disco, ambasciatrice Uniceff, è stata protagonista e vincitrice della trasmissione “La Pista” di Rai1. Nella prima parte della serata, la cantante statunitense che da anni ha scelto l’Italia (e la Sardegna in particolare) come sua casa, viene intervistata dalla giornalista Ilaria Lonigro, collaboratrice di testate femminili tra le quali D.repubblica.it e Donna Moderna. A seguire, Amii interpreta “Lady D”: un estratto dal musical dedicato a Billie. Poi, con Giovanni Tommaso al contrabbasso, Rita Marcotulli al pianoforte e Alessandro Paternesi alla batteria, presenta “Around Gershwin”. Rita Marcotulli è una elegante pianista dalla grana melodica e dalla voce strumentale molto esclusiva. L'intimità della sua musica, la sua grande profondità, i suoi arrangiamenti delicati che sanno sottolineare la singola nota ed amplificarne la carica emotiva le permettono di spaziare e di cercare interconnessioni con le altre forme artistiche, specialmente con il cinema, per il quale ha elaborato diverse composizioni. Presenta Michela Panigada. Ingresso libero: i biglietti sono ritirabili domenica 22 ottobre a partire dalle 16 alla chiesa di San Francesco fino a esaurimento posti. La serata è dedicata alla Croce Verde. Lunedì 23 ottobre alle 21 proiezione del film “Lunàdigas: esplorare il mondo delle donne senza figli”, alla presenza delle autrici, organizzata dall’associazione “La Città delle Donne”. Appuntamento al cinema Astra a ingresso libero. Lunàdigas è ambientato in Italia e racconta le storie di donne celebri e anonime, incontrate da sole e in gruppo, single e in coppia; le donne nate prima, durante e dopo la guerra, ma anche le trentenni e le ventenni di oggi, determinate nella scelta di non avere figli. Progetto realizzato con il contributo di Cesvot, in collaborazione con Cineforum Cinit Ezechiele, Coordinamento Donne S.P.I. CGIL Lucca e Pescaglia, Arci Solidarietà, Circolo Arci Laboratorio Sociale Piazzale Sforza, Ass. Compartecipo, APS Sofa Shared Office for the Art, Comune di Capannori, Comune di Lucca, Provincia di Lucca. La XIII edizione di Lucca Jazz Donna è organizzata dal Circolo Lucca Jazz insieme al Comune di Lucca, al Comune di Capannori, alla Provincia di Lucca, con il sostegno dalla Regione Toscana, della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e della Fondazione Banca del Monte di Lucca e il patrocinio delle Pari Opportunità della Regione Toscana. Informazioni su www.luccajazzdonna.it.
21
Ott
animajazz::notizie
29 letture - Share

Paolo Di Sabatino Trio Paolo Di Sabatino. pianoforte Daniele Mencarelli. basso elettrico Glauco Di Sabatino. batteria Mercoledì 25 ottobre 2017. ore 22 ingresso libero Zingarò Jazz Club Faenza. Via Campidori, 11 social: www.twitter.com/zingarojazzclub ; www.facebook.com/zingaro.jazzclub Mercoledì 25 ottobre 2017, il palcoscenico dello Zingarò Jazz Club ospiterà il Paolo Di Sabatino Trio con Paolo Di Sabatino al pianoforte, Daniele Mencarelli al basso elettrico e Glauco Di Sabatino alla batteria. Prima del concerto, Paolo Di Sabatino presenterà il suo recente libro "Tienimi dentro te". Il concerto è ad ingresso libero con inizio alle 22. Paolo Di Sabatino è da sempre legato al piano trio. La sua prima incisione in questo formato risale al 1996, con il disco Foto Rubate realizzato con Massimo Moriconi e Massimo Manzi. A pèartrie da quella esperienza si è trovato a suonare e a registrare in trio a suo nome con diversi musicisti, portando avanti in contemporanea un "doppio binario": da una parte, un progetto internazionale dove hanno trovato posto musicisit del calibro di John Patitucci, Horacio "El Negro" Hernandez, Gary Willis, Peter Erskine, Janek Gwizdala, JoJo Mayer, Christian Galvez e Dennis Chambers e, dall'altra, un trio italiano composto, da alcuni anni, dal fratello Glauco Di Sabatino alla batteria e con bassisti quali Daniele Mencarelli e Marco Siniscalco. Il trio italiano ha registrato e prodotto lavori anche in ambito pop: è stato al fianco di Antonella Ruggiero, Grazia Di Michele e Fabio Concato. Con Glauco Di Sabatino e Marco Siniscalco, inoltre, ha inciso diversi cd per l’etichetta giapponese Atelier Sawano, uno dei quali - Luna del sud - è stato tra i dischi scelti di Billboard Japan. Il repertorio si compone di brani originali dove è sempre salda la connotazione melodica e che permettono al trio di esplorare diversi aspetti ritmici del jazz. La stagione dello Zingarò Jazz Club prosegue, mercoledì primo novembre 2017, con un appuntamento doppio: Guitar Solo Live Experience è il titolo della prima parte della serata, con il chitarrista Mauro De Federicis che presenta Smile, il suo disco in solo; a seguire, il duo Vale & The Varlet formato da Valentina Paggio al pianoforte, alla voce e alla batteria elettronica e Valeria Sturba al violino, al theremin e all'elettronica. Lo Zingarò Jazz Club è a Faenza in Via Campidori, 11.
21
Ott
Fabio Ciminiera::notizie
32 letture - Share

La puntata n° 784 di “ANIMAJAZZ”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI in onda GIOVEDI 19 alle ore 19,30 in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm si aprirà con la musica del pianista FRED HERSCH che in “piano solo” ci farà ascoltare una composizione originale intitolata “Eronel” tratta dal CD “Open Book” (nella 1a foto a sinistra). Continueremo con la musica del trio MALIJA (Mark Lockheart, sax, Jasper Hoiby, b, Liam Noble, p) che ci proporrà una composizione intitolata “Panda Feathers”, tratta dal CD “Instinct” (nella 1a foto a destra). Proseguiremo con la vocalist SARAH JERROM che con la sua band ci proporrà una interessante “The Stolen Child” tratta dal CD “The Yeats Project” (nella 2a foto a sinistra). Eccoci quindi al Jazz italiano del FILIPPO VIGNATO Quartet (Filippo Vignato, tbn, Giovanni Guidi, p, Mattia Magatelli, b, Attila Gyàrfàs, d,) che ci proporrà una sua composizione intitolata “Trains” tratta dal CD “Harvesting Minds” (nella 2a foto a destra). Passeremo poi al pianista ORAZIO SARACINO che con il suo ricco ensemble (Orazio Saracino, p, Mimmo Campanale, d, Eugenio Venneri, b, Paolo Dibenedetto, ss, Alessandro Grasso, g, Michela Marrulli, pc, Giovanni Chiappara, acc, Luigi Fatigati, bou) che ci proporrà una sua composizione originale intitolata “Anime Giganti” tratta dal CD “Incontrotempo Suite” (nella 3a foto a sinistra) pubblicato dalla “Workin' Label”. Sarà poi il momento di ascoltare MIKE DOWNES che con il suo gruppo ci farà ascoltare una bella composizione originale intitolata “Matter Of The Heart” tratta dal CD “Root Structure” (nella 3a foto a destra). Eccoci quindi alla musica del MIKELE MONTOLLI Trio (Mikele Montolli, b, Charlie Stacey, p, Jamie Murray, d ) ci farà ascoltare “Erikugien” una composizione originale tratta dal CD “Satellite House” (nella 4a foto a sinistra) pubblicato dalla “Angaap Music”. Ci ascolteremo poi il chitarrista e compositore FRANCESCO MASCIO che con Francesco Desiato, fl, Stefano Costanzo, d e special guest Luca Aquino, tp, ci farà ascoltare “Kamasutra In The Kitchen”, una composizione originale tratta dal CD “Ganga's Spirit” (nella 4a foto a destra). Concluderemo infine la serata con il particolare gruppo THE NEW VISION SAX ENSEMBLE composto esclusivamente da sassofonisti, quali Diron Holloway, ss, James Lockhart, as, Jason Hainsworth, ts e Melton R. Mustafà, bs, che ci proporranno una loro interpretazione della famosissima " A Night In Tunisia", tratta dal CD "Musical Journey Through Time" (nella 5a foto a sinistra). Ricordiamo che "ANIMAJAZZ" si può ascoltare Giovedi alle 19,30 in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm e potrà essere effettuato il "DOWNLOAD" della puntata dall'area podcasts dal sito di “Animajazz”. Buon ascolto. "ANIMAJAZZ"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa.http://accademiadartedipisa.jimdo.com .
17
Ott
animajazz::animajazz
68 letture - Share


In collaborazione con
ACCADEMIA D'ARTE
DI PISA
AnimaJazz”, “Blues Fires” e il “Dubidubidù” vanno in onda su Punto Radio, 91.6 Mhz e 91.1 Mhz e sono ascoltabili via web su www.puntoradio.fm negli orari:
ANIMAJAZZ”: il giovedì dalle 19:30 alle 20:25;
BLUES FIRES(da Febbraio ad Ottobre) : il lunedi dalle 20:30 alle 21:25;
DUBIDUBIDÙ: Festival Delle Voci Jazz Italiane”: (da Ottobre a Gennaio): il lunedi dalle 20:30 alle 21:25.
Contatti: info@animajazz.eu
AnimaJazz Podcasts:
      20/11/2017: blues fires 159
      16/11/2017: animajazz 788
      13/11/2017: blues fires 158
      09/11/2017: animajazz 787
      06/11/2017: blues fires 157
      02/11/2017: animajazz 786
      26/10/2017: animajazz 785
      23/10/2017: blues fires 155
      19/10/2017: animajazz 784
      16/10/2017: blues fires 154
      12/10/2017: animajazz 783
      09/10/2017: blues fires 153
      05/10/2017: animajazz 782
      20/09/2009: Speciale 1