Benvenuto su www.animajazz.eu/wordpress.
AnimaJazz è un “contenitore di programmi radiofonici” specifici di musica Jazz & Blues, ideati e curati da Bruno Pollacci.: “ANIMAJAZZ”: dedicato al Jazz strumentale e vocale italiano ed internazionale; “BLUES FIRES”: dedicato al Blues italiano ed internazionale; “DUBIDUBIDU': FESTIVAL RADIOFONICO DELLE VOCI JAZZ ITALIANE”. All'interno dei programmi trovano spazio tutte le poliedriche “anime“ del Jazz e del Blues, da quella tradizionale a quelle contemporane, d'avanguardia e di ricerca, non trascurando le cosiddette “contaminazioni“, siano esse provenienti dal “Rock“, dall'“Etnica“, dal “Pop” o dalla “Classica“. Pur proponendo la musica degli artisti nazionali ed internazionali più prestigiosi, acclamati e storicizzati, gli intenti dei programmi sono inoltre quelli di porsi come punto di riferimento per la promozione dei nuovi talenti emergenti, indipendentemente dalla loro età, fornendo loro opportunità per la proposta radiofonica e web della loro musica e favorendo supporto logistico per la proposta “live“. Il sito di AnimaJazz, si affianca alle trasmissioni come ulteriore “cassa di risonanza“, per avvalersi della potenzialità informativa della rete ai fini culturali di diffusione e valorizzazione della MUSICA JAZZ QUALE ALTA FORMA D'ARTE E DI COMUNICAZIONE. Animajazz è ascoltabile anche via WEB collegandosi negli orari di programmazione a questo sito ed a www.puntoradio.fm.

Nella puntata n° 181 di “BLUES FIRES”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI, in onda Lunedi 23 Aprile alle 20,30 su PUNTO RADIO, anche in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm , saranno protagonisti, nell'ordine, i seguenti artisti: 1- ERIC BIBB & JEAN JACQUES MILTEAU – CD “Lead Belly's Gold” - “Bourgeois Blues”; 1a foto a sinistra 2- THE BLUES MYSTERY – CD “Soul Memories” - “25 Degrees Below Zero”; 1a foto a destra 3- MITCH LADDIE BAND – CD “Another World” - “Forget About You (Feat. Johnny 'Blue Hat' Davis)” (2018); 1a foto 1a fila sotto 4- OTIS SPANN – CD “The Biggest Things Since Colossus” - “Temperature Is Rising”(1969); 3a foto 1a fila sotto 5- ARCHIE LEE HOOKER & The Coast To Coast Blues Band – CD “Chilling” - “Found A Good One” (2018); 2a foto 1a fila sotto 6- FREERAGGIO – LP “A More Blue” - “Mama from Mars” (2015); 3a foto 2a fila sotto 7- BETH HART – CD “Front And Center (Live From New York)” - “Delicious Surprise (Live)” 8- BUCKWHEAT ZYDECO – CD “Lay Your Burden Down” - “Throw Me Something Mister” (Alligator); 2a foto 2a fila sotto a foto 3a fila Ricordiamo che "BLUES FIRES" si può ascoltare Lunedi alle 20,30 in streaming su www.puntoradio.fm ed in immediato podcast su http://animajazz.eu e sarà possibile fare il download dal sito di “Animajazz”, area podcasts. Buon ascolto. "BLUES FIRES" in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa. http://accademiadartedipisa.jimdo.com .
22
Apr
animajazz::blues fires
47 letture - Share

Nella puntata n° 810 di “ANIMAJAZZ”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI, in onda GIOVEDI 19 Aprile alle 19,30, su PUNTORADIO, anche in streaming su www.puntoradio.fm ed in immediato podcast su http://animajazz.eu saranno protagonisti della serata, in ordine: 1 – THE LAO TIZER Band · CD “Songs From The Swinghouse” - “The Sad Lisa” (Crossover); 1a foto a sinistra 2 – DANIELA SPALLETTA – GIOVANNI MAZZARINO – CD “Sikania” - “I Santi e i Fedeli” (Jazzy Records); 1a foto a destra 3 – MAURA SHAFTOE – CD “Make Me A Memory” - “Desert” (Fat Drop); 1a foto 1a fila sotto 4 – PETER MEYER – WANJA SLAVIN – BERNHARD MEYER – JIM BLACK – CD “Other Animal” - “Drown Dreams” (JPS); 3a foto 1a fila sotto 5 - LELLO MOLINARI – CD “Lello's Italian Job Volume 2” - “Tra Veglia E Sonno” (B&K); 2a foto 1a fila sotto 6 – FRANCESCO FIORENZANI – CD “Silent Water” - “Six Degrees Of Separation” (Auand); 3a foto 2a fila sotto 7 – CARL FILIPIAK and the Jimi Jazz Band – CD “What Now” - “Mischeno” (Kari On); 1a foto 2a fila sotto 8 – ; 2a foto 2a fila sotto 9 - ; 3a foto 2a fila sotto Ricordiamo che "ANIMAJAZZ" si può ascoltare GIOVEDI alle 19,30 in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm e potrà essere effettuato il "DOWNLOAD" della puntata, gratuitamente, dal sito di "ANIMAJAZZ", area podcasts. Buon ascolto. "ANIMAJAZZ"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa.http://accademiadartedipisa.jimdo.com Ricordiamo che "ANIMAJAZZ" si può ascoltare DOMENICA in diretta web su www.puntoradio.fm e da LUNEDÌ potrà essere effettuato il "DOWNLOAD" della puntata, gratuitamente, dal sito di "ANIMAJAZZ". Buon ascolto. "ANIMAJAZZ"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa. http://accademiadartedipisa.jimdo.com
16
Apr
animajazz::animajazz
128 letture - Share

THE EVOLUTION OF SOLO JAZZ PIANO una lezione concerto sul lavoro di Bill Dobbins progetto ideato da Michele Francesconi Mercoledì 20 giugno 2018 Conservatorio Alfredo Casella dell’Aquila Direttore Giandomenico Piermarini Mercoledì 20 giugno 2018, il Dipartimento di Jazz del Conservatorio Alfredo Casella dell’Aquila, coordinato da Paolo Di Sabatino, presenta The Evolution of Solo Jazz Piano, progetto ideato da Michele Francesconi, docente di pianoforte jazz, e ispirato al celebre libro di Bill Dobbins, "Contemporary Jazz Pianist". Al progetto parteciperanno la classe di pianoforte jazz, Massimiliano Coclite (docente di canto jazz) e Massimiliano Caporale (docente di composizione e arrangiamento jazz). Nella stessa giornata, sarà possibile visitare in anteprima la mostra curata da Luca Bragalini (docente di storia del jazz) insieme al collezionista Vittorio Castelli: un vero e proprio racconto dell’evoluzione del disco, dai 78 giri ai Long Playing a 33 giri, passando per i V-Disc della Seconda Guerra Mondiale e numerose rarità. La mostra verrà inaugurata giovedì 21 giugno, in occasione della Festa della Musica, ed è allestita nell'Auditorium del Conservatorio. Sarà possibile visitare l'esposizione fino ai primi di settembre. La lezione-concerto prende in esame il quarto volume del "Contemporary Jazz Pianist" di Bill Dobbins, metodo pubblicato nel 1988 in quattro volumi. In questo volume vengono presentate 24 variazioni dello stesso tema (costruito sulle armonie dello standard All of Me) come potrebbero suonarlo, in piano solo, 24 pianisti della storia del jazz, da Scott Joplin a Richie Beirach. Dobbins divide il lavoro in due parti, usando come spartiacque il bebop: i primi dodici, quindi, considerati pre-bebop vengono ascritti ai Traditional Styles, mentre i secondi dodici vanno sotto la definizione di Modern Styles. Bill Dobbins insegna Composizione e Arrangiamento jazz e dirige l'Eastman Jazz Ensemble e l'Eastman Studio Orchestra. Come pianista si è esibito con orchestre classiche e ensemble da camera sotto la direzione di Pierre Boulez, Lukas Foss e Louis Lane, tra gli altri, e ha suonato e registrato con musicisti come Clark Terry, Phil Woods, Dave Liebman e Peter Erskine. Nel 1972, ha vinto l'International Gaudeamus Competition per interpreti di musica contemporanea ed ha vinto numerosi concorsi di composizione jazz tra cui l'Ohio Arts Council e il National Endowment for the Arts. Dal 1994 al 2002, Dobbins è stato direttore principale della WDR Big Band di Colonia, in Germania. Nel 2002 è tornato ad Eastman, pur continuando a lavorare come direttore ospite della WDR Big Band e della Metropole Orchestra di Hilversum. Le scuole di jazz di tutto il mondo hanno adottato i suoi volumi di trascrizioni di assoli di piano jazz e i suoi libri didattici. Il lavoro effettuato da Michele Francesconi, insieme alla classe di pianoforte jazz, vuole indagare i processi stilistici, compositivi, di fraseggio e di forma che Dobbins ha mutuato dai grandi pianisti della storia del jazz. Le variazioni sono interamente scritte e per questo possono essere suonate da pianisti che non improvvisano. L'obiettivo si sposta così su quella che Dobbins, nella sua prefazione al lavoro chiama “convincing rhythmic feeling”, più che sulla perfezione o sulla velocità dell'esecuzione. Dal lavoro portato avanti nel “laboratorio” emerge un concetto importante, vale a dire, il jazz e l'evoluzione degli stili pianistici sono spesso frutto di una crescita collettiva, il risultato degli interventi di molti artisti, più o meno noti, che hanno tramandato e modificato il modo di suonare e di improvvisare negli anni. La lezione è naturalmente anche l'occasione per un confronto informale. Nel corso della giornata, il pubblico avrà modo di intervenire per discutere insieme. Successione degli interventi Ore 10.30 SCOTT JOPLIN. suona FRANCESCO DI MARCO JELLY ROLL MORTON. suona JACOPO PAOLUCCI JAMES P. JOHNSON. suona MICHELE FRANCESCONI WILLIE “THE LION” SMITH. suona MASSIMILIANO CAPORALE EARL HINES. suona ALBERTO BIANCHI FATS WALLER. suona MATTIA PARISSI TEDDY WILSON. suona SEBASTIAN GIOVANNUCCI DUKE ELLINGTON. suona MASSIMILIANO COCLITE Ore 13.30 ART TATUM. presenta MICHELE FRANCESCONI MEADE LUX LEWIS. suona ELEONORA LA PROVA PETE JOHNSON. suona GIANCARLO GREGORI JIMMY YANCEY. suona TIZIANO PATACCHINI THELONIOUS MONK. suona SEBASTIAN GIOVANNUCCI BUD POWELL. presenta MASSIMILIANO COCLITE OSCAR PETERSON. suona MASSIMILIANO CAPORALE ERROLL GARNER. presenta MATTIA PARISSI Ore 16.30 LENNIE TRISTANO. presenta ALBERTO BIANCHI BILL EVANS. suona JACOPO PAOLUCCI CLARE FISCHER. suona MICHELE FRANCESCONI JIMMY ROWLES. suona MATTIA PARISSI CECIL TAYLOR. presenta MICHELE FRANCESCONI CHICK COREA. suona SEBASTIAN GIOVANNUCCI KEITH JARRETT. suona GIANCARLO GREGORI RICHIE BEIRACH. suona TIZIANO PATACCHINI
16
Apr
Fabio Ciminiera::notizie
32 letture - Share

Nella puntata n° 180 di “BLUES FIRES”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI, in onda Lunedi 16 Aprile alle 20,30 su PUNTO RADIO, anche in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm , saranno protagonisti, nell'ordine, i seguenti artisti: 1- VANESSA COLLIER – CD “Blues Caravan 2017” - “Two Parts Sugar, One Part Lime” (Ruf Records); 1a foto a sinistra 2- MORA & BRONSKI – CD “50/50” - “Spaghetti Blues” (A-Z Blues); 1a foto a destra 3- LENYS GIRL – EP “Devil With A Gun” - “Be Gone” (2018); 1a foto 1a fila sotto 4- ASHLEY HEATH AND HER HEATHENS – CD “Where Hope Never Dies” - “We'll Be Angels” (2018); 3a foto 1a fila sotto 5- BLUFF CITY – CD “Backsliders” - “Let Me Play with Yo Yo-Yo”; 2a foto 1a fila sotto 6- WILLIAM LEE ELLIS – CD “Conqueroo” - “Never_Be_the_Child”; 3a foto 2a fila sotto 7- LAUREN ANDERSON – CD “The Game” - “Sing”; 1a foto 2a fila sotto 8- BIG DADDY WILSON – CD “Songs From The Road” - "Songs From The Road"(Ruf Records); 2a foto 2a fila sotto Ricordiamo che "BLUES FIRES" si può ascoltare Lunedi alle 20,30 in streaming su www.puntoradio.fm ed in immediato podcast su http://animajazz.eu e sarà possibile fare il download dal sito di “Animajazz”, area podcasts. Buon ascolto. "BLUES FIRES" in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa. http://accademiadartedipisa.jimdo.com .
13
Apr
animajazz::blues fires
59 letture - Share

Nella puntata n° 809 di “ANIMAJAZZ”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI, in onda GIOVEDI 12 Aprile alle 19,30, su PUNTORADIO, anche in streaming su www.puntoradio.fm ed in immediato podcast su http://animajazz.eu saranno protagonisti della serata, in ordine: 1 – DAN PUGACH Nonet - CD “Plus One” – “Jolene”; 1a foto a sinistra 2 – BILL KING – CD “Soul Jazz Vol 1 - There It Is out” - “In the Blues Garden” (2018); 1a foto a destra 3 – MARCO POSTACCHINI – CD “Old Stuff New Box” - “Reunion” (Notami); 1a foto 1a fila sotto 4 – NELLO MALLARDO – CD “La Bellezza Dell'Essenziale” - “Dreaming in Autumn” (Dodicilune); 3a foto 1a fila sotto 5 - PAUL GRABONSKY – MIRKO GUERRINI – NICO SCHAUBLE – CD “Torrio!” - ”Glass Managerie” (Encore Jazz); 2a foto 1a fila sotto 6 – THE IRA B. LISS BIG BAND JAZZ MACHINE - CD “Tasty Tunes” - “Early Autumn”; 3a foto 2a fila sotto 7 – PERIPHERAL VISION – CD “More Songs About Error And Shame” - “Portrait of a Man in a Late Nineteeth-Century Frame”; 1a foto 2a fila sotto Ricordiamo che "ANIMAJAZZ" si può ascoltare GIOVEDI alle 19,30 in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm e potrà essere effettuato il "DOWNLOAD" della puntata, gratuitamente, dal sito di "ANIMAJAZZ", area podcasts. Buon ascolto. "ANIMAJAZZ"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa.http://accademiadartedipisa.jimdo.com Ricordiamo che "ANIMAJAZZ" si può ascoltare DOMENICA in diretta web su www.puntoradio.fm e da LUNEDÌ potrà essere effettuato il "DOWNLOAD" della puntata, gratuitamente, dal sito di "ANIMAJAZZ". Buon ascolto. "ANIMAJAZZ"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa. http://accademiadartedipisa.jimdo.com
10
Apr
animajazz::animajazz
68 letture - Share

Nella puntata n° 179 di “BLUES FIRES”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI, in onda Lunedi 9 Aprile alle 20,30 su PUNTO RADIO, anche in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm , saranno protagonisti, nell'ordine, i seguenti artisti: 1- CURTIS SALGADO & ALAN HAGER – CD “Rough Cut” - “You Got To Move” (2018) (Alligator); 1a foto a sinistra 2- THE BLUES BONES – CD “Chasing Shadows” - “Sealed Souls” (2018); 1a foto a destra 3- MATT CORCORAN – CD “So Low Blues” - “Hoochie Coochie Man” (2002); 1a foto 1a fila sotto 4- KEITH JOHNSON – CD “Come to Mississippi” - “Juke Joint Blues” (2018); 3a foto 1a fila sotto 5- MYLES GOODWYN – CD “And Friends Of The Blues” - “I'll Hate You (Till Death Do Us Part)”; 2a foto 1a fila sotto 6- PHILIPP FANKHAUSER – CD “I'll Be Around” - “Only In It For The Money” (2017); 3a foto 2a fila sotto 7- OMAR & The Howlers – CD “Zoltar's Walk” - “Stay Out Of My Yard” (2017); 1a foto 2a fila sotto 8- SUGAR BROWN - CD “It's a Blues World (Calling All Blues)” - “Lousy Dime” (2018); 2a foto 2a fila sotto 9- JOHNNY FINK & The Intrusion – CD “JFI” - “Pain” (2017); 1a foto 3a fila 10- ; 2a foto 3a fila Ricordiamo che "BLUES FIRES" si può ascoltare Lunedi alle 20,30 in streaming su www.puntoradio.fm ed in immediato podcast su http://animajazz.eu e sarà possibile fare il download dal sito di “Animajazz”, area podcasts. Buon ascolto. "BLUES FIRES" in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa. http://accademiadartedipisa.jimdo.com .
7
Apr
animajazz::blues fires
64 letture - Share

Nella puntata n° 808 di “ANIMAJAZZ”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI, in onda GIOVEDI 5 Aprile alle 19,30, su PUNTORADIO, anche in streaming su www.puntoradio.fm ed in immediato podcast su http://animajazz.eu saranno protagonisti della serata, in ordine: 1 – STEVE D'ANGELO – CD “Dancing Sideways” - “Get In The Car” (2018) Fat Drop; 1a foto a sinistra 2 – DAN BLOCK – CD “Block Party – A Saint Louis Connection” - “Smoke Signal” B&K; 1a foto a destra 3 – ANDREA PAGANETTO – CD “Nove” - “Black Sun”; 1a foto 1a fila sotto 4 – ELISA MINI – CD “Beyond The Line” - “Dust”; 3a foto 1a fila sotto 5 - PERICOPES+1 – CD “Legacy” - “Legacy” (Auand); 2a foto 1a fila sotto 6 – VALENTINA MATTAROZZI – CD “I am Billie” - Rubinia-Azzurra Music ; 3a foto 2a fila sotto 7 – RINO ADAMO-BORIS SAVOLDELLI – CD “Convergenze" - “Messaggio in bottiglia” - (Onyx Jazz Club); 1a foto 2a fila sotto Ricordiamo che "ANIMAJAZZ" si può ascoltare GIOVEDI alle 19,30 in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm e potrà essere effettuato il "DOWNLOAD" della puntata, gratuitamente, dal sito di "ANIMAJAZZ", area podcasts. Buon ascolto. "ANIMAJAZZ"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa.http://accademiadartedipisa.jimdo.com
4
Apr
animajazz::animajazz
156 letture - Share

Nella puntata n° 178 di “BLUES FIRES”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI, in onda Lunedi 2 Aprile alle 20,30 su PUNTO RADIO, anche in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm , saranno protagonisti, nell'ordine, i seguenti artisti: 1- LORETTA and THE BAD KINGS – CD “Loretta and The Bad Kings” - “Hittin_on_Nothin”; 1a foto a sinistra 2- MARCIA BALL – CD “Shine Bright” - “They_Dont_Make_Em_Like_That” (Alligator); 1a foto a destra 3- RIOT and THE BLUES DEVILS – CD “No One To Blame But Me” - “Going_Back_To_The_Roots”; 1a foto 1a fila sotto 4- LOOPAHEAD - CD “Close To The Blues” - “Big Boss Man” (2017); 3a foto 1a fila sotto 5- GENE ANDERSON – CD“Gene Sings The Texas Blues” - “Bird With A Broken Wing” (2018); 2a foto 1a fila sotto 6- NICKY ESTOR – CD “Blues and Friends” - “Lets boogie In Montreal”; 3a foto 2a fila sotto 7- MARE EDSTROM – CD “Inside The Blues” - “North Memphis Blues (Memphis Minnie)” (2004); 1a foto 2a fila sotto 8- PHIL BROWN – CD “Sexells” - “Steal” (2018); 2a foto 2a fila sotto 9- FREERAGGIO – CD “Pistoia Blues Compilation 3 Next Generation” - Mama from Mars - ; 1a foto 3a fila 10- MISSISSIPPI JOHN HURT - CD "Avalon Blues" - "Candy Man Blues"; 2a foto 3a fila Ricordiamo che "BLUES FIRES" si può ascoltare Lunedi alle 20,30 in streaming su www.puntoradio.fm ed in immediato podcast su http://animajazz.eu e sarà possibile fare il download dal sito di “Animajazz”, area podcasts. Buon ascolto. "BLUES FIRES" in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa. http://accademiadartedipisa.jimdo.com .
30
Mar
animajazz::blues fires
102 letture - Share

La stagione dello Zingarò Jazz Club prosegue, mercoledì 4 aprile 2018, con il concerto del Giacomo Toni Trio, formato dal cantante e musicista Giacomo Toni insieme a Roberto Villa al contrabbasso e a Marco Frattini alla batteria. La serata è ad ingresso libero con inizio alle 22. Giacomo Toni è pianista, autore e compositore. La sua musica spazia dal piano punk al jazz, dal pop-rock alla canzone d'autore. Chi segue i suoi concerti, consoce il suo utilizzo paradossale del lessico e i suoi monologhi improvvisati che legano un brano all'altro. Il suo ultimo lavoro si intitola Nafta è stato pubblicato nello scorso ottobre per Brutture Moderne. Maturate con la band durante i live e i viaggi in furgone, le canzoni del disco somigliano ai paesaggi agrodolci e ai personaggi stralunati e imprevedibili, presenti nei territori della provincia. Girone dopo girone, si affronta l'emarginazione, la solitudine, la velocità, la prostituzione, il lavoro, l'insolenza, l'eroina, la polizia, fino alla chiusura, in piano e voce, dove si ritorna al suono classico e si parla, appunto, di assenza di amore, che metaforicamente è applicabile anche alla società, al pericolo del disinteressamento sociale, del nichilismo individualista, che probabilmente oggi riguarda un po' tutti. Un album sporco, grezzo, verace: nessun suono di plastica, ma suoni di trivelle e rombi di marmitte. Una serie di storie che raccontano le vicissitudini di diversi personaggi che si possono incontrare in qualsiasi provincia italiana. Nell'ultimo decennio, Giacomo Toni si è imposto nel panorama indipendente come cantautore contemporaneo. Le sue canzoni sono a tratti serie e a tratti comiche, ma più spesso serie e comiche insieme. Dietro la scorza strafottente, Toni è tra quelli ancora abili e attenti a giocare con le parole: le sceglie con cura sorprendente, le tratta come se fossero uno strumento musicale. Una maturità nell'approccio stilistico che sapranno accontentare tanto gli intenditori e appassionati del genere quanto i fruitori più liberi, arrivati ad incontrare le sue canzoni in modo casuale e fortuito. Ha frequentato il Conservatorio Maderna di Cesena per poi dedicarsi allo studio del linguaggio jazz. Nel corso degli anni è stato invitato alle rassegne più prestigiose della nuova musica italiana, come tra gli altri il Premio Tenco e il Pistoia Blues, ed è stato il vincitore di Hitweek nel 2013. Mercoledì 11 aprile 2018, torna il tradizionale appuntamento dedicato agli Allievi della Scuola Sarti: lo Zingarò Jazz Club offre la sua ribalta ai talenti più interessanti del territorio e guarda a quelli che saranno i protagonisti della nostra scena jazzistica nelle prossime stagioni. Lo Zingarò Jazz Club è a Faenza in Via Campidori, 11.
30
Mar
Fabio Ciminiera::notizie
100 letture - Share

Nella puntata n° 807 di “ANIMAJAZZ”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI, che per ragioni di orario contemporaneo con una partita del Pisa Calcio andrà in onda GIOVEDI 29 Marzo alle 19,30, solo in podcast su http://animajazz.eu, saranno protagonisti della serata, in ordine: 1 – MARCO ACQUARELLI – CD “Drops”- “La Gabella” (Filibusta Records); 1a foto a sinistra 2 – CARLO MARIA NARTONI Norvegian Trio – CD “Syria” - “Ancient Times”; 1a foto a destra 3 – CARMELA RAPPAZZO – CD “Howlin' at the Moon” – “Lullaby Of The Leaves” 2018; 1a foto 1a fila sotto 4 – BLUE MOKA fest. Fabrizio Bosso – CD “Blue Moka” – “Bacon vs tofu” (Jando Music/Via Veneto Jazz); 3a foto 1a fila sotto 5 - ROSA BRUNELLO Y Los Fermentos – CD “Volverse” - “Christmas Tree” (CAM); 2a foto 1a fila sotto 6 – MASSIMO COLOMBO – CD “Powell to the People” - “Willow Groove”; 3a foto 2a fila sotto 7 – CORINA BARTRA – CD “Takunde” - “Samba Malato”; 1a foto 2a fila sotto 8 – TAKAATI OTOMO - “New Kid In Town” - “Rush Hour”; 2a foto 2a fila sotto Ricordiamo che "ANIMAJAZZ" si può ascoltare GIOVEDI alle 19,30 in immediato podcast su http://animajazz.eu e potrà essere effettuato il "DOWNLOAD" della puntata, gratuitamente, dal sito di "ANIMAJAZZ", area podcasts. Buon ascolto. "ANIMAJAZZ"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa.http://accademiadartedipisa.jimdo.com
27
Mar
animajazz::animajazz
198 letture - Share


In collaborazione con
ACCADEMIA D'ARTE
DI PISA
AnimaJazz”, “Blues Fires” e il “Dubidubidù” vanno in onda su Punto Radio, 91.6 Mhz e 91.1 Mhz e sono ascoltabili via web su www.puntoradio.fm negli orari:
ANIMAJAZZ”: il giovedì dalle 19:30 alle 20:25;
BLUES FIRES(da Febbraio ad Ottobre) : il lunedi dalle 20:30 alle 21:25;
DUBIDUBIDÙ: Festival Delle Voci Jazz Italiane”: (da Ottobre a Gennaio): il lunedi dalle 20:30 alle 21:25.
Contatti: info@animajazz.eu
AnimaJazz Podcasts:
      21/05/2018: blues fires 185
      17/05/2018: animajazz 814
      14/05/2018: blues fires 184
      10/05/2018: animajazz 813
      07/05/2018: blues fires 183
      03/05/2018: animajazz 812
      30/04/2018: blues fires 182
      26/04/2018: animajazz 811
      23/04/2018: blues fires 181
      19/04/2018: animajazz 810
      16/04/2018: blues fires 180
      12/04/2018: animajazz 809
      09/04/2018: blues fires 179
      05/04/2018: animajazz 808
      02/04/2018: blues fires 178
      29/03/2018: animajazz 807
      20/09/2009: Speciale 1  
Prossimi eventi musicali: