Benvenuto su .
AnimaJazz è un “contenitore di programmi radiofonici” specifici di musica Jazz & Blues, ideati e curati da Bruno Pollacci.: “ANIMAJAZZ”: dedicato al Jazz strumentale e vocale italiano ed internazionale; “BLUES FIRES”: dedicato al Blues italiano ed internazionale; “DUBIDUBIDU': FESTIVAL RADIOFONICO DELLE VOCI JAZZ ITALIANE”. All'interno dei programmi trovano spazio tutte le poliedriche “anime“ del Jazz e del Blues, da quella tradizionale a quelle contemporane, d'avanguardia e di ricerca, non trascurando le cosiddette “contaminazioni“, siano esse provenienti dal “Rock“, dall'“Etnica“, dal “Pop” o dalla “Classica“. Pur proponendo la musica degli artisti nazionali ed internazionali più prestigiosi, acclamati e storicizzati, gli intenti dei programmi sono inoltre quelli di porsi come punto di riferimento per la promozione dei nuovi talenti emergenti, indipendentemente dalla loro età, fornendo loro opportunità per la proposta radiofonica e web della loro musica e favorendo supporto logistico per la proposta “live“. Il sito di AnimaJazz, si affianca alle trasmissioni come ulteriore “cassa di risonanza“, per avvalersi della potenzialità informativa della rete ai fini culturali di diffusione e valorizzazione della MUSICA JAZZ QUALE ALTA FORMA D'ARTE E DI COMUNICAZIONE. Animajazz è ascoltabile anche via WEB collegandosi negli orari di programmazione a questo sito ed a www.puntoradio.fm.

Nuovo video promozionale per il trio Kuku formato da Sara Montagni (voce, flauto, sensori),  Martino Rappelli (chitarre) e Tommaso Rosati (electronic devices, live electronics, batteria). Si tratta di “God save the glitch” , settima traccia dell’album “Kuku” uscito a gennaio, in formato digitale, per l’etichetta Improvvisatore Involontario. Il trio, immerso nell'assenza di luce, su un pianeta senza nome, in un territorio incontaminato, perlustra nuovi spazi e destruttura il proprio bagaglio jazz creando nuove sonorità. L'incontro di più mondi è nell'attimo di una canzone: http://www.youtube.com/watch?v=Dgq_uGqD6pE Il cd è acquistabile, in formato digitale, sul sito dell’etichetta Improvvisatore Involontario http://www.improvvisatoreinvolontario.com/shop/65/kuku-del-trio-kuku e presto sarà disponibile anche in formato fisico su Jazzos. Per info: http://www.kukumusic.it http://improvvisatoreinvolontario.com info@improvvisatoreinvolontario.com Canale Youtube https://www.youtube.com/channel/UCkv5eqwDed8sm5gjt4p5BbA Soundcloud https://soundcloud.com/kukumusic/ Pagina Facebook https://www.facebook.com/kukumusictrio/ Video teaser https://youtu.be/Ke2XOnz8dH4   Sara Montagni: cantante, flautista, compositrice, attrice di musical e insegnante di canto jazz e moderno. Studia musica classica e flauto traverso per poi dedicarsi interamente al jazz. Frequenta masterclass con: Mark Murphy, Sheila Jordan, Jay Clayton, Bruno Tommaso, Giancarlo Gazzani, Giancarlo Schiaffini, Stefano Zenni, Norma Winstone, Cinzia Spata, Susanna Stivali, Joey Calderazzo, Kurt Rosenwinkel, Scott Colley, Jeff Tain Watts, Paul McCandless, P.Swerts, Bob Stoloff, Paolo Silvestri, Ennio Nicotra, Mauro Tiberi, solo per citarne alcuni. Si è laureata con il massimo dei voti in Canto Jazz e in Arrangiamento e Composizione Jazz presso l’I.S.S.M. “P. Mascagni” di Livorno. Ha partecipato a varie rassegne e Festival tra cui International Jazz Day Unesco, Suoni Inauditi, Fara Music Festival, Suoni Mediterranei Jazz Festival. Vincitrice della borsa di studio “Nicola Paoli” (2013) per il miglior arrangiamento; ha vinto il premio Giovanni Finizii 2013 per il miglior brano inedito. Con il progetto Kuku ha vinto il premio al concorso “Julia… Jazz e non solo” (2013), è stata finalista al Premio Jazz Live (2013) e al concorso Internazionale di Arrangiamento e Composizione Jazz di Barga (2016). Tommaso Rosati: musicista elettronico, batterista jazz, compositore elettroacustico, si è diplomato in batteria jazz all’I.S.S.M. “P. Mascagni” di Livorno e in musica elettronica (MNT) al conservatorio Cherubini di Firenze con il massimo dei voti, lode e menzione d’onore. Ha creato e seguito vari progetti che spaziano dalle installazioni d’arte alle performance di musica elettronica. Produce musica per cortometraggi e documentari. Si occupa di spazializzazione del suono e creazione di sistemi hardware-software per il controllo di live electronics (strumenti aumentati). Ha suonato in vari contesti tra cui l’Homework festival di Bologna e il Loewe Theater di New York; Ha collaborato con Nicoletta Andreuccetti, Riccardo Onori, Marco De Cotis, Piero Bittolo Bon, Elias Nardi, Carlo Failli, Teresa Paoli e molti altri. Martino Rappelli: inizia lo studio della chitarra da autodidatta proseguendo poi con Luigi Gagliardi, Alessio Menconi, Franco Ceccanti e Luigi Tessarollo. Partecipa a eventi e seminari incentrati sull’improvvisazione e la sperimentazione con il chitarrista Eugenio Sanna, il percussionista Mauro Orselli e il sassofonista Dimitri Grechi Espinoza. Studia elementi di composizione per immagini con il M° Roberto Sbolci, il M° Ezio Bosso, il M° Stefano Zorzanello e il professor Sergio Miceli. Frequenta i corsi di jazz del M° Mauro Grossi presso l’I.S.S.M. “P. Mascagni” di Livorno diplomandosi col massimo dei voti in chitarra jazz e arrangiamento e composizione jazz. Ha partecipato a varie rassegne e festival internazionali tra cui, per citarne alcuni, l’International Jazz Day Unesco, Suoni Inauditi, Fara Music Festival, Suoni Mediterranei Jazz Festival. Nel 2014 ha vinto la borsa di studio “Nicola Paoli” per il miglior arrangiamento in forma classica e con strumenti acustici di un brano di musica rock/popolare.
2
Mag
cinziaguidetti::notizie
92 letture - Share

La puntata n° 760 di “ANIMAJAZZ”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI, in onda Giovedi 15 Dicembre alle 19,30 su PUNTORADIO, anche in streaming su www.puntoradio.fm ed in immediato podcast su http://animajazz.eu si aprirà con il valido batterista, vibrafonista e compositore CLAUDIO PISELLI che con Marco Guidolotti, bs, Daniele Siscaro, synth, Giuseppe Talone, b dal CD “Now” (nella 1a foto a sinistra) pubblicato dalla “Dodicilune Records” ci farà ascoltare una composizione originale intitolata “Tiramisù”. Passeremo quindi alla musica del gruppo M.O.P.D.T.K (Mostly Other People Do The Killing) (Steven Bernstein, tp, Jon Irabagon, sax, Dave Taylor, tbn, Brandon Seabrook. g, Ron Stabinsky, p, Moppa Elliott, b, Kevin Shea, d) che ci farà ascoltare ”Bloomsburg” una composizione originale tratta dal CD “Loafer's Hollow” (nella 1a foto a destra). Eccoci poi alla trombettista CAROL MORGAN che in quartet con Joel Frahm, ts, Martin Wind, b, Matt Wilson, d, ci proporrà “Strollin'” una sua composizione originale tratta dal CD “Post Cool” (nella 2a foto a sinistra). Passeremo poi a MICHELE FRANZINI, ROBERTO MATTEI e RUDY ROYSTON che ci faranno ascoltare una composizione originale di Michele Franzini intitolata “Nothing But”, tratta dal CD “Roots'n'Rain” (nella 2a foto a destra) pubblicato dall'”Abeat For Jazz”. Sarà poi la volta della cantante canadese MONICA CHAPMAN che con Bill King, p, Dave Young, b, Mark Kelso, d, e RobSomerville, tbn, dal CD “Small World” ci farù ascoltare proprio il pezzo che dà il titolo all'album (nella 3a foto a sinistra). Proseguiremo con la musica di SALVO LAZZARA e LUCA PIETROPAOLI (chitarra e tromba, ma impegnati anche in molte altre strumentazioni) che dal CD “Guided By Noise” (nella 3a foto a destra) pubblicato dalla “Filibusta Records” ci faranno ascoltare una loro composizione originale intitolata “I Dare You To Be Kind”. Sarà poi il momento di ascoltare l'APRAMADA PROJECT (Giuseppe Santangelo, sax, Marco Brambilla, el/b, Riccardo Bruno, d, Giulio Stromendo, p/key) che dal CD “Darshan" (nella 4a foto a sinistra), pubblicato dalla “Alessio Brocca Edizioni – Music Center” ci faranno ascoltare una composizione originale di Giuseppe Santangelo intitolata “Brahman”. Chiuderemo quindi la serata con la musica del virtuoso chitarrista finlandese OLLI HIRVONEN che in quintet con WalterSmith III, ts, Adam O'Farrill, tp, Luke Marantz, p, Marty Kenney, b, Nathan Ellman-Bell, d ci proporrà una composizione originale intitolata “Arps” tratta dal CD “New Helsinki” (nella 4a foto a destr. Ricordiamo che "ANIMAJAZZ" si può ascoltare Giovedi alle 19,30 in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm e potrà essere effettuato il "DOWNLOAD" della puntata, gratuitamente, dal sito di "ANIMAJAZZ", area podcasts. Buon ascolto. "ANIMAJAZZ"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa.http://accademiadartedipisa.jimdo.com
2
Mag
animajazz::animajazz
135 letture - Share

La puntata n° 130 di “BLUES FIRES”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI, in onda Lunedi 1° Maggio alle 20,30 su PUNTO RADIO, anche in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm si aprirà con la musica del grande armonicista CAREY BELL, scomparso nel 2007, che con la sua band, dal CD “Good Luck Man” (nella 1a foto a sinistra), pubblicato dalla “Alligator Records” ci farà ascoltare “My Love Strikes Like Lightning”. Proseguiremo con il vocalist e chitarrista LARRY GARNER (nella 1a foto a destra) che potremo ascoltare in “Keep The Money” tratta dal CD “Larry Garner”, pubblicato nel 2009 dalla “RUF Records”. Eccoci quindi al cantautore australiano GEOFF ACHISON che dal CD “Another Mile, Another Minute” (nella 2a foto a sinistra), ci farà ascoltare “I'm Gonna Ride”. Sarà poi la volta del grande chitarrista e cantautore BUDDY GUY che insieme a >JUNIOR WELLS potremo ascoltare in “Give Me My Coat And Shoes”, tratta dal CD “Alone & Acoustic” (nella 2a foto a destra) pubblicato dalla “Alligator Records”. Passeremo poi al musicista, compositore e cantante BOBBY RUSH che dal CD “Porcupine Meat” (nella 3a foto a sinistra), ci farà ascoltare “Nighttime Gardener”. Continueremo quindi con la straordinaria voce di KATE LUSH che con la sua ottima band ci farà ascoltare “When You Pray Move Your Feet” tratta dal CD “Let It Fly” (nella 3a foto a destra). Passeremo poi a DAVE MORETTI BLUES REVUE feat. MAURIUZIO PUGNO (nella 4a foto a sinistra) che ci faranno ascoltare “I Walked Away” scritta da T.Bone Walker e tratta dal CD “The Blues Master – An Italian Tribute” pubblicato da “Blues In Italy”. Eccoci quindi alla famosa “accoppiata vincente” formata da BETH HART & JOE BONAMASSA che ci faranno ascoltare “Miss Lady” tratta dal doppio CD “Live In Amsterdam” (nella 4a foto a destra), pubblicato nel 2014. Continueremo con BIG GEORGE JACKSON (nella 5a foto a sinistra) che alla voce ed all'armonica ci farà ascoltare “Biscuits 'n'Molasses”, tratta dal CD “Harmonica Blues” pubblicato nel 2017. Chiuderemo infine la serata con Mr.SIPP che dal CD "Knock A Hole In It" (nella 5a foto a destra) pubblicato dalla "Malaco Records" ci farà ascoltare una sua composizione originale intitolata "Gotta Let Her Go". Ricordiamo che "BLUES FIRES" si può ascoltare Lunedi alle 20,30, in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm. Buon ascolto. "BLUES FIRES"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa. http://accademiadartedipisa.jimdo.com .
29
Apr
animajazz::blues fires
50 letture - Share

Si intitola “Check your Soul” ed è il  terzo progetto da solista per Massimo Spano, il secondo uscito con l’etichetta Improvvisatore Involontario. Si tratta di una nuova partenza per il contrabbassista cagliaritano che con i “Double Decker Quartet” ha voluto confrontarsi con un organico di musicisti più ristretto rispetto agli ultimi suoi lavori con la Rural Electrification. Questo lavoro vede il fortunoso incontro di esperti musicisti che riescono, fin dall’inizio, a consolidare un suono personale e compatto dove i ruoli e gli interventi sono definiti in maniera naturale. Nel progetto Massimo Spano e il suo contrabbasso sono affiancati da Achille Succi al clarinetto basso, Sebastiano Meloni al pianoforte e Roberto Migoni alla batteria e percussioni. Il disco è acquistabile da oggi, 28 aprile 2017, in formato digitale, sul sito di Improvvisatore Involontario al seguente link: http://www.improvvisatoreinvolontario.com/shop/66/check-you-soul e presto lo sarà anche in formato fisico. Per info: http://improvvisatoreinvolontario.com info@improvvisatoreinvolontario.com Massimo Spano: diplomato con il massimo dei voti nel 2009 al “Corso Universitario Triennale  di Musica Jazz” presso il conservatorio di Cagliari “Pierluigi da Palestrina”, inizia la sua attività musicale negli anni ’80 come bassista elettrico suonando in diversi gruppi musicali di funky e jazz elettrico. Nel 1997 si avvicina al jazz acustico e allo studio del contrabbasso partecipando a diversi seminari dove ha occasione di affinare la propria tecnica strumentale e ampliare le conoscenze di armonia e arrangiamento. Negli anni seguenti svolge un’intensa attività compositiva esplorando nuove sonorità prendendo spunto dai vecchi esperimenti di C. Mingus, C. Haden  e O. Coleman sulla free improvisation. Suona con alcuni tra i più importanti musicisti isolani riuscendo a dare forma alle sue idee sulla libera improvvisazione sperimentando con organici inusuali sonorità particolari, riuscendo a svincolare il singolo musicista dagli schemi jazzistici tradizionali. Costituisce la “Rural Electrification Orchestra” con la quale nel 2009 registra il disco “Col Fiato Sospeso” curando personalmente le composizioni e gli arrangiamenti. Nel 2013 esce per l’etichetta “Improvvisatore Involontario” il secondo CD della medesima orchestra dal titolo The Sleepwalker. Nel 2014 esce per l’etichetta Clair de Lune il disco “Be Happy” del Quartetto Hard ‘Up di cui fa parte stabilmente come bassista e compositore. Nel 2017 esce il nuovo disco “Waves” dell’  Hard ‘Up Trio. Attualmente suona con il suo nuovo Double Decker Quartet con Achille Succi, Sebastiano Meloni e Roberto Migoni. Achille Succi: saxofonista, clarinettista e compositore è stato recentemente recensito da Bill Shoemaker nel “giornale della Musica” come uno dei musicisti Europei da seguire nei prossimi 10 anni mentre il giornalista Mario Gamba lo descrive come un genio del Jazz Italiano. Fra i molti artisti italiani e stranieri con cui ha collaborato ci sono Uri Caine, Ralph Alessi, Silvie Courvoisier, Steve Swell, Louis Sclavis, Ernst Reijseger, Pierre Dorge, David Liebman,  Franco DʼAndrea, Giorgio Gaslini, Ettore Fioravanti, Simone Guiducci e Giancarlo Tossani; con molti di questi ha anche preso parte alla realizzazione di numerose incisioni discografiche, tra cui due CD da leader: “Shivaʼs dance” e “ Terra” ed uno in duo con Salvatore Maiore “ Pequenas Flores do inferno”. Ha fondato con Fabrizio Puglisi e Alberto Capelli il gruppo “Atman” con cui ha realizzato due lavori discografici (“Atman” e “Puntolinea”), con il pianista Christopher Culpo ha realizzato i Cd “Fresh Frozen”, al quale ha partecipato anche il tubista Oren Marshall, e il recente “Thawing Mammoth”. Di recente pubblicazione anche “Three Branches” con l’omonimo trio e “Protection Sound” con il JuJu sound di Silvia Bolognesi, oltre a “Bach in Black”, un lavoro di ricerca su Bach e l’improvvisazione in duo con il sassofonista Mario Marzi. E’  molto attivo anche nel campo dell’alta formazione musicale sin dal 2006; attualmente è in cattedra di sassofono Jazz al Conservatorio di Cagliari, e dal 2012 è docente alla Siena Jazz University. Numerosi sono i workshop e masterclass di Jazz e improvvisazione in diversi conservatori e istituzioni musicali italiane ed estere, tra i quali i seminari estivi di Siena Jazz (dal 2001) e la “European Jazz School” a Marburg, Germania, oltre ad essere stato docente di tecniche di improvvisazione al Master annuale di clarinetto basso e musica elettronica del Conservatorio di Milano. Dal 2015 insegna presso il Conservatorio di Cagliari “Pierluigi da Palestrina”. Sebastiano Meloni: pianista, vive a Cagliari, dove ha conseguito il diploma accademico in jazz-pianoforte e ha studiato pianoforte classico, armonia e composizione. Insegna Lettere nella scuola secondaria. Ha suonato tra gli altri con Tony Oxley, Paul Dunmall, Roberto Dani, Mark Sanders, Achille Succi e i musicisti sardi Adriano Orrù, Roberto Pellegrini, Nicola Cossu, Massimo Maso Spano, Massimo Tore, Roberto Migoni, Simona Bandino, Sebastiano Dessanay e Alessandro Garau. Ha pubblicato vari CD, tra cui Improvised Pieces for Trio (Big Round/Parma Recordings - 2009) con Tony Oxley, Adriano Orrù; Dialogues (Slam Productions - 2010) con Roberto Dani, Nicola Cossu; Cut-Up (Ticonzero - 2011) con  Roberto Pellegrini, Simona Bandino, Massimo Tore; Pictures of a Quartet (Slam Productions - 2012) con Paul Dunmall, Mark Sanders, Sebastiano Dessanay e Moods and Sketches (Big Round/Parma Recordings - 2016), piano solo. Roberto Migoni: nato a Cagliari nel 1986, nel 2010 si diploma col massimo dei voti e la lode in Strumenti a Percussione presso il Conservatorio di Cagliari col Mº Roberto Pellegrini. Si dedica dai primi anni Duemila allo studio del repertorio della musica contemporanea. Oltre all'attività solistica, è membro del MiniM Ensemble, del Modular Quartet e del Modular Ensemble, coi quali ha eseguito brani di Globokar, Aperghis, Xenakis, Scelsi, Cage e Reich tra gli altri e ha pubblicato il CD "Drumming" nel 2012. Dal 2014 è membro dell'Ensemble Spaziomusica. Si è esibito in numerosi festival e ha suonato e collaborato nel corso degli anni con figure di primo piano della scena musicale internazionale tra le quali David Cossin, Steven Schick, Markus Stockhausen, Michiko Hirayama, Henrik Strindberg, Tomas Ondrusek, François Bedel e Françoise Rivalland. È inoltre attivo in campo jazzistico a partire dal 2004. Suona in diverse formazioni jazzistiche isolane, e ha collaborato con importanti jazzisti quali Franco D'Andrea, Franco Cerri, Joe Locke, Paolo Fresu e Maurizio Giammarco, in diversi jazz-club e festival nazionali ed europei. È attualmente docente di strumenti a percussione e batteria e percussioni jazz presso il conservatorio di Cagliari.
28
Apr
cinziaguidetti::notizie
44 letture - Share

La puntata n° 759 di “ANIMAJAZZ”, ideata e condotta in studio da BRUNO POLLACCI, in onda Giovedi 27 Aprile alle 19,30 su PUNTORADIO, anche in streaming su www.puntoradio.fm ed in immediato podcast su http://animajazz.eu si aprirà con la musica dell'ottimo duo formato da DADO MORONI e LUIGI TESSAROLLO (pianoforte e chitarra, nella 1a foto a sinistra) che ci proporranno una particolare interpretazione di “Look For The Silver Lining” tratta dal CD “Talking Strings”, pubblicato dall'”Abeat For Jazz”. Proseguiremo con il cantautore Jazz CARLO COLOMBO che alla voce ed al pianoforte ed in compagnia di Renato Peppoloni, d, Stefano Gajon, cl e Giorgio Panagin, b, dal nuovo CD “Penso Lento” (nella 1a foto a destra) ci proporrà proprio la sua composizione originale che dà il titolo all'album. Continueremo con JAVIER GIROTTO, JON BLAKE, FURIO DI CASTRI e PATRICE HERAL (sax, piano,contrabbasso e batteria) che dal CD “Unshot Movies” (nella 2a foto a sinistra) pubblicato dalla “CAM Jazz” ci proporranno “Things We'we Lost” una pregnante composizione originale di Furio Di Castri. Proseguiremo con il gruppo THE CHEAP ENSEMBLE (Patrick Arthur, g, Chris Otts, sax, Dana Fitzsimons, d) che ci farà ascoltare una composizione originale intitolata “Matrix” tratta dal CD “The Cheap Ensemble” (nella 2a foto a destra). Potremo quindi ascoltarci il gruppo LESS OF FIVE (Giorgio Occhipinti, p, Giampiero Fronte, as/ss, Giuseppe Guarrella, b, Emanuele Primavera, d) che ci farà ascoltare una bella composizione originale di Giorgio Occhipinti intitolata “Rambling Between The Sound and the Mind” tratta dal CD ”Chapter Two” (nella 3a foto a sinistra), pubblicato dalla ”Caligola Records”. Sarà poi la volta della voce di FRANCESCA SORTINO che insieme al figlio Diego Lombardo all'elettronica ci proporrà “Life Is Fine”, tratta dal CD “Be Free” (nella 3a foto a destra) pubblicato dalla “A.Ma Edizioni”. Chiuderemo la serata con il bravo pianista e compositore ALESSANDRO GALATI che con Simona Severini, v, Stan Sulzmann e Stefano Cantini, sax, Ares Tavolazzi, b ed Enzo Zirilli, d, ci offrirà una sua interessante composizione originale intitolata “Er”, tratta dal CD “Wheeler Variations” (nella 4a foto a sinistra). Ricordiamo che "ANIMAJAZZ" si può ascoltare Giovedi dalle 19,30, in streaming su www.puntoradio.fm ed in immediato podcast su http://animajazz.eu . Buon ascolto. "ANIMAJAZZ"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa, http://accademiadartedipisa.jimdo.com .
25
Apr
animajazz::animajazz
76 letture - Share

La puntata n° 129 di “BLUES FIRES”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI, in onda Lunedi 24 Aprile alle 20,30 su PUNTO RADIO, anche in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm si aprirà con la musica dell'indimenticato chitarrista STEVIE RAY VAUGHAN (scomparso nel 1990 a 36 anni, nella 1a foto sinisra) che potremo ascoltare in “Say What!”, tratta dal CD “1985 Chicago Blues Festival”. Proseguiremo con il vocalist e chitarrista italo-argentino GABRIEL DELTA (nella 1a foto a destra) che insieme a Daniele Mignone, b, Carlo Bellotti, d e Gianni Gotta, g, ci farà ascoltare una sua composizione originale intitolata “Hobo” tratta dall'omonimo CD pubblicato dalla “Ultrasound Records”. Ci ascolteremo quindi THE HOLMES BROTHERS che dal CD “Speaking In Tongues” (nela 2a foto a sinistra) pubblicato dalla “Alligator Records” ci propoprrà proprio la composizione originale che dà il titolo all'album. Sarà poi la volta di COREY STEVENS (nella 2a foto a destra) che dal CD “Albertville” pubblicato nel 2009 dalla “Ruf Records” ci offrirà “Another Pretty Face”. Passeremo poi a RAY BAILEY che con la sua band ci farà ascoltare “Ho's Heart” tratta dal CD “Cruisin' For A Bluesin'” (nella 3a foto a sinistra). Continueremo quindi con il gruppo canadese dei MONKEY JUNK (nella 3a foto a destra) che potremo ascoltare in una intensa “Live Another Day” tratta dal CD “Moon Turn Red” pubblicato nel 2015. Sarà poi la volta di VERONICA SBERGIA & Max De Bernardi (nela 4a foto a sinistra) che potremo ascoltare in “Long As I Can See You Smile”, tratta dal CD “The Blues Masters: An Italian Tribute” pubblicato da “Blues Made In Italy”. Passeremo poi al chitarrista MARK CLOUTIER (nella 4a foto a destra) che ci farà ascoltare “Thinking Of Hendrix” tratta dal CD “2012 NYS Blues Fest”. Eccoci quindi alla vocalist svedese LISA LYSTAM (nella 5a foto a sinistra) che con la sua "FAMILY BAND" ci faràascoltare in una bella “Get Up And Move” tratta dal CD “Give You Everything”. Chiuderemo infine la serata con una storica registrazione di ELMORE JAMES (nella 5a foto a detra) che potremo ascoltare in “Take Me Where You Go”, tratta dal CD “The Blues Collection 17”. Ricordiamo che "BLUES FIRES" si può ascoltare Lunedi alle 20,30, in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm. Buon ascolto. "BLUES FIRES"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa. http://accademiadartedipisa.jimdo.com .
21
Apr
animajazz::blues fires
67 letture - Share

La puntata n° 758 di “ANIMAJAZZ”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI in onda Giovedi 19 Febbraio alle ore 19,30 in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm si aprirà con la pianista CETTINA DONATO che con Matt Garrison, sax, Curtis Ostle, b, Eliot Zigmund, d, ci farà ascoltare “Persistency” una sua composizione originale tratta dall'omonimo CD (nella 1a foto a sinistra) pubblicato dall'”Alfamusic”. Continueremo con la UNIVERSITY OF TORONTO ORCHESTRA 12et che ci proporrà “Hat Music”, tratta dal CD “Trillium Falls” (nella 1a foto a destra). Proseguiremo con la vocalist ANTONELLA CHIONNA che con Pat Battstone, p/ferh, Kit Demos, b, Richard Poole, vib, ci farà ascoltare una composizione originale intitolata “Oasis” tratta dal CD “Rylesonable” (nella 2a foto a sinistra) pubblicato dalla “Dodicilune”. Eccoci quindi alla musica di KEITH OXMAN che in trio con Jeff Jenkins, ha/o, Todd Reid, d, dal CD “East Of The Village” (nella 2a foto a destra) ci proporrà “(I've Got) Beginners Luck”. Sarà quindi il momento di ascoltare il chitarrista PIETRO CONDORELLI che con Simona Boo, v, Francesca Masciandaro, fl, Domenico Santaniello, b, Claudio Borrelli, d, ci farà ascoltare “No Blues” una composizione originale tratta dal CD “Jazz, Ideasa & Songs” (nella 3a foto a sinistra). Passeremo poi al contrabbassista e compositore LUKE SELLICK che con Jordan Pettay, as, Benny Benack III , tp, Adam Birnbaum, p, Andrew Renfroe, g, Jimmy Macbride , d, ci farà ascoltare una bella composizione originale intitolata “The Alchemist” tratta dal CD “Alchemist” (nella 3a foto a destra). Sarà poi la volta del trio T-RIOT (Pietro Vincenti , p/key, Camillo Pace, b, Francesco Lomagistro, d) che ci farà ascoltare una composizione originale di Pietro Vincenti intitolata “Desert Highway” tratta dal CD “A Different Truth” (nella 4a foto a sinistra) pubblicato dalla “Albòre”. Chiuderemo quindi la serata con ROBERTO BONATI & BJERGSTED ENSEMBLE che ci offriranno una composizione originale di Roberto Bonati intitolata “Eagle” tratta dal CD “Nor Sea, Nor Land, Nor Salty Waves” (nella 4a foto a destra). Ricordiamo che "ANIMAJAZZ" si può ascoltare Giovedi alle 19,30 in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm e potrà essere effettuato il "DOWNLOAD" della puntata dall'area podcasts dal sito di “Animajazz”: http://animajazz.eu. Buon ascolto. "ANIMAJAZZ"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa.http://accademiadartedipisa.jimdo.com .
18
Apr
animajazz::animajazz
146 letture - Share

La puntata n° 128 di “BLUES FIRES”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI, in onda Lunedi 17 Aprile alle 20,30, su “PuntoRadio”, ascoltabile in streaming su www.puntoradio.fm ed in immediato podcast su http://animajazz.eu, si aprirà con la vocalist VANESSA COLLIER che potremo ascoltare in “You're Gonna Make Mercy” tratta dal CD “Meeting My Shadow” (nella 1a foto a sinistra), pubblicato nel 2017 dalla “RUF Records”. Proseguiremo con il chitarrista e vocalist KING KING che dal CD “King King live” (nella 1a foto a destra) ci farà ascoltare una sua composizione originale intitolata “Wait On Time”. Continueremo con il chitarrista e vocalist LONNIE BROOKS scomparso proprio il 1° Aprile di quest'anno, che potremo ricordare ascoltandolo in “I Want All My Money Back”, tratta dal CD “Hot Shot” (nella 2a foto a sinistra) pubblicato dalla “Alligator Records”. Eccoci quindi al conosciutissimo chitarrista e vocalist ROBBEN FORD (nella 2a foto a destra) che dal CD “A Day In Nashville”, pubblicato nel 2014,ci offrirà una pregnante composizione originale intitolata “Just Another Country Road”. Sarà poi la volta del gruppo RUNAWAY SIDECARS che dal CD “She Wanted A Car” (nella 3a foto a sinistra) ci farà ascoltare un'interessante interpretazione della famosa “Red House” di Jimi Hendrix (anche sigla del nostro programma). Continueremo quindi con ROSS NEILSEN (nella 3a foto a destra) che potremo ascoltare in “Woman's Name” tratta dal CD ”Elemental”. Passeremo poi al conosciuto vocalist e chitarrista KENNY NEAL (nella 4a foto a sinistra) che ci proporrà “Bloodline” tratta dall'omonimo CD. Eccoci quindi al mitico vocalist e chitarrista JOHNNY WINTER (nella 4a foto a destra, scomparso nel 2014) che potremo ascoltare in “See See Baby” tratta dal CD “3rd Degree” pubblicato dalla “Alligator Records”. Chiuderemo infine la serata con il bluesman italiano FRANCESCO PIU (nella 5a foto a sinistra) che dal CD “The Blues Maters: An Italian Tribute”, pubblicato da "Blues Made In Italy", ci farà ascoltare una particolare interpretazione di “Trouble So Hard”. Ricordiamo che "BLUES FIRES" si può ascoltare Lunedi in streaming su www.puntoradio.fm ed in immediato podcast su http://animajazz.eu. Buon ascolto. "BLUES FIRES"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa. http://accademiadartedipisa.jimdo.com .
13
Apr
animajazz::blues fires
65 letture - Share

La puntata n° 757 di “ANIMAJAZZ”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI, in onda GIOVEDI 2 Febbraio alle 19,30 su PUNTORADIO, anche in streaming su www.puntoradio.fm ed in immediato podcast su http://animajazz.eu si aprirà con la musica del gruppo di “Smooth Jazz” DUFFMUSIQ che dal CD “Soulleash” (nella 1a foto a sinistra) ci farà ascoltare “Summer Rain”, una composizione originale. Passeremo quindi al trio ANTS (Ricardo Izquierdo, ts, Mauro Gargano, b e Fabrice Moreau, d, nella 1a foto a destra) ci farà ascoltare una composizione originale di Fabrice Moreau intitolata “Valentia”, tratta dal CD “Ants”. Eccoci poi alla voce di MASUMI ORMANDY che con la sua band ci proporrà una sua interpretazione di “Blue Skies”, tratta dal CD “Sunshine In Manhattan” (nella 2a foto a sinistra). Passeremo quindi al MARCO BOCCIA Trio (Marino Cordasco, p, Marco Boccia, b, Gianlivio Liberti, d) che ci farà ascoltare una composizione originale intitolata “Unarmed Son” tratta dal CD “In The Park” (nella 2a foto a destra) pubblicato dall'”Alfamusic”. Sarà poi la volta del contrabbassista e compositore ROBERTO FRASSINI MONETA (nella 3a foto a sinistra) che con il suo gruppo (Roberto Frassini Moneta, b, Gabriele Mitelli, tp, Francesco Ganassin, b/cl e Nelide Bandello, d) dal CD “About Silence“ ci farà ascoltare una composizione originale intitolata “Inciampo”. Proseguiremo con il polistrumentista RUPERT LEIGHTON che ci farà ascoltare una sua composizione originale intitolata “Slats Tune” tratta dal CD “All Kind Of Fine” (nella 3a foto a destra). Eccoci poi al conosciuto pianista e compositore ENRICO PIERANUNZI che con il suo gruppo (Enrico Pieranunzi, p, Donny McCaslin, ts, Scott Colley, b, Clarence Penn, d) dal CD “New Spring” (nella 4a foto a sinistra), pubblicato dalla “Cam Jazz”, ci farà ascoltare proprio la composizione originale che dà il titolo all'album. Chiuderemo quindi la serata con il gruppo indonesiano di “progressive” SIMAK DIALOG che dal CD “The 6th Story” (nella 4a foto a destra), pubblicato dalla “Moonjune Records” ci proporrà una sua composizione originale intitolata “5,6”. Ricordiamo che "ANIMAJAZZ" si può ascoltare DOMENICA in diretta web su www.puntoradio.fm e da LUNEDÌ potrà essere effettuato il "DOWNLOAD" della puntata, gratuitamente, dal sito di "ANIMAJAZZ". Buon ascolto. "ANIMAJAZZ"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa. http://accademiadartedipisa.jimdo.com
11
Apr
animajazz::animajazz
106 letture - Share

La puntata n° 127 di “BLUES FIRES”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI, in onda Lunedi 10 Aprile alle 20,30, su “PuntoRadio”, ascoltabile in streaming su www.puntoradio.fm ed in immediato podcast su http://animajazz.eu, si aprirà con la NERAK ROTH PATTERSON Band (nella 1a foto a sinistra) che potremo ascoltare in “Standin' At The Crossroad” tratta dal CD “Ask Me In”. Proseguiremo con il conosciuto Dr.JOHN (nella 1a foto a destra) che con la sua band e lo special guest Arturo Sandoval alla tromba, dal CD “Ske.Dat-De-Dat The Spirit of the Satch” ci farà ascoltare una sua interpretazione di “Memories Of You”. Continueremo con l'83enne chitarrista CALVIN NEWBORN (nella 2a foto a sinistra) che insieme alla sua band, dal CD “Up City” ci farà ascoltare “A piece of the Pie”. Passeremo poi a CLARENCE GATEMOUTH BROWN (nella 2a foto a destra) scomparso nel 2005 che potremo ascoltare in “Better Off With the Blues”, tratta dal CD “No Looking Back”, pubblicato dalla “Alligator Records”. Eccoci quindi al vocalist e chitarrista BOB MARGOLIN (nella 3a foto a sinistra) che con il suo gruppo, dal CD “My Road”, ci offrirà una pregnante composizione originale intitolata “Feeling Right Tonight”. Sarà poi la volta di THORBJORN RISAGER & THE BLACK TORNADO che dal CD “Change My Game” (nella 3a foto a destra) pubblicato nel 2017 dalla “Ruf Records”, ci farà ascoltare un'interessante composizione originale intitolata “Hold My Lover Tight”. Continueremo quindi con il Blues italiano dei bravi e conosciuti BLUE STUFF (nella 4a foto a sinistra) che potremo ascoltare in “From Four Till Late” (Robert Johnson) tratta dal CD ”The Blues Masters: An Italian Tribute” pubblicato dalla “Blues Made In Italy”. Chiuderemo quindi la serata con JOHN GINTY featuring ASTER PHEONIX che con la propria band ci proporranno l'intensa “Lucky 13” tratta dal CD “Rockers” (nella 4a foto a destra). Ricordiamo che "BLUES FIRES" si può ascoltare Lunedi in streaming su www.puntoradio.fm ed in immediato podcast su http://animajazz.eu. Buon ascolto. "BLUES FIRES"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa. http://accademiadartedipisa.jimdo.com .
6
Apr
animajazz::blues fires
66 letture - Share


In collaborazione con
ACCADEMIA D'ARTE
DI PISA
AnimaJazz”, “Blues Fires” e il “Dubidubidù” vanno in onda su Punto Radio, 91.6 Mhz e 91.1 Mhz e sono ascoltabili via web su www.puntoradio.fm negli orari:
ANIMAJAZZ”: il giovedì dalle 19:30 alle 20:25;
BLUES FIRES(da Febbraio ad Ottobre) : il lunedi dalle 20:30 alle 21:25;
DUBIDUBIDÙ: Festival Delle Voci Jazz Italiane”: (da Ottobre a Gennaio): il lunedi dalle 20:30 alle 21:25.
Contatti: info@animajazz.eu
AnimaJazz Podcasts:
      25/05/2017: animajazz 763
      22/05/2017: blues fires 133
      18/05/2017: animajazz 762
      15/05/2017: blues fires 132
      11/05/2017: animajazz 761
      08/05/2017: blues fires 131
      04/05/2017: animajazz 760
      01/05/2017: blues fires 130
      27/04/2017: animajazz 759
      24/04/2017: blues fires 129
      20/04/2017: animajazz 758
      17/04/2017: blues fires 128
      13/04/2017: animajazz 757
      10/04/2017: blues fires 127
      06/04/2017: animajazz 756
      03/04/2017: blues fires 126
      30/03/2017: animajazz 755
      27/03/2017: blues fires 125
      23/03/2017: animajazz 754
      20/03/2017: blues fires 124
      16/03/2017: animajazz 753
      20/09/2009: Speciale 1  
Prossimi eventi musicali: