Benvenuto su .
AnimaJazz è un “contenitore di programmi radiofonici” specifici di musica Jazz & Blues, ideati e curati da Bruno Pollacci.: “ANIMAJAZZ”: dedicato al Jazz strumentale e vocale italiano ed internazionale; “BLUES FIRES”: dedicato al Blues italiano ed internazionale; “DUBIDUBIDU': FESTIVAL RADIOFONICO DELLE VOCI JAZZ ITALIANE”. All'interno dei programmi trovano spazio tutte le poliedriche “anime“ del Jazz e del Blues, da quella tradizionale a quelle contemporane, d'avanguardia e di ricerca, non trascurando le cosiddette “contaminazioni“, siano esse provenienti dal “Rock“, dall'“Etnica“, dal “Pop” o dalla “Classica“. Pur proponendo la musica degli artisti nazionali ed internazionali più prestigiosi, acclamati e storicizzati, gli intenti dei programmi sono inoltre quelli di porsi come punto di riferimento per la promozione dei nuovi talenti emergenti, indipendentemente dalla loro età, fornendo loro opportunità per la proposta radiofonica e web della loro musica e favorendo supporto logistico per la proposta “live“. Il sito di AnimaJazz, si affianca alle trasmissioni come ulteriore “cassa di risonanza“, per avvalersi della potenzialità informativa della rete ai fini culturali di diffusione e valorizzazione della MUSICA JAZZ QUALE ALTA FORMA D'ARTE E DI COMUNICAZIONE. Animajazz è ascoltabile anche via WEB collegandosi negli orari di programmazione a questo sito ed a www.puntoradio.fm.

La puntata n° 729 di “ANIMAJAZZ”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI, in onda Giovedi 29 Settembre alle 19,30 su PUNTORADIO, anche in streaming su www.puntoradio.fm ed in immediato podcast su http://animajazz.eu si aprirà con la brava pianista e compositrice FEDERICA COLANGELO che con il suo gruppo “ACQUAPHONICA” (Joao Driessen, ss, Matthijs Tuijn, g, Mihail (Misho) Ivanov, b, Kristijan Krajjncan, d/pc) dal CD “Chiaroscuro” (nella 1a foto a sinistra) pubblicato da “Alfamusic” ci farà ascoltare proprio la sua composizione originale che dà il titolo all'album. Passeremo quindi alla particolare voce del conosciuto DHAFER YOUSSEF che con la sua band ci offrirà una sua originale interpretazione di “Al-Akhtal Rhapsody Part III” tratta dal CD “Diwan Of Beauty and Odd” (nella 1a foto a destra). Eccoci poi al gruppo finlandese degli ODDARRANG (Olavi Louhivuori, d, Ilmari Pohjola, tbn, Lasse Sakara, g, Lasse Lindgren bass, synth, Osmo Ikonen, ce/synth) che ci proporrà una composizione originale intitolata “Central Sun” tratta dal CD “Agartha” (nella 2a foto a sinistra) pubblicato dalla “Edition Records”. Passeremo al valido contrabbassista e compositore GIOVANNI SANGUINETI che con il suo “NEX TRIO” (Nicola Stranieri, d, Mario Zara, p) ci farà ascoltare una composizione originale intitolata “Piccole Speranze Urbane” tratta dal CD “Gnothi Seauton” (nella 2a foto a destra) pubblicato dalla “Albòre”. Sarà poi la volta della musica del grande chitarrista JOHN SCOFIELD che con la sua band, dal CD “Country For Old Men“ (nella 3a foto a sinistra) ci farà ascoltare una sua composizione originale intitolata “Jolene”. Proseguiremo con la particolare accopiata formata da MARCO MESSINA & MIRKO SIGNORILE (elettronica e pianoforte) che con lo special guest Paolo Fresu alla tromba, dal CD “Banaba” (nella 3a foto a destra) pubblicato dalla “Auand” ci farà ascoltare “Macubal”. Chiuderemo quindi la serata con l'ALCHEMY SOUND PROJECT (Erica Lindsay, ts, Sumi Tonooka, p, Samantha Boshnack, tp, David Arend, b,Salim Washington, sax) che dal CD “Further Explorations“ (nella 4a foto a sinistra) ci faranno ascoltare una composizione originale intitolata “Alchemical”. Ricordiamo che "ANIMAJAZZ" si può ascoltare GIOVEDI alle 19,30 in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm e potrà essere effettuato il "DOWNLOAD" della puntata, gratuitamente, dal sito di "ANIMAJAZZ", area podcasts. Buon ascolto. "ANIMAJAZZ"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa.http://accademiadartedipisa.jimdo.com
26
Set
animajazz::animajazz
16 letture - Share

La puntata n° 116 di “BLUES FIRES”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI, in onda Lunedi 26 Settembre alle 20,30 su PUNTO RADIO, in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm sarà l'ultima del 2016, per dare spazio, nello stesso orario, da ottobre a gennaio 2017, al “Dubidubidù 2016: 12° Festival Radiofonico delle Voci Jazz Italiane” e si aprirà con la musica di ALI MAAS & MICKY MOODY che con la loro band, dal CD “Black & Chrome” (nella 1a foto a sinistra) pubblicato dalla “Armadillo Records”, ci faranno ascoltare “Same Blues Different Day”. Dopodichè ascolteremo il valido gruppo italiano della JONA's BLUES BAND che dal CD “Jona's Blues Band meets Fernando Jones” (nella 1a foto a destra) ci faranno ascoltare “The Blues Spare None”, una composizione originale di Fernando Jones. Proseguiremo con l'originale C.J.CHENIER che con la sua band “The Hot Louisiana Band” dal CD “The Big Squeeze” (nella 2a foto a sinistra) pubblicato dalla “Alligator Records” ci farà ascoltare una composizione originale intitolata “Louisiana Downhome Blues”. Continueremo con la brava vocalist WENDY RICH che con la sua band, dal CD “Driver” (nella 2a foto a destra) pubblicato nel 2015, ci farà ascoltare “Reason To Try”. Eccoci quindi all'adrenalinico Blues-Rock di WHISKEY MYERS che dal CD “Early Morning Shakes” (nella 3a foto a sinistra) ci offrirà una particolare interpretazione di “Headstone”. Sarà poi la volta della grande vocalist TRUDY LYNN della quale dal CD “Trudy's Blues” (nella 3a foto a destra) ci potremo ascoltare un'intensa interpretazione di “Dr Feelgood”. Continueremo quindi con il gruppo WORKDOGS che dal CD ”Masters of the Working Blues-Greatest Live On The Radio” (nella 4a foto a sinistra) ci faranno ascoltare “Little Joe”. Passeremo poi all'ascolto del conosciuto e bravissimo WALTER TROUT che ascolteremo in una interpretazione di “Wastin' Away” tratta dal CD “The Blues Came Callin'” (nella 4a foto a destra) pubblicato nel 2014. Sarà poi la volta di LONNIE BROOKS che dal CD “Hot Shot” (nella 5a foto a sinistra) pubblicato dalla “Alligator Records” ci proporrà “I Want All My Money Back”. Chiuderemo infine la serata con il conosciutissimo CHARLIE MUSSELWHITE che potremo ascoltare in una bella interpretazione di “Tdig The Pain” tratta dal CD “The Well” (nella 5a foto a destra) pubblicato nel 2010. Ricordiamo che "BLUES FIRES" si può ascoltare Lunedi alle 20,30, in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm. Buon ascolto. "BLUES FIRES"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa. http://accademiadartedipisa.jimdo.com .
23
Set
animajazz::blues fires
14 letture - Share

La puntata n° 728 di “ANIMAJAZZ”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI in onda Giovedi 22 Settembre alle ore 19,30 in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm si aprirà con la musica “Latin” del bravo percussionista LITTLE JOHNNY RIVERO che con la sua band (Little Johnny Rivero: congas, bongo, timbales, Brian Lynch, tp, Louis Fouché, as, Zaccai Curtis, p & fe/rh, Luques Curtis, b, Ludwig Afonso, d) ci farà ascoltare una gioiosa composizione intitolata “Music in Me” tratta dall'omonimo CD (nella 1a foto a sinistra). Continueremo con l'interessante REINALDO SANTIAGO 5et (Reinaldo Santiago, d, Federico Procopio, g, Antonello Sorrentino, tp, Lewis Saccocci, p, Giulio Scarpato, el/b), che ci proporrà una vibrante “Black Bird”, tratta dal CD “No Name” (nella 1a foto a destra) pubblicato dall'”AlfaMusic”. Proseguiremo con un ricordo del grande JIMMY McPARTLAND (1907 – 1991), che potremo ascoltare con la sua Big Band in una registrazione di “Way Down Yonder In New Orleans” tratta dal CD “Farewell Blues” (nella 2a foto a sinistra) pubblicato postumo, nel 2014. Eccoci quindi alla musica del bravissimo polistrumentista turco-americano MEHMET ALI SANLIKOL che con la sua band “WHATSNEXT?”(Mehmet Ali Sanlikol, p, Anat Cohen, cl, Dave Liebman, ss, Tiger Okoshi, tp, Antonio Sanchez, d) dal CD “Resolution” (nella 2a foto a destra) ci proporrà una sua particolare composizione originale intitolata “An Afro Semai”. Sarà poi il momento di ascoltare il contabbassista e compositore JEFF DENSON che con la sua band (Paul Hanson, bassoon, Dan Zemelman, p, Alan Hall, d) ci farà ascoltare una composizione originale intitolata “Circle” tratta dal CD “Concentric Circles” (nella 3a foto a sinistra). Eccoci quindi a THE BAD PLUS (Ethan Iverson, p , Reid Anderson, b, David King, d) che ci faranno ascoltare una bella interpretazione di “Games Without Frontiers” (Peter Gabriel), tratta dal CD “It's Hard” (nella 3a foto a destra). Sarà poi la volta del gruppo THE TIME JUMPERS che ci farà ascoltare una gradevole “I Hear You Talkin” tratta dal CD “Kid Sister” (nella 4a foto a sinistra) pubblicato nel 2016. Chiuderemo quindi la serata con l'SLM ENSEMBLE (Robert Dick, fl, Jane Ira Bloom, ss, Marty Ehrlich, as, Julie Ferrara, ob, Sara Schoenbeck, bassoon, David Taylor, b/tbn, Ursel Schlicht, p, Gerry Hemingway, d, Mark Dresser, b, Sarah Weaver, cond) del quale potremo ascoltare un'estratto dalla lunghissima “Spectral Syn” (M.Dresser/S.Weaver) tratta dal CD “Source” (nella 4a foto a destra). Ricordiamo che "ANIMAJAZZ" si può ascoltare DOMENICA in diretta web su www.puntoradio.fm e da LUNEDÌ potrà essere effettuato il "DOWNLOAD" della puntata, gratuitamente, dal sito di "ANIMAJAZZ". Buon ascolto. "ANIMAJAZZ"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa. http://accademiadartedipisa.jimdo.com
20
Set
animajazz::animajazz
39 letture - Share

La puntata n° 115 di “BLUES FIRES”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI, in onda Lunedi 19 SETTEMBRE NEL NUOVO ORARIO DELLE 20,30 su PUNTO RADIO CASCINA, anche in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm si aprirà con la musica del gruppo WIDESPREAD PANIC che dal CD “Street Dogs” (nella 1a foto a sinistra), pubblicato nel 2015, ci farà ascoltare una bella interpretazione di “Cease Fire”. Proseguiremo con la JOEY GILMORE BAND (Joey Gilmore, nella 1a foto a destra) che dal CD “Respect The Blues”, pubblicato nel 2014, ci farà ascoltare l'interpretazione di “Can't Kill Nothin”. Eccoci quindi a RONNIE PYLE AND THE DRIVERS che dal CD “Slidin” (nella 2a foto a sinistra) pubblicato nel 2015, ci farà ascoltare “Let It Roll”. Sarà poi la volta di THE ANDY SWINDELL COALITION che potremo ascoltare in “Chevrolet Super Sport 396”, tratta dal CD “Anything Can Happen” (nella 2a foto a destra). Passeremo poi alla musica di THE BLUESBONES che dal CD “Voodoo Guitar” (nella 3a foto a sinistra), ci faranno ascoltare una bella interpretazione del pezzo che dà il titolo all'album. Continueremo quindi con l'interessante gruppo THE HANDFUL che ci farà ascoltare “Book Of Lies” tratta dal CD “Son Of Downtown” (nella 3a foto a destra). Passeremo poi alla musica del gruppo canadese THE KAT KINGS che ci faranno ascoltare una interessante interpretazione di “I Work For You” tratta dal CD “Swingin' In The Swamp” (nella 4a foto a sinistra). Chiuderemo quindi con THE MICHAEL PACKER BLUES BAND che ci farà ascoltare una valida interpretazione di “Texas Blues” tratta dal CD “Live From The bTurning Point” (nella 4a foto a destra) pubblicato nel 2012. Ricordiamo che "BLUES FIRES" si può ascoltare Lunedi alle 20,30, in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm. Buon ascolto. "BLUES FIRES"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa. http://accademiadartedipisa.jimdo.com .
18
Set
animajazz::blues fires
16 letture - Share

Mercoledì 28 settembre 2016, sarà la formazione guidata da Giò De Luigi ad aprire la nuova stagione di concerti dello Zingarò Jazz Club di Faenza. Il direttore artistico della rassegna, Michele Francesconi, ha costruito, anche per la tredicesima rassegna, un programma che coinvolge le diverse tendenze stilistiche presenti nel panorama nazionale. Come di consueto, i concerti sono tutti ad ingresso libero e si terranno di mercoledì, con inizio alle 22, nella splendida sala di Via Campidori, 11. Come si accennava nell'apertura, Michele Francesconi ha voluto tracciare il programma della nuova stagione tenendo conto delle tante realtà e delle diverse spinte che animano la scena jazzistica italiana, senza dimenticare i territori sonori vicini al jazz, capaci anch'essi di utilizzare elementi come la sintesi tra linguaggi differenti e l'improvvisazione. Saranno presenti jazzisti ormai affermati e presenti sui palchi dei festival più importanti e talenti emergenti e, naturalmente, ci sarà una particolare attenzione ai nuovi progetti dei musicisti del nostro territorio. Si comincia con il viaggio nella musica black proposto da Giò De Luigi per attraversare nel corso di 28 appuntamenti tutte le matrici e le intepretazioni del jazz. La ricerca di Francesconi porta sul palco del club faentino la tradizione del jazz interpretata dalle voci di Francesca Bertazzo e Chiara Pancaldi e le tante possibili declinazioni del linguaggio offerte dalle formazioni guidate da Fabio Petretti, Federico Tassani, Gianni Azzali, Max Rocchetta, dal trio Manzi/Di Gregorio/Dominici e dai duo formati da Paolo Birro e Alfredo Ferrario e da Andrea Pozza e Mattia Cigalini. Lo spirito curioso di formazioni come il Tino Tracanna Trio, il Greg Burk Expanding Trio, il Fazzini/Fedrigo XY Quartet, il duo formato da Joe Pisto & Fausto Beccalossi, l'omaggio al jazz sudafricano di Rainbow Nation, il trio composto da Barend Middelhoff, Massimo Morganti e Nico Menci, la fusion di Havona e il quartetto Standard Quartet. La ricerca infine diretta verso le tanti radici etniche e popolari e le sue concatenazioni con il jazz vedrà protagonisti Relendo Villa Lobos, Paola Lorenzi/Pedro Mena Peraza Quartet, Vince Vallicelli Project, Minavagante, il Saxea 4tet e Tango Tres. Saranno due i momenti dedicati alla presentazione di libri e documentari legati al jazz. Mercoledì 16 novembre 2016, in occasione del concerto in duo di Paolo Birro e Alfredo Ferrario, la regista Marianna Cattaneo presenta il documentario “Quando a Milano c'era il Jazz”, mentre il primo marzo 2017, prima del concerto del Tino Tracanna Trio, Francesco Martinelli presenta il libro “Conversazioni con Steve Lacy”. L'appuntamento conclusivo, come ormai tradizione, è programmato nel Chiostro della Scuola Sarti, mercoledì 24 maggio 2017: il Gruppo laboratorio dedicato a Bill Evans conclude il percorso didattico che verrà svolto da Michele Francesconi nel corso del prossimo anno accademico. Il concerto vedrà impegnati Simone Migani, Luca Magnoni, Alberto Gramellini, Rossella Giannini, Enrico Cristofani, Alberto Fattori, Larry Ceroni nella rilettura della musica interpretata dal grande artista statunitense. Lo Zingarò Jazz Club conferma, anche per la prossima stagione, l'incontro con la rassegna Fiato al Brasile, organizzata dalla Scuola Sarti con la direzione artistica di Silvio Zalambani, che giungerà nel 2017 alla sua sesta edizione. Lorenzo Gaudenzi accompagna la stagione dello Zingarò Jazz Club con una nuova installazione fotografica dedicata al jazz: gli scatti hanno anche una valenza ecologica, in quanto Gaudenzi ha utilizzato un particolare cartoncino riciclato sia per la stampa che per la confezione della mostra. Lo Zingarò Jazz Club è a Faenza in Via Campidori, 11. Zingarò Jazz Club - Stagione 2016/17 programma dei concerti Zingarò Jazz Club Faenza. Via Campidori, 11 web: www.twitter.com/zingarojazzclub Mercoledì 28 Settembre 2016 Giò De Luigi Quartet Giò De Luigi. voce Andrea Morelli. chitarra Mecco Guidi. tastiere, organo Matteo Monti. batteria Mercoledì 5 Ottobre 2016 Fabio Petretti Quartetto presentazione cd Petretti Sound Fabio Petretti. sassofoni Michele Francesconi. pianoforte Paolo Ghetti. contrabbasso Stefano Paolini. batteria Mercoledì 12 Ottobre 2016 Federico Tassani The Cat Trio Federico Tassani. trombone Sam Gambarini. organo Hammond Marco Frattini. batteria Mercoledì 19 Ottobre 2016 Middelhoff/Morganti/Menci Barend Middelhoff. sax tenore Massimo Morganti. trombone Nico Menci. pianoforte Mercoledì 26 Ottobre 2016 Fazzini/Fedrigo XY Quartet Nicola Fazzini. sax alto Alessandro Fedrigo. basso acustico Saverio Tasca. vibrafono Luca Colussi. batteria Mercoledì 2 Novembre 2016 Standard Quartet Alessandro Gusella. pianoforte Daniele Sabatani. batteria Gian Luca Ravaglia. contrabbasso Marco Preger. chitarra Mercoledì 9 Novembre 2016 Francesca Bertazzo Quartet Francesca Bertazzo Hart. voce, chitarra Gianluca Carollo. tromba Beppe Pilotto. contrabbasso Enzo Carpentieri. batteria Mercoledì 16 Novembre 2016 Presentazione del documentario “Quando a Milano c'era il Jazz” di Marianna Cattaneo Paolo Birro/Alfredo Ferrario Duo Paolo Birro. pianoforte Alfredo Ferrario. clarinetto Mercoledì 23 Novembre 2016 Paola Lorenzi/Pedro Mena Peraza Latin Jazz Quartet Paola Lorenzi. voce, percussioni Pedro Mena Peraza. chitarra, percussioni Stefano Travaglini. contrabasso featuring: Gendrickson Mena Diaz. tromba, flicorno, pianoforte Mercoledì 30 Novembre 2016 Greg Burk Expanding Trio Greg Burk. pianoforte, Moog Stefano Senni. contrabbasso Enzo Carpentieri. batteria Mercoledì 7 Dicembre 2016 Andrea Pozza/Mattia Cigalini Duo Andrea Pozza. pianoforte Mattia Cigalini. sassofoni Mercoledì 11 Gennaio 2017 Vince Vallicelli Project Vince Vallicelli. batteria, voce, percussioni Andrea Costa. violino Gionata Costa. violoncello Roberto Villa. contrabasso Mercoledì 18 Gennaio 2017 Havona Paolo Sorci. chitarra Filippo Macchiarelli. basso Massimo Morganti. trombone, effetti Marco Postacchini. sassofoni, flauto, effetti Luca Luzi. batteria Mercoledì 25 Gennaio 2017 Chiara Pancaldi Trio "Songs don't grow old alone" Chiara Pancaldi. voce Giancarlo Bianchetti. chitarra Stefano Senni. contrabbasso Mercoledì 1 Febbraio 2017 Rainbow Nation Gaspare De Vito. sax alto Francesco Bucci. trombone Federico Squassabia. Fender Rhodes Pierluigi Mingotti. basso Youssef Ait Bouazza. batteria Mercoledì 8 Febbraio 2017 Gianni Azzali Quartet Gianni Azzali. sassofoni, flauto Mario Zara. pianoforte Mauro Sereno. contrabbasso Luca Mezzadri. batteria Mercoledì 15 Febbraio 2017 Joe Pisto & Fausto Beccalossi “Interplay” Joe Pisto. chitarra Fausto Beccalossi. fisarmonica, arrangiamenti Mercoledì 22 Febbraio 2017 Relendo Villa Lobos Cristina Renzetti. voce, chitarra, percussioni Michele Francesconi. pianoforte Gabriele Zanchini. fisarmonica, arrangiamenti Emilio Galante. flauto, ottavino Davide Bernaro. percussioni Lunedì 27 Febbraio 2017 Fiato Al Brasile VI Edizione Fiato al Brasile: Concerto Finale Mercoledì 1 Marzo 2017 Francesco Martinelli presenta il libro “Conversazioni con Steve Lacy” Tino Tracanna Trio Tino Tracanna. sassofoni Giulio Corini. contrabbasso Vittorio Marinoni. batteria Mercoledì 8 Marzo 2017 Minavagante Michela Pedrini. voce Antonio Amabile. pianoforte Giorgio Santisi. basso Christian Rovatti. batteria Mercoledì 15 Marzo 2017 Saxea 4tet Diego Mascherpa. sax soprano, sax alto, clarinetto Gianni Virone. sax alto Diego Borotti. sax tenore, sax soprano, EWI, loop station Marco Tardito. sax baritono, clarinetto basso Mercoledì 22 Marzo 2017 Manzi/Di Gregorio/Dominici Trio Daniele Di Gregorio. marimba Massimo Manzi. batteria Giacomo Dominici. contrabbasso Mercoledì 29 Marzo 2017 Max Rocchetta Rockytrio Massimiliano Rocchetta. pianoforte Paolo Ghetti. contrabbasso Stefano Paolini. batteria Mercoledì 5 Aprile 2017 Allievi Scuola Sarti Mercoledì 12 Aprile 2017 Tango Tres Silvio Zalambani. sax soprano, arrangiamenti Vittorio Veroli. violino Donato D'Antonio. chitarra Mercoledì 24 Maggio 2017 Chiostro Scuola Sarti Gruppo laboratorio dedicato a Bill Evans con Simone Migani, Luca Magnoni, Alberto Gramellini, Rossella Giannini, Enrico Cristofani, Alberto Fattori, Larry Ceroni
16
Set
Jazz Convention Team::notizie
14 letture - Share

La puntata n° 727 di “ANIMAJAZZ”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI, và in onda nel nuovo orario di GIOVEDI 15 Settembre alle 19,30 su PUNTORADIO, anche in streaming su www.puntoradio.fm ed in immediato podcast su http://animajazz.eu e si aprirà con il valido gruppo italiano CHAMELEON MIME (Serena Fusco, v, Mirco Tedeschi, v, Ilaria Liuzzi, vi, Alessandro Finotto, sax, Marco Prampolini, acc/key, Giacomo Santini, g, Francesco Bacchelli, b, Fabio Esposito, pc, Alessandro Sartor, d) che dall'EP “Chameleon Mime” (nella 1a foto a sinistra) ci farà ascoltare una composizione originale intitolata “Champagne”. Passeremo quindi al bravo chitarrista DAVE STYKER che in quartet con Steve Nelson, vib, Jared Gold, o, e McClenty Hunter, d, ci farà ascoltare “Trouble Man”, tratta dal CD “Eight Tracks II” (nella 1a foto a destra). Eccoci poi al vocalist, vibrafonista e compositore GIACOMO RIGGI MAZZONE che in quartet con Brian Vasquez, el/g, Gabrio Baldacci, bar/g, e Jacobo Vasquez, d/pc, ci proporrà “My Lovely Anxiety”, una sua composizione originale tratta dal nuovissimo CD “Into My Life” (nella 2a foto a sinistra) pubblicato dalla “Workin' Label”. Passeremo al gruppo DINOSAUR (Laura Jurd, tp/synth, Elliot Galvin, rh/hao, Conor Chaplin, el b, Corrie Dick, d) che ci farà ascoltare una composizione originale intitolata “Robin” tratta dal CD “Together, As One” (nella 2a foto a destra) pubblicato dalla "Edition Records". Sarà poi la volta dell'esperta cantante DEBBIE FLEMING che con la sua “Full Circle”, dal CD “Back To Bacharach“ (nella 3a foto a sinistra) ci farà ascoltare una particolare interpretazione di “You'll Never Get To Heaven”. Proseguiremo con la cantante italiana CRISTINA MESCHIA (nella 3a foto a destra) che insieme a RICCARDO ZEGNA, dal CD “Intra” al quale hanno collaborato Nicola Angelucci, Luca Alemanno, Gabriele Evangelista, Federico Sirianni, Alessandro Di Virgilio, Dario Terzuolo, Jacopo Albini, Aether Quartet e Chiara Di Benedetto, ci farà ascoltare “Fa la Nana” dalla particolare atmosfera tra canzone popolare e Jazz. Chiuderemo quindi la serata con il bravo pianista e compositore greco LEFTERIS KORDIS che con il suo gruppo (Roni Eitan, ha, Vasilis Kostas, greek lute, John Lackwood, b, Sergio Martinez, cajon), ci proporrà una sua composizione originale intitolata “Mediterrana” tratta dall'omonimo CD (nella 4a foto a sinistra). Ricordiamo che "ANIMAJAZZ" si può ascoltare GIOVEDI alle 19,30 in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm e potrà essere effettuato il "DOWNLOAD" della puntata, gratuitamente, dal sito di "ANIMAJAZZ", area podcasts. Buon ascolto. "ANIMAJAZZ"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa.http://accademiadartedipisa.jimdo.com
13
Set
animajazz::animajazz
59 letture - Share

La puntata n° 726 di “ANIMAJAZZ”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI, in onda MERCOLEDI 20 alle 21 su PUNTORADIO CASCINA, anche in streaming su www.puntoradio.fm ed in immediato podcast su http://animajazz.eu si aprirà con LOU CAIMANO & ERIC OLSEN (sax alto e pianoforte)che con l'esperto trombettista Randy Brecker, dal CD “Dyad – Plays Jazz Arias” (nella 1a foto a sinistra) ci faranno ascoltare “Do Not Utter A Word”. Passeremo quindi al bravo chitarrista giapponese MASAHIDE KUGIMIYA che con la sua band ci farà ascoltare una intensa interpretazione di “Down Town Duke” tratta dal CD “Gonna Feel Blues” (nella 1a foto a destra) pubblicato nel 2012. Eccoci poi al duo VOCIONE formato da MARTA RAVIGLIA e TONY CATTANO (voce e trombone) che ci proporrà una particolare composizione originale di Tony Cattano intitolata “Eroina Per Ginko” tratta dal CD “Le Armi di Ares” (nella 2a foto a sinistra). Sarà poi il momento dell'indimenticabile vocalist JIMMY SCOTT (scomparso nel 2014) che con il grande organista Hammond Joey DeFrancesco, del quale, dal CD “I Go Back Home” (nella 2a foto a destra) potremo ascoltare una struggente interpretazione di “Motherless Child”. Proseguiremo con il valido gruppo GB PROJECT (Alessandro Scala, ss, Gilberto Mazzotti, p, Piero Simoncini, b, Michele Iaia,) che dal CD “In The Bloom” (nella 3a foto a sinistra) pubblicato dalla “Alfamusic” ci farà ascoltare una vivace composizione originale di Gilberto Mazzotti intitolata “Salsa Marina”. Passeremo poi all'ascolto del FRANCISCO PAIS LOTUS PROJECT (Francisco Pais, g, nella 3a foto a destra, Myron Walden, sax, Godwin Louis, sax, Ferenc Nemeth, d, Julian Shore, p, Connor Schultze, b) che ci proporrà una bella composizione intitolata “The Painter” tratta dal CD “Verde”. Chiuderemo quindi la serata con il prestigioso gruppo di ENTEN ELLER (Massimo Barbiero, d/pc, Alberto Mandarini, tp, Maurizio Brunod, g, Giovanni Maier, b) che potremo ascoltare in un pezzo tratto da Andromeda, una delle tre lunghissime tracce del nuovo CD “Tiresia” (nella 4a foto a sinistra). Ricordiamo che "ANIMAJAZZ" si può ascoltare MERCOLEDI alle 21 in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm e potrà essere effettuato il "DOWNLOAD" della puntata, gratuitamente, dal sito di "ANIMAJAZZ", area podcasts. Buon ascolto. "ANIMAJAZZ"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa.http://accademiadartedipisa.jimdo.com
5
Set
animajazz::animajazz
99 letture - Share

La puntata n° 114 di “BLUES FIRES”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI, in onda Lunedi 5 Settembre alle ore 19,30 su PUNTO RADIO CASCINA, anche in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm si aprirà con la musica di THE CHARLIE BRECHEL BAND che dal CD “Freedom” (nella 1a foto a sinistra), ci farà ascoltare “Into the Fire”. Proseguiremo con la musica di ARTHUR “BIG BOY” CRUDUP (nella 1a foto a destra)del quale, dal CD “Dirt Road Blues” ci potremo ascoltare “I Want My Lovin'”. Eccoci quindi alle sonorità vocali di AMI LYNN & THE GUNSHOW che dal CD “Don't Trip On The Glitter” (nella 2a foto a sinistra), pubblicato nel 2014, ci faranno ascoltare “West Village Blues”. Sarà poi la volta del gruppo FEDERAL CHARM che dal CD “Across The Divide” (nella 2a foto a destra), pubblicato nel 2015, ci offriranno un'interpretazione di “No More”. Passeremo poi a FRANK BANG & THE COOK COUNTY KINGS (nella 3a foto a sinistra) che dal CD “The Blues Don't Care”, ci faranno ascoltare una intensa ed efficace interpretazione di “The Dream”. Continueremo quindi con BRUCE KATZ BAND che ci farà ascoltare “The Struggle Inside” una bella composizione tratta dal CD “Out From The Center” (nella 3a foto a destra). Passeremo poi alla musica di FOGHAT che ci farà ascoltare una sua interpretazione di “All Because Of You” tratta dal CD “Under The Influence” (nella 4a foto a sinistra). Eccoci quindi alla vocalist LIZ MANDEVILLE (nella 4a foto a destra)che con la sua band ci farà ascoltare una bella interpretazione di “Blues Is My Boss” tratta dal CD “The Stars Motel”. Sarà poi la volta di LENNY HENRY che con la sua band, dal CD “New Millenium Blues” (nella 5a foto a sinistra) pubblicato nel 2015, ci farà ascoltare un'interessante interpretazione di “The Stealer”. Chiuderemo infine la serata con gruppo OLD MAN'S WILL del quale ci potremo ascoltare una grintosa versione di “Ratking”, tratta dal CD “Hard Times - Troubled Man” (nella 5a foto a destra) pubblicato nel 2015. Ricordiamo che "BLUES FIRES" si può ascoltare Lunedi alle 19,30, in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm. Buon ascolto. "BLUES FIRES"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa. http://accademiadartedipisa.jimdo.com .
2
Set
animajazz::blues fires
34 letture - Share

Dopo aver lanciato il suo nuovo disco “Poeta” ed i recenti successi alla Università di Cambridge, la South Bank Centre a Londra ed altre rassegne in Gran Bretagna ed all’estero, il clarinettista e compositore Luca Luciano, residente a Londra, sarà di nuovo in tour presentando la Prima Mondiale di una composizione per clarinetto solo (parte della sua ricerca accademica) alla Cattedrale Americana a Parigi a seguito della performance jazz del suo duo alla Royal Albert Hall di Londra. Altre date future includeranno performance di musica classica (Schumann, Debussy) e jazz ad università rinomate, masterclass, e tour in Sud America culminando con un'altra prima mondiale alla prestigiosa St Martin in the Fields di Londra. Il tour sarà accompagnato da passaggi radiofonici nazionali sulla BBC ed altre emittenti in Europa, Stati Uniti ed Australia incluso interviste e live performances. Info aggiornate su Luca Luciano, il suo nuovo CD ed il tour sul suo sito ufficiale www.lucaluciano.com.
2
Set
partenopeproductions::notizie
47 letture - Share

BargaJazz Festival, il Comune di Barga e il BargaJazz Club aderiscono alla manifestazione nazionale : IL JAZZ ITALIANO PER AMATRICE e per gli altri territori colpiti dal sisma Domenica 4 settembre BARGA: Piazza del Teatro, 1 - ore 17,30 A seguito dei tragici avvenimenti di questi giorni, “Il Jazz Italiano per l’Aquila”, iniziativa sostenuta e promossa per il secondo anno consecutivo dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e realizzato da Associazione I-Jazz, unitamente a MIDJ Musicisti italiani di Jazz e Casa del Jazz, diventa per questa edizione “Il Jazz Italiano per Amatrice e per gli altri territori colpiti dal sisma”. A causa del recente terremoto che ha coinvolto Amatrice e altri comuni del centro Italia non lontani dal capoluogo abruzzese, quest'anno sarà mantenuto soltanto uno dei tanti concerti originariamente previsti a l'Aquila, che avrà luogo nel piazzale adiacente la Basilica di Santa Maria di Collemaggio, monumento simbolo della città. Anche nella capitale si svolgeranno numerosi eventi presso la Casa del Jazz. Tutti gli altri palchi invece, che avrebbero ospitato oltre 100 concerti, sono stati ridistribuiti in tutto il territorio nazionale, per rendere più diffusa la partecipazione all'evento: Torino, Milano, Napoli, Novara, Parma, Catania, Courmayeur, Pisa, Cantalupi in Sabina, Barga, Empoli, Fano, Lecce, Nuoro, Santa Anna Arresi, Lampedusa, soltanto alcune delle città che hanno aderito all'iniziativa, insieme ad altre che si stanno aggiungendo in queste ore. Il BargaJazz Festival con l’appoggio del Comune di Barga e del BargaJazz Club ospiterà nella piazza antistante il Teatro dei Differenti un concerto pomeridiano che vedrà la partecipazione dei molti musicisti di jazz che ruotano intorno al festival e al JazzClub. Hanno già confermato la loro presenza: Simone Venturi - pianoforte Fabrizio Desideri - clarinetto Luca Giovacchini - chitarra Rossano Emili - sax baritono J.J. Cardelli - batteria Andrea Garibaldi - pianoforte Fabio Di Tanno - contrabbasso Piero Orsi - batteria Francesco Massagli - pianoforte Vladimiro Carboni - batteria Alessandro Rizzardi - sax tenore Renzo Cristiano Telloli - sax alto Federica Gennai - voce Francesca Fattori - chitarra Francesco Cecchetti - tromba Luca Bellotti - sax tenore e molti altri si stanno aggiungendo Una grande giornata di solidarietà musicale dove il pubblico potrà contribuire con un’offerta per raccogliere fondi destinati al restauro e alla riapertura del Cinema Teatro Comunale “Giuseppe Garibaldi” di Amatrice, luogo simbolo della cultura di uno dei centri storici distrutti dal sisma. “Dopo i musei è adesso il mondo del jazz a mobilitarsi per la ricostruzione. Anche domenica prossima la solidarietà passa per la cultura”, così il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Dario Franceschini commenta l’iniziativa #jazz4italy. “Il jazz italiano per Amatrice” è realizzato da Associazione I-Jazz, unitamente a MIDJ Musicisti italiani di Jazz e Casa del Jazz. L’edizione 2015, chiamata “Il jazz italiano per L'Aquila”, fortemente voluta dal Ministro Franceschini, dal Sindaco dell’Aquila Massimo Cialente e da Paolo Fresu, grazie al decisivo sostegno della Siae, ha rappresentato l’evento jazzistico più importante che abbia mai avuto il nostro Paese, non solo per l’ampia partecipazione di artisti e il grande successo di pubblico, ma per l’intensità emotiva che ha accompagnato l’iniziativa. il ricavato della giornata contribuirà alla raccolta fondi nazionale da destinare al restauro ed alla riapertura del Cinema Teatro Comunale “Giuseppe Garibaldi” di Amatrice, luogo simbolo della cultura e della ricostruzione del tessuto sociale di uno dei centri storici distrutti dal sisma. Come contribuire: Campagna Crowdfunding Eppela "Un Teatro per Amatrice" https://www.eppela.com/it/projects/10061-un-teatro-per-amatrice Bonifico Bancario IBAN IT47N0501802800000000123308 - intestato a I-Jazz Associazione causale 'Il Jazz italiano per Amatrice' - BIC/SWIFT è CCRTIT2T84A Per Informazioni: BargaJazz Festival: info@bargajazz.it - 0583/723860
31
Ago
animajazz::notizie
40 letture - Share


In collaborazione con
ACCADEMIA D'ARTE
DI PISA
AnimaJazz”, “Blues Fires” e il “Dubidubidù” vanno in onda su Punto Radio, 91.6 Mhz e 91.1 Mhz e sono ascoltabili via web su www.puntoradio.fm negli orari:
ANIMAJAZZ”: il giovedì dalle 19:30 alle 20:25;
BLUES FIRES(da Febbraio ad Ottobre) : il lunedi dalle 20:30 alle 21:25;
DUBIDUBIDÙ: Festival Delle Voci Jazz Italiane”: (da Ottobre a Gennaio): il lunedi dalle 20:30 alle 21:25.
Contatti: info@animajazz.eu
AnimaJazz Podcasts:
      26/09/2016: blues fires 116
      22/09/2016: animajazz 728
      19/09/2016: blues fires 115
      15/09/2016: animajazz 727
      07/09/2016: animajazz 726
      05/09/2016: blues fires 114
      31/08/2016: animajazz 725
      29/08/2016: blues fires 113
      24/08/2016: animajazz 724
      22/08/2016: blues fires 112
      17/08/2016: animajazz 723
      15/08/2016: blues fires 111
      10/08/2016: animajazz 722
      08/08/2016: blues fires 110
      03/08/2016: animajazz 721
      01/08/2016: blues fires 109
      27/07/2016: animajazz 720
      25/07/2016: blues fires 108
      20/07/2016: animajazz 719
      18/07/2016: blues fires 107
      13/07/2016: animajazz 718
      11/07/2016: blues fires 106
      06/07/2016: animajazz 717
      04/07/2016: blues fires 105
      29/06/2016: animajazz 716
      27/06/2016: blues fires 104
      22/06/2016: animajazz 715
      20/06/2016: blues fires 103
      15/06/2016: animajazz 714
      13/06/2016: blues fires 102
      08/06/2016: animajazz 713
      06/06/2016: blues fires 101
      01/06/2016: animajazz 712
      20/09/2009: Speciale 1  
Prossimi eventi musicali: