E’ FESTA DI MUSICA PER IL GRAN FINALE DEL “LUCCA BLUES FESTIVAL”

Serata finale ricca di una bella qualità musicale e vitalità per il “Lucca Blues Festival”, che anche ieri sera, al “Foro Boario” di Lucca ha confermato le felici e qualificate scelte artistiche per un Festival che si và affermando sempre più come uno tra i più vibranti e stimolanti del territorio toscano. La serata è partita con la Luca Giordano Band che ormai il popolo del Blues non solo locale conosce bene e che sa rinnovare sempre le sue peculiarità musicali. Una formazione che vede nel suo leader Luca Giordano un valido vocalist e chitarrista, che si sà esprimere con compiutezza di linguaggio e capacità espressive. Un musicista contenuto e dalla presenza composta, che non carica mai le sue performance sul piano esibizionistico, proponendosi però sempre con sincera partecipazione interiore e rendendo sempre evidente l'amore e la passione che muovono i suoi interventi. Ma la Luca Giordano band non è un gruppo “qualsiasi” e sa offrire anche attraverso ogni suo membro (Jan Korinek, o/p, Walter Cerasani, b, Lorenzo Poliandri, d), non solo prestazioni corali di convincente e solida struttura , ma anche performance solistiche di alto livelo. Ed è stato prezioso lo spazio personale offerto ad ogni musicista per esprimersi con assoli che hanno messo in evidenza tutto il loro talento. Il personaggo “principe” della serata è stato il grande chitarrista e vocalist Chris Cain, artista dalla grande esperienza e dal profondo talento che ci ha conquistati non solo per la sua spettacolare esibizione tecnica, ricca di assoli brucianti e pura energia espressiva, ma anche con la sua speciale carica di “front-man” padrone del palco e vivace interprete della sua esibizione. Un timbro profondo ed un'esposizione decisa e solida hanno caratterizzato le sue esibizioni vocali, sapendo sfruttare con grande professionalità una vasta scala tonale ed offrendo performance coinvolgenti sul piano interpretativo. Un vero leader che sa però dare anche spazio ai suoi giovani compagni d'avventura, incoraggiando ed esaltando sempre le performance dei suoi accompagnatori. Una serata in definitiva molto ricca di ottime interpretazioni musicali, senza eccessi e senza sbavature, con una perfetta centratura sui veri valori musicali, che ha saputo chiudere in bellezza questo Festival per il quale non è possibile non ringraziare l'immenso ed appassionato impegno del suo direttore Giancarlo Marracci e di tutto il suo staff, che come ogni anno sa coniugare la pura passione per il buon Blues con la solidarietà sociale attraverso l'abbinamento dell'iniziativa con il finanziamento ad “Emergency”. Un Festival che merita la massima considerazione ed il massimo supporto degli Enti, che possono solo andar fieri di sostenere iniziative pure e belle come questa, che impreziosiscono non solo il nostro Territorio, ma tutta l'italia culturale. Bruno Pollacci “Blues Fires” http://animajazz.eu

scarica quest'articolo in formato pdf
8
Apr
animajazz::notizie
61 letture - Share


In collaborazione con
ACCADEMIA D'ARTE
DI PISA
AnimaJazz”, e “Blues Fires” vanno in onda su Punto Radio, 91.6 Mhz e 91.1 Mhz e sono ascoltabili via web su www.puntoradio.fm negli orari:
ANIMAJAZZ”: il martedì dalle 20:30 alle 21:25;
BLUES FIRES” il venerdi dalle 20:30 alle 21:25;
Contatti: info@animajazz.eu
AnimaJazz Podcasts:
      19/04/2019: blues fires 232
      16/04/2019: animajazz 862
      12/04/2019: blues fires 231
      09/04/2019: animajazz 861
      05/04/2019: blues fires 230
      02/04/2019: animajazz 860
      29/03/2019: blues fires 229
      26/03/2019: animajazz 859
      22/03/2019: blues fires 228
      19/03/2019: animajazz 858
      15/03/2019: blues fires 227
      12/03/2019: animajazz 857
      08/03/2019: blues fires 226
      05/03/2019: animajazz 856
      01/03/2019: blues fires 225
      20/09/2009: Speciale 1  
Prossimi eventi musicali: